Propano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Propano
formula di struttura e modello molecolare
Nome IUPAC
propano
Nomi alternativi
GPL
Caratteristiche generali
Formula bruta o molecolare C3H8
Massa molecolare (u) 44,10
Aspetto gas incolore
Numero CAS [74-98-6]
Proprietà chimico-fisiche
Densità (g/cm3, in c.s.) 0,2005 (condensato)
Densità (kg·m−3, in c.s.) 2,005
Temperatura di fusione −187,6 °C (85,5 K)
ΔfusH0 (kJ·mol−1) 3,52
Temperatura di ebollizione −42 °C (231,1 K)
ΔebH0 (kJ·mol−1) 19,4
Punto critico 96.6 °C (370.1 K) 42.5 bar
Proprietà termochimiche
ΔfH0 (kJ·mol−1) −103,8
ΔfG0 (kJ·mol−1) −23,4
S0m(J·K−1mol−1) 270,3
C0p,m(J·K−1mol−1) 73,6
Indicazioni di sicurezza
Flash point −104 °C (169 K)
Limiti di esplosione 2,1 - 9,5% vol.
Temperatura di autoignizione 450 °C (723 K)
Simboli di rischio chimico
estremamente infiammabile gas compresso

pericolo

Frasi H 220 - 280
Consigli P 210 - 377 - 381 - 403 [1]

Il propano è un idrocarburo alifatico appartenente alla serie degli alcani. Si ottiene per distillazione frazionata dal petrolio e dal gas naturale.

A temperatura e pressione ambiente è un gas incolore e inodore, essendo tuttavia facile da liquefare, viene usato come carburante per automobili e come combustibile, sia per usi domestici che industriali, nonché per alimentare fornelli e lampade da campeggio.

Usato come combustibile, è più noto come GPL (gas di petrolio liquefatto), il GPL è infatti una miscela di propano impuro di propene, butano e butene, spesso odorizzata con etantiolo per renderne facile il rilevamento in caso di fuga o di perdita.

Come carburante per autotrazione, è miscelato con butano ed altri idrocarburi (il cosiddetto "mix auto") e non viene odorizzato, per non sporcare il polmone dell'impianto GPL dell'automobile.

Trova impiego anche come propellente per spray e, identificato con la sigla R290, come fluido refrigerante, anche se il suo principale utilizzo industriale è la produzione di prodotti chimici di base.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ scheda del propano su IFA-GESTIS

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia