Blue Hawaii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Blue Hawaii
Titolo originale Blue Hawaii
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1961
Durata 102 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere commedia
Regia Norman Taurog
Soggetto Allan Weiss
Sceneggiatura Hal Kanter
Produttore Paul Nathan,
Hal Wallis
Fotografia Charles Lang
Montaggio Terry Morse
Effetti speciali John Fulton, Barney Wolff
Musiche Joseph Lilley
Scenografia Hal Pereira, Walter Tyler
Costumi Edith Head
Trucco Nellie Manley, Wally Westmore
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Blue Hawaii è un film del 1961 diretto da Norman Taurog ed interpretato da Elvis Presley.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Al termine del suo servizio militare, il giovane e brillante Chad Gates ritorna a Honolulu, con la poco attraente prospettiva di doversi dedicare alla piantagione di ananas gestita dal padre. Chad è accolto all' aeroporto dalla sua ragazza, Maile, mezza francese e mezza Hawaiana, e coglie l' occasione per nascondersi con lei in un suo vecchio rifugio, situato su una meravigliosa spiaggia hawaiana, dove si bea della sua compagnia e di quella dei suoi vecchi amici.

Quando sono ormai trascorsi cinque giorni, decide di presentarsi a casa dei genitori, e la sera stessa partecipa alla festa organizzata per celebrare il compleanno della nonna di Maile. Ben deciso a non dipendere più economicamente dai genitori, il giorno successivo si impegna a lavorare nella stessa agenzia turistica in cui lavora la sua ragazza. La sera stessa viene organizzato un Party di benvenuto, durante il quale Chad si mette a ballare, suonare e cantare, suscitando la disapprovazione della svanita madre Sarah Lee.

La mattina successiva Chad comincia a lavorare ricoprendo il ruolo di guida turistica di quattro ragazze, molto carine e attraenti, accompagnate dalla loro insegnante, Abigail Prentice, accompagnandole a visitare i caratteristici paesaggi del luogo. Qualche sera dopo, mentre tutti stanno piacevolmente cenando in un locale, un avventore comincia a importunare una delle ragazze, e ciò causa lo scoppio di una rissa, alla quale Chad partecipa: finisce di conseguenza in guardina, e quando viene rilasciato, viene licenziato dal titolare dell'agenzia turistica, e deve subire anche i rimproveri da parte di sua madre.

Decide allora di lasciare la casa dei genitori, e di farsi assumere direttamente da Abigail: riprende quindi a fare la guida turistica, accompagnando il gruppo sull' Isola di Kauai, e quella notte, nella sua camera d' albergo, subisce le avances di Ellie, una delle alunne di Abigail.

Chad cerca di evitare che accada l' irreparabile, ma proprio in quel momento entrano nella stanza due delle compagne di Ellie. Successivamente entra nella stanza la stessa Abigail, con l' intento di confidare a Chad di essersi perdutamente innamorata del socio di suo padre, Jack Kelman. Come se non bastasse, a complicare ulteriormente le circostanze ci pensa anche Maile, che giunta al cospetto di Chad e Abigail, fraintendendo la situazione, si allontana da entrambi furiosa con Chad.

Frattanto Ellie, che non accetta il rifiuto di Chad, si allontana in auto, e si getta in mare, nel tentativo di affogarsi; Chad però sopraggiunge, e dopo averla salvata le somministra una notevole dose di sonore sculacciate. Finalmente, il giorno successivo tutti gli equivoci si chiariscono, e Chad annuncia ai genitori sopraggiunti nel frattempo che ha intenzione di sposarsi con Maile, e di aprire con lei una nuova agenzia turistica. Al termine delle varie vicende, tutti assistono alla celebrazione del loro matrimonio, che si svolge tra magnifici scenari esotici, e con una cerimonia che si rifà al folklore locale.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Blue Hawaii (album).

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Angela Lansbury, che nel film interpreta il ruolo della madre di Elvis, non era ancora trentaseienne nel 1961, all'epoca dell'uscita del film. Elvis aveva 36 anni. La Lansbury commentò in seguito che la sua apparizione in questo film fu una delle peggiori di tutta la sua carriera nonostante avesse interpretato altre volte ruoli più maturi rispetto all'età che aveva.
  • Blue Hawaii fu la prima delle tre pellicole che Elvis girò alle Hawaii, seguita da Cento ragazze e un marinaio nel 1962 e Paradiso hawaiano nel 1965.
  • Nel film compare al polso di Elvis il Ventura, celebre orologio della casa orologiera Hamilton.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]