Double Trouble (Elvis Presley)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Double Trouble
Artista Elvis Presley
Tipo album Colonna sonora
Pubblicazione 1 giugno 1967
Durata 22:36
Dischi 1
Tracce 12
Genere Pop
Rock and roll
Etichetta RCA Records
Produttore Jeff Alexander
Note #47 Stati Uniti
Elvis Presley - cronologia
Album precedente
(1963)
Album successivo
(1967)

Double Trouble è un album di Elvis Presley contenente la colonna sonora del film da lui interpretato Fermi tutti, cominciamo daccapo!, pubblicato dalla RCA Victor Records in formato mono e stereo, n° di catalogo LPM/LSP 3787, nel giugno 1967. Le sedute di registrazione per l'album ebbero luogo negli studi Radio Recorders e MGM Studios di Hollywood, California, il 28, 29, e 30 giugno 1966. Il disco raggiunse la posizione numero 47 della classifica Billboard 200 negli Stati Uniti.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Generalmente Presley preferiva incidere in studi di registrazione veri e propri attrezzati con le tecnologie più avanzate, invece che in enormi e dispersivi studi cinematografici, ma i dirigenti della MGM, tenendo d'occhio il budget, insistettero affinché le sedute di registrazione venissero spostate dallo studio Radio Recorders agli studi della MGM dopo solo una giornata di lavoro.[1] Un frustrato Elvis accettò a malincuore, ma il colpo finale gli arrivò quando dovette prestarsi a cantare brani ridicoli come Old MacDonald.[2]

Dopo l'entusiasmo provato nel registrare il disco gospel How Great Thou Art solo il mese precedente, la pedestre routine della musica delle colonne sonore, rigettò Presley in uno stato di depressione causata dal fatto di dover incidere album discutibili per film di dubbia fattura.[3] Persino la data scelta per pubblicare Double Trouble si sarebbe rivelata infelice, lo stesso giorno infatti, veniva pubblicato in Inghilterra l'acclamato Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band dei Beatles.

Dall'album fu estratta la canzone Long Legged Girl (with the Short Dress On) che venne pubblicata come singolo a fine aprile, prima dell'uscita del film nelle sale. Il brano si piazzò alla posizione numero 63 della Billboard Hot 100.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Posizioni in classifica tratte da Billboard Hot 100

Lato 1[modifica | modifica wikitesto]

Traccia Registrazione N. Catal. Data Pos. Clas. Titolo Autore Durata
1. 6/29/66 Double Trouble Doc Pomus e Mort Shuman 1:38
2. 6/29/66 Baby If You'll Give Me All of Your Love Joy Byers 1:47
3. 6/28/66 Could I Fall in Love Randy Starr 1:42
4. 6/29/66 47-9115 4/28/67 numero 63 Long Legged Girl (with the Short Dress On) Leslie McFarland, Walter Scott 1:27
5. 6/28/66 City By Night Bill Giant, Bernie Baum, Florence Kaye 3:04
6. 6/29/66 Old MacDonald Randy Starr 2:04

Lato 2[modifica | modifica wikitesto]

Traccia Registrazione N. Catalog. Data Pos. Clas. Titolo Autore Durata
1. 6/29/66 I Love Only One Girl Sid Tepper e Roy C. Bennett 1:52
2. 2/16/66 There's So Much World to See Randy Starr 1:53
3. 6/29/66 It Won't Be Long Ben Weisman e Sid Wayne 1:44
4. 5/26/63 47-8400b 7/14/64 Never Ending Buddy Kaye e Phil Springer 1:57
5. 5/27/63 47-8740b 12/3/65 numero 95 Blue River Paul Evans e Fred Tobias 1:32
6. 5/26/63 What Now, What Next, Where To Hal Blair e Don Robertson 1:56

Crediti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jorgensen, Ernst. Elvis Presley A Life in Music: The Complete Recording Sessions. New York: St. Martin's Press, 1998; pag. 221.
  2. ^ Ibid.
  3. ^ Jorgensen, op. cit., p. 222.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock