Zack Clayton

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Zack Clayton
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 183 cm
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Guardia, ala piccola
Ritirato 1949
Hall of fame Naismith Hall of Fame (2017)
Carriera
Giovanili
Simon Gratz High School
Squadre di club
Wissahickon Speed Boys
Philadelphia Tribune Five
Philadelphia Panthers
Philadelphia Colored Giants
Quaker City Elks
Chicago Crusaders
New York Rens
H. Globetrotters
Washington Bears
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Zachary M. Clayton, detto Zack (17 aprile 1913[1]20 novembre 1997[2]), è stato un cestista e arbitro di pugilato statunitense, dal 2017 fra i membri del Naismith Memorial Basketball Hall of Fame.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Considerato fra i più affermati cestitsti afroamericani degli anni trenta e quaranta, giocò principalmente nei New York Rens, squadra con cui vinse la prima edizione assoluta del World Professional Basketball Tournament nel 1939. Quattro anni più tardi rivinse il campionato con la maglia dei Washington Bears. Giocò, fra le altre squadre, anche negli Harlem Globetrotters[1]. Si ritirò nel 1949[3].

Cessata l'attività professionistica da cestista, si dedicò a quella di arbitro di pugilato. Raggiunse in breve tempo livello molto alti e nel 1952 divenne il primo arbitro afroamericano ad arbitrare una finale mondiale dei pesi massimi (tra Jersey Joe Walcott e Ezzard Charles). Raggiunse l'apice della carriera di arbitro nel 1974: fu lui a dirigere lo storico incontro "The Rumble in the Jungle" fra George Foreman e Muhammad Ali a Kinshasa[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Zachary ‘Zack’ Clayton, blackfives.org. URL consultato il 4 novembre 2017.
  2. ^ (EN) Zachary M. Clayton, familysearch.org. URL consultato il 4 novembre 2017.
  3. ^ (EN) Hall of Famer Zack Clayton forges unique legacy in basketball, sports and life, nba.com. URL consultato il 4 novembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]