Alex Hannum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Alex Hannum
Alex Hannum 1969.jpeg
Nome Alexander Murray Hannum
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 201 cm
Peso 98 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Ala grande / centro
Allenatore
General manager
Ritirato 1957 - giocatore
1974 - allenatore
Hall of fame Naismith Hall of Fame (1998)
Carriera
Giovanili
Alexander Hamilton High School
1942-1943USC Trojans
1946-1948USC Trojans
Squadre di club
1945-1946Los Angeles Shamrocks
1948-1949Oshkosh All-Stars 64
1949-1951Syracuse Nationals127 (953)
1951-1952Baltimore Bullets35 (268)
1952-1954Rochester Royals 171 (968)
1954-1955Milwaukee Hawks 53 (313)
1955-1956St. Louis Hawks 71 (385)
1956Ft. Wayne Pistons
1957St. Louis Hawks
Carriera da allenatore
1957-1958St. Louis Hawks56-47
1960-1963Syracuse Nationals127-112
1963-1966S.F. Warriors100-140
1966-1968Philadelphia 76ers130-33
1968-1969Oakland Oaks60-18
1969-1971San Diego Rockets58-80
1971-1974Denver Rockets118-134
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Alexander Murray "Alex" Hannum (Los Angeles, 19 luglio 1923San Diego, 18 gennaio 2002[1]) è stato un cestista, allenatore di pallacanestro e dirigente sportivo statunitense.

Attivo nella ABA e nella NBA, è membro del Naismith Memorial Basketball Hall of Fame dal 1998 in qualità di allenatore.

È, insieme a Bill Sharman, l'unico ad aver vinto il titolo di campione sia nella NBA che nell'ABA. Inoltre entrambi allenarono Wilt Chamberlain durante le loro stagioni vincenti.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi laureato all'University of Southern California, Hannum intraprese la carriera di giocatore di pallacanestro nella NBL nel 1948 con gli Oshkosh All-Stars, passando poi nella NBA, dal 1949 al 1957, con i Syracuse Nationals, i Baltimore Bullets, i Rochester Royals, i Milwaukee Hawks, i St. Louis Hawks e i Fort Wayne Pistons.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

NBA[modifica | modifica wikitesto]

Hannum è molto conosciuto per la carriera di coach nei Philadelphia 76ers, quando con Chamberlain in squadra, vinse nella stagione 1966-67 il campionato NBA, ponendo termine alla serie di successi dei Boston Celtics, durata 8 anni.

Hannum aveva allenato in precedenza anche i St. Louis Hawks durante gli anni in cui militava Bob Pettit e nel 1958 portò la squadra in finale proprio contro i Celtics, vincendola. Hannum fu il primo coach ad affermarsi con due team differenti nel campionato di basket NBA, impresa riuscita solo a Phil Jackson e Pat Riley.

Nel 1964 Hannum fu premiato coach dell'anno, mentre era alla guida dei San Francisco Warriors.

ABA[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1969 guidò gli Oakland Oaks nell'ABA e grazie alle prestazioni di Rick Barry riuscì a vincere il titolo, impresa riuscita solo a Bill Sharman. Nella stessa stagione Hannum fu premiato come migliore coach dell'anno nell'ABA.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Hannum fu inserito nella Basketball Hall of Fame nel 1998. Dodici dei giocatori presenti nella Hall of Fame hanno giocato per Hannum: oltre a Pettit, Chamberlain e Barry, sono presenti nella Hall anche Cliff Hagan, Ed Macauley, Slater Martin, Dolph Schayes, Nate Thurmond, Billy Cunningham. Hal Greer, Elvin Hayes e Calvin Murphy.

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

St. Louis Hawks: 1958
Philadelphia 76ers: 1967

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]