Mike Krzyzewski

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mike Krzyzewski
Krzyzewski at Pentagon cropped.JPG
Mike Krzyzewski nel 2006
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 178 cm
Peso  ? kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex guardia / playmaker)
Squadra Duke Blue Devils
Ritirato 1969 - giocatore
Hall of fame Naismith Hall of Fame (2001)
Carriera
Giovanili
1965-1969Army Black Knights
Carriera da allenatore
1974-1975Indiana Hoosiers(vice)
1975-1980Army Black Knights73-59
1980-Duke Blue Devils998-271
1987Stati Uniti Stati Uniti7-1
1990Stati Uniti Stati Uniti3-2
2006-2016Stati Uniti Stati Uniti60-1
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Pechino 2008
Oro Londra 2012
Oro Rio de Janeiro 2016
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Argentina 1990
Bronzo Giappone 2006
Oro Turchia 2010
Oro Spagna 2014
Transparent.png Campionati Americani
Oro Stati Uniti 2007
FISU International University Sport Federation.svg Universiadi
Argento Zagabria 1987
Fictional Logo for Goodwill Games.svg Goodwill Games
Argento Seattle 1990
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 marzo 2017

Michael William Krzyzewski detto Mike (Chicago, 13 febbraio 1947) è un ex cestista e allenatore di pallacanestro statunitense di origini polacche, allenatore della Duke University.

Noto anche coi soprannomi di Coach K e the Goat (letteralmente “la capra”, dalle iniziali dell’espressione inglese Greatest Of All Time, ovvero “il più grande di tutti i tempi”), Krzyzewski è uno degli allenatori più vincenti nella storia del basket collegiale statunitense. Detiene infatti il primato di vittorie nella Division I della NCAA, conseguito 15 novembre 2011, allorché ha vinto la 903ª partita e ha sorpassato il previgente record di 902 successi stabilito dal suo ex-coach e mentore Bob Knight. Egli ha poi ulteriormente elevato tale primato: il 25 novembre 2015 ha infatti conseguito il millesimo successo[1]. Per quanto concerne il palmarés, alla guida dei Blue Devils di Duke ha conquistato 5 campionati NCAA (record secondo solo a quello di John Wooden, vincitore di 10 titoli sulla panchina degli UCLA Bruins), ottenuto 12 qualificazioni alle final four nazionali, vinto per 12 volte la regular season e per 14 volte il titolo di Atlantic Coast Conference.

In campo internazionale, tra il 1979 e il 2016 ha ricoperto incarichi nella commissione tecnica della nazionale maggiore statunitense. In particolare ne è stato per tre volte capo allenatore, nel 1987, nel 1990 e infine tra il 2006 e il 2016: nel corso di quest’ultimo mandato ha vinto tre titoli olimpici, due titoli e un bronzo mondiali, marcando uno score di 60 vittorie e una sola sconfitta in partite ufficiali.

È stato introdotto nella Hall of Fame della pallacanestro nel 2001, in omaggio alla sua carriera da allenatore.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia, formazione e carriera cestistica[modifica | modifica wikitesto]

Un giovane Krzyzewski insieme al tecnico Bob Knight

Krzyzewski nacque a Chicago da genitori di origini polacche, William Krzyzewski e Emily Pituch[2][3].

Dopo aver frequentato la St. Helen Catholic School di Ukrainian Village[4] e la Weber High School nella propria città natale[5], s'iscrisse all'accademia militare di West Point, entrando a far parte della squadra scolastica di pallacanestro allenata da Bob Knight. Divenutone capitano nella stagione 1968–1969, la condusse al quarto posto finale nell'edizione 1969 del National Invitation Tournament, disputatosi al Madison Square Garden di New York.

Nel 1969 si diplomò al corso preparatorio per ufficiali dell'esercito statunitense, in cui poi prestò servizio fino al 1974[6].

Carriera da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Gli esordi[modifica | modifica wikitesto]

Una volta congedato dal servizio attivo nelle forze armate, nel 1974 decise d'intraprendere la carriera di allenatore. Fu ancora Bob Knight a procurargli il primo incarico, nominandolo suo assistente sulla panchina degli Indiana Hoosiers, che nell'annata 1974-75 arrivarono a un soffio dalle final four del torneo NCAA, arrendendosi solo ai Kentucky Wildcats nella finale dei playoff di Mideast Region.

Nella stagione successiva Krzyzewski fece ritorno a West Point, ove assunse la guida tecnica degli Army Black Knights, selezione cestistica dell'accademia militare. In cinque stagioni alla guida della squadra dell'esercito ottenne 73 vittorie e 59 sconfitte, partecipando a un'edizione del National Invitation Tournament.

Duke[modifica | modifica wikitesto]

Krzyzewski fotografato nel 2013 durante una partita dei Duke Blue Devils.
Krzyzewski abbraccia Bob Knight dopo aver battuto il suo record di vittorie in NCAA Division I.

Il 18 marzo 1980 Krzyzewski venne nominato capo allenatore dei Blue Devils, squadra cestistica della Duke University di Durham[7]. Dopo alcune annate di assestamento, coach K ha condotto i diavoli blu della North Carolina a diventare un punto di riferimento nel panorama del basket collegiale statunitense: in 37 stagioni ha infatti condotto la squadra a 31 accessi alla fase finale della Division I NCAA, dei quali 22 consecutivi tra il 1996 e il 2017 (primato secondo solo alle 27 partecipazioni consecutive dei Kansas Jayhawks): tali partecipazioni si sono risolte in tredici vittorie di Atlantic Coast Conference, dodici accessi alle final four e cinque titoli assoluti di lega.

Il 13 febbraio 2010 Krzyzewski ha raggiunto la millesima panchina alla guida dei Blue Devils[8]; poco più di un anno dopo, il 15 novembre 2011, ha poi vinto la 903^ partita di NCAA, superando il precedente record assoluto detenuto da Bob Knight (da egli considerato il suo maggiore mentore in ambito cestistico[9]). Il 25 gennaio 2014 è poi divenuto il secondo allenatore di NCAA capace di vincere 900 partite alla guida di una singola squadra, affiancando Jim Boeheim dei Syracuse Orange[10], che ha poi superato l'11 novembre 2017, allorché ha vinto la millesima partita alla guida di Duke[11].

Coach K ha poi ulteriormente rivisto al rialzo il proprio record: il 25 gennaio 2015 è infatti divenuto il primo allenatore cestistico con 1000 vittorie all'attivo in NCAA Division I.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Parallelamente alla propria attività di allenatore collegiale, Krzyzewski ha più volte fatto parte della commissione tecnica a capo della nazionale statunitense, sia come assistente che come head coach.

Debuttò sulla panchina della nazionale ai Giochi panamericani 1979 col ruolo di vice allenatore, che gli fu rinnovato poi in occasione delle Olimpiadi 1984.

Nel 1987 ebbe il suo primo incarico da capo allenatore, conducendo la nazionale all'argento nell'Universiade di Zagabria; tre anni dopo ebbe analogo incarico in occasione del campionato mondiale (vincendo il bronzo) e dei Goodwill Games (ove vinse l'argento).

Tornò poi a ricoprire il ruolo di assistente in occasione del torneo preolimpico e delle Olimpiadi 1992, in ambedue i casi vincendo ampiamente le competizioni.

Nel 2005 venne nominato stabilmente commissario tecnico della nazionale, dando inizio a un mandato di undici anni: il debutto ufficiale avvenne ai mondiali 2006, ove gli USA vinsero la medaglia di bronzo. Già a partire dall'anno successivo la nazionale a stelle e strisce, sotto la guida di Krzyzewski, diede tuttavia inizio ad un lungo periodo vincente, aggiudicandosi il campionato americano 2007, i mondiali 2010 e 2014, nonché tre ori consecutivi alle Olimpiadi, nel 2008, nel 2012 e nel 2016.

Fatta salva una sola sconfitta (nella semifinale del mondiale 2006 contro la Grecia), nel corso di questo suo mandato da commissario tecnico, Krzyzewski ha ottenuto 75 vittorie[12]. Dopo la vittoria nel torneo olimpico di Rio 2016, che l'ha reso il primo commissario tecnico capace di vincere per tre volte consecutive il titolo di pallacanestro a cinque cerchi, Coach K si è dimesso dall'incarico, tornando ad occuparsi esclusivamente della selezione di Duke[13].

Il suo record complessivo sulla panchina della nazionale statunitense (nei vari ruoli ricoperti) è di 139 vittorie e 7 sconfitte[14].

Il rifiuto dell'NBA[modifica | modifica wikitesto]

Il presidente degli Stati Uniti George W. Bush riceve Mike Krzyzewski e la squadra di Duke a seguito della vittoria del titolo NCAA 2001.

Krzyzewski ha ricevuto diverse proposte per allenare squadre professionistiche in NBA. Nel 1990, dopo che per la terza volta consecutiva ebbe condotto i Blue Devils alle Final Four nazionali, i Boston Celtics gli proposero di entrare nel loro staff tecnico, ricevendo però una risposta negativa. Quattro anni dopo furono invece i Portland Trail Blazers a cercare invano di ingaggiarlo. Nel 2004 i Los Angeles Lakers, rimasti orfani di coach Phil Jackson, gli proposero un contratto di cinque anni del valore di 40 milioni di dollari, con libertà all'occorrenza di ricoprire anche altri incarichi: anche in questo caso tuttavia coach K rimase fedele al proprio programma universitario. Nel 2010 si stima che i New Jersey Nets gli avessero offerto un ingaggio compreso tra i 12 e i 15 milioni di dollari a stagione, senza tuttavia riuscire a convincerlo a passare al professionismo.[15] L'ultimo tentativo conosciuto avvenne nel 2011, allorché gli venne offerta la panchina dei Minnesota Timberwolves, ancora una volta senza successo.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

NCAA[modifica | modifica wikitesto]

Duke Blue Devils: 1991, 1992, 2001, 2010, 2015
1989, 1992, 1999

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

  • Medaglia d'oro ai giochi olimpici di Pechino 2008, Londra 2012, Rio de Janeiro 2016
  • Medaglia d'oro ai campionati americani 2007
  • Medaglia di bronzo ai mondiali di Argentina 1990 e Giappone 2006
  • Medaglia d'oro ai mondiali di Turchia 2010 e Spagna 2014
  • Medaglia d'argento ai mondiali universitari del 1987
  • Medaglia d'argento ai giochi di buona volontà del 1990

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN266668200 · LCCN: (ENn92093622
  1. ^ Scott Phillips, Coach K earns career win No. 1,000 in No. 5 Duke's win over St. John's, NBC Sports, 25 gennaio 2015. URL consultato il 25 gennaio 2015.
  2. ^ http://www.highbeam.com/doc/1P2-4343445.html
  3. ^ Krzyzewski Receives 2007 Ellis Island Family Heritage Award – Duke University Blue Devils | Official Athletics Site, GoDuke.com. URL consultato il 4 agosto 2012.
  4. ^ Coach K: From Ukrainian Village to March Madness, su suntimes.com. URL consultato il 17 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 2 aprile 2013).
  5. ^ Susan Hines-Brigger, "Mike Krzyzewski: Life Beyond the Rim" Archiviato il 2013-02-23 in Archive.is, St. Anthony Messenger, March 2006.
  6. ^ 2005 Distinguished Graduate Award, West Point Association of Graduates. URL consultato il 5 giugno 2009.
  7. ^ Duke Names Krzyzewski, su news.google.com, Associated Press, 19 marzo 1980. URL consultato il 4 aprile 2015.
  8. ^ Duke-Michigan Rivalry Renewed With Same Result, in New York Times, 20 marzo 2011.
  9. ^ Sheldon Spencer, Coach K, Knight reflect as Duke coach nears career victory No. 903, in Front Row, ESPN, 15 novembre 2011. URL consultato il 15 novembre 2011.
  10. ^ Duke flushes Florida State to give Coach K his 900th school win, The Associated Press, 25 gennaio 2014.
  11. ^ Jim Boeheim ha de facto raggiunto tale risultato prima di Krzyzewski, il 4 febbraio 2017. Tuttavia nell'annata 2015 i Syracuse Orange furono penalizzati dalla NCAA per diverse violazioni al regolamento di lega, che costarono loro la revoca 101 vittorie: de iure il primato dei 1000 successi è dunque da attribuire al tecnico di Duke
  12. ^ Coach K exits with a golden legacy of greatness. Kansas City Star, August 12, 2012.
  13. ^ 2013 USA Basketball Men's National Team Mini-Camp (PDF), USA Basketball, p. 6. (archiviato dall'url originale il 15 giugno 2014).
  14. ^ Mike Krzyzewski, USA Basketball.
  15. ^ Jonathan Tjarks, NBA News, Rumors, NCAA Basketball, Euroleague, RealGM, 12 marzo 2012. URL consultato il 4 agosto 2012 (archiviato dall'url originale il 10 luglio 2010).