Vigodarzere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vigodarzere
comune
Vigodarzere – Stemma
Dati amministrativi
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Padova-Stemma.png Padova
Sindaco Francesco Vezzaro (lista civica di centro-sinistra) dal 16/05/2011
Territorio
Coordinate 45°27′00″N 11°53′00″E / 45.45°N 11.883333°E45.45; 11.883333 (Vigodarzere)Coordinate: 45°27′00″N 11°53′00″E / 45.45°N 11.883333°E45.45; 11.883333 (Vigodarzere)
Altitudine 17 m s.l.m.
Superficie 19,91 km²
Abitanti 13 007[1] (30-09-2011)
Densità 653,29 ab./km²
Frazioni Saletto, Tavo, Terraglione
Comuni confinanti Cadoneghe, Campodarsego, Curtarolo, Limena, Padova, San Giorgio delle Pertiche
Altre informazioni
Cod. postale 35010
Prefisso 049
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 028099
Cod. catastale L892
Targa PD
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti vigodarzeresi
Localizzazione
Mappa di localizzazione: Italia
Vigodarzere
Posizione del comune di Vigodarzere all'interno della provincia di Padova
Posizione del comune di Vigodarzere all'interno della provincia di Padova
Sito istituzionale

Vigodarzere (Vigodarzsare in veneto) è un comune di 13.007 abitanti[2] della provincia di Padova. Il toponimo significa "villaggio sull'argine" (o anche "villaggio fortificato", dal latino agger) con evidente riferimento alla posizione del paese sul fiume Brenta.

È dotato dell'omonima stazione ferroviaria.

Amministrazione[modifica | modifica sorgente]

Geografia[modifica | modifica sorgente]

Il comune di Vigodarzere è situato in una vasta zona pianeggiante lambita dal fiume Brenta posta immediatamente a nord della città di Padova. Proprio a causa di questa posizione veniva considerato l'ultimo avamposto a protezione della sottostante città.

Vigodarzere, oltre che con Padova a sud, confina anche a nord con Campodarsego, Curtarolo e San Giorgio delle Pertiche, ad ovest con Limena e ad est con Cadoneghe, quasi tutti appartenenti all'hinterland padovano.

Mountain bike[modifica | modifica sorgente]

Lungo gli argini del Brenta a Vigodarzere si può osservare un suggestivo panorama, passando vicino alla Certosa arrivando fino a Limena. Si può percorrere in bicicletta anche la riva destra del Muson dei Sassi partendo da Pontevigodarzere dove il fiume incontra il Brenta (località Castagnara) fino alla località Anconetta (Comune di San Giorgio delle Pertiche) dopo aver attraversato Terraglione e Campodarsego.

Evoluzione demografica[modifica | modifica sorgente]

Abitanti censiti[3]

Storia[modifica | modifica sorgente]

La storia di Vigodarzere è in gran parte legata al suo grande interesse strategico e militare.

L'insediamento fu valorizzato per la prima volta dai Romani, che vi crearono una stazione militare di guardia a Padova (Patavium), protetta da una guarnigione. Il luogo era ideale, poiché difeso naturalmente dai fiumi Brenta e Muson dei Sassi.

"...Un soldato havia preso una bella putta da villa presso Padova e la portava in groppa del cavallo, co la fo in sul ponte di Vigo d'Arzere la detta si butò zo dal cavallo, saltò su del ponte e andò in Brenta e subito s'annegò..."

Buzzaccarini

---

Vigodarzere (Villaggio vicino all'argine), comprende la frazione di Saletto, così chiamata perché dista sei miglia dal centro di Padova, la frazione di Tavo dista 8 Migila, mentre Santa Maria di Non, pur non facendo parte del comune di Vigodarzere è così chiamata per le 9 miglia di distanza dal centro della città. La terza frazione del comune si chiama Terraglione.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 settembre 2011.
  2. ^ Fonte: ISTAT - Bilancio demografico al 30/09/2011 [1].
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Padova Portale Padova: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Padova