Santa Giustina in Colle

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santa Giustina in Colle
comune
Santa Giustina in Colle – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Veneto-Stemma.png Veneto
Provincia Provincia di Padova-Stemma.png Padova
Amministrazione
Sindaco Paolo Gallo (lista civica) dal 26-5-2014
Territorio
Coordinate 45°34′N 11°54′E / 45.566667°N 11.9°E45.566667; 11.9 (Santa Giustina in Colle)Coordinate: 45°34′N 11°54′E / 45.566667°N 11.9°E45.566667; 11.9 (Santa Giustina in Colle)
Altitudine 24 m s.l.m.
Superficie 17,97 km²
Abitanti 7 211[2] (30-11-2016)
Densità 401,28 ab./km²
Frazioni Fratte
Comuni confinanti Campo San Martino, Camposampiero, Castelfranco Veneto (TV), Loreggia, San Giorgio delle Pertiche, San Martino di Lupari, Villa del Conte
Altre informazioni
Cod. postale 35010
Prefisso 049
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 028080
Cod. catastale I207
Targa PD
Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)
Nome abitanti iustinensi[1]
Patrono santa Giustina
Giorno festivo 5 ottobre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Santa Giustina in Colle
Santa Giustina in Colle
Santa Giustina in Colle – Mappa
Posizione del comune di Santa Giustina in Colle all'interno della provincia di Padova
Sito istituzionale

Santa Giustina in Colle (Santa Justina in veneto) è un comune italiano di 7 211 abitanti[2] della provincia di Padova in Veneto.

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il toponimo compare per la prima volta in un documento del 1188 nella forma Sancta Iustina in Collo. È chiaramente un'allusione alla pieve del paese, intitolata a santa Giustina di Padova ed edificata in corrispondenza di un terrapieno che forse in precedenza ospitava una fortificazione[3][4].
Esistono anche delle ipotesi alternative che godono però di minor credito: da collo nel senso di "pacco, involto di merce", richiamando a una dogana; da incolae "abitanti", per cui con Sanctae Justinae incolae si intendevano "gli abitanti di Santa Giustina"; da un'errata trascrizione di Sancta Justina in coelo "Santa Giustina in cielo", allusione alla resurrezione della patrona[4].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Benché il toponimo rimandi all'era cristiana, è chiaro che il territorio fosse abitato già da prima. I segni più evidenti dell'epoca romana sono i resti della centuriazione, il cosiddetto graticolato romano, che andò ad organizzare l'area nordorientale del territorio di Padova, città alla quale Santa Giustina in Colle restò legata anche nei secoli successivi[5].

Dopo la caduta dell'Impero Romano e le invasioni barbariche, Tergola - come era anticamente noto il paese, nome rimasto al corso d'acqua che lo attraversa - assunse importanza sia per la presenza di un castello di cui fu feudataria l'omonima famiglia, sia come sede di pieve. Tuttavia, già nel 1138 essa era retrocessa a filiale della pieve di San Giorgio delle Pertiche. Sin dal 1223, inoltre, risulta sede di un comune[5].

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Eccidio di Santa Giustina in Colle.

Al termine del secondo conflitto mondiale, durante la ritirata delle forze di occupazione tedesca, il comune soffrì il massacro di ventiquattro suoi abitanti ed è stato per questo premiato con la medaglia d'argento al merito civile.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia d'argento al merito civile - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia d'argento al merito civile
«Piccolo centro del padovano, durante le tragiche giornate della Guerra di Liberazione, subì una delle più feroci rappresaglie da parte delle truppe naziste, che trucidarono brutalmente ventiquattro suoi concittadini tra cui alcuni ragazzi, il parroco ed il cappellano. Ammirevole esempio di coraggio, di spirito di libertà e di amor patrio.»
— Santa Giustina in Colle (PD), 27 aprile 1945

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[6]

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovie[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione di Fratte Centro.

Santa Giustina in Colle ha una propria stazione ferroviaria che si trova nella frazione di Fratte.

Ciclovia Ostiglia[modifica | modifica wikitesto]

Santa Giustina in Colle è uno dei comuni per il quale passa la pista ciclabile Ostiglia. Questo percorso, che attualmente copre la tratta Treviso-Campodoro per un totale di 44 km, ripercorre il tragitto ferroviario della linea che durante la seconda guerra mondiale funse da collegamento strategico militare tra Treviso ed Ostiglia. Tra gli anni 1944 e 1945 a seguito dei bombardamenti aerei fu dismessa e dal 2012 è stata riconvertita a percorso ciclabile.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Santa Giustina in Colle, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 15 maggio 2017.
  2. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2016.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 1990, p. 594.
  4. ^ a b Un toponimo bello ma misterioso, Comune di Santa Giustina in Colle. URL consultato il 15 maggio 2017.
  5. ^ a b Cenni storici, Comune di Santa Giustina in Colle. URL consultato il 15 maggio 2017.
  6. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN132975415 · GND: (DE4459248-6
Padova Portale Padova: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Padova