Hinterland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Hinterland (disambigua).

Hinterland (corrispondente all'italiano retroterra o entroterra)[1] è un termine della lingua tedesca che indica il territorio retrostante a un porto, che gravita economicamente intorno ad esso e, per estensione, il territorio circostante una grande città dell'interno, cioè l'insieme dei centri abitati sui quali si estende l'influenza economica, culturale e sociale della città[1][2]. L'estensione dell'hinterland può variare nel tempo, in funzione dello sviluppo di infrastrutture e servizi in grado di attrarre flussi di merci verso il centro logistico rappresentato dal porto o dalla città[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b retroterra, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  2. ^ Hinterland, su GarzantiLinguistica.it. URL consultato il 14 luglio 2020.
  3. ^ Pietro Genco, Centri logistici per la competitività delle imprese. Profili strategici e di governo, a cura di AA.VV., Milano, FrancoAngeli, 2015, ISBN 978-8-89-171179-3.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • retroterra, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
Controllo di autoritàGND (DE4447056-3
  Portale Geografia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di geografia