Tolomeo X

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Tolomeo Alessandro" rimanda qui. Se stai cercando il figlio omonimo, regnante per pochi giorni nell'80 a.C., vedi Tolomeo XI.
Tolomeo X
(Tolomeo Alessandro)
Ptolemy X Alexander I Louvre Ma970.jpg
Busto in diorite di Tolomeo X (Museo del Louvre, Parigi)
Signore d'Egitto
In carica 110109 a.C.
10788 a.C.
(fino al 101 a.C. con Cleopatra III)
Predecessore Tolomeo IX e Cleopatra III (I, II)
Successore Tolomeo IX e Cleopatra III (I), Tolomeo IX (II)
Nome completo Πτολεμαῖος Ἀλέξανδρος
Ptolemaĩos Aléxandros
Nascita c. 140 a.C.
Morte 88 a.C.
Dinastia Tolemaica
Padre Tolomeo VIII
Madre Cleopatra III
Consorte Cleopatra Selene
Berenice III
Figli Tolomeo XI (da Cleopatra Selene)
Cleopatra V (da Berenice III)

Tolomeo Alessandro (in greco antico: Πτολεμαῖος Ἀλέξανδρος, Ptolemaĩos Aléxandros; 140 a.C.88 a.C.) , chiamato nella storiografia moderna Tolomeo X, è stato un faraone egizio appartenente al periodo tolemaico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Tolomeo VIII e Cleopatra III e fratello minore di Tolomeo IX, fu governatore di Cipro dal 116 a.C.

Nel 110 a.C. la madre lo volle accanto a sé al posto del fratello maggiore. L'anno seguente Tolomeo IX riuscì a riconquistare il trono, che perse di nuovo nel 107 a.C. Da allora Tolomeo X regnò prima con la madre, ed alla sua morte (verso il 101 a.C.), fu unico sovrano d'Egitto. Sposò Berenice III, figlia del fratello Tolomeo IX. In seguito ad una rivolta fu espulso e morì forse assassinato nell'88 a.C.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • E. R. Bevan, The House of Ptolemy, London, Methuen Publishing, 1927

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
116110 a.C.
Tolomeo IX con Cleopatra III
110109 a.C.
con Cleopatra III
109107 a.C.
Tolomeo IX con Cleopatra III
I
109107 a.C.
Tolomeo IX con Cleopatra III
10788 a.C.
con Cleopatra III
8881 a.C.
Tolomeo IX
II