Tolomeo VI

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Tolomeo Filometore" rimanda qui. Se stai cercando altri faraoni chiamati "Filometore", vedi Tolomeo Filometore (disambigua).
Tolomeo VI
(Tolomeo Filometore)
Ptolemaeus VI.jpg
Moneta con l'effigie di Tolomeo VI Filometore
Signore d'Egitto
In carica 180170 a.C.
163145 a.C.
(fino al 176 a.C. con Cleopatra I)
Predecessore Tolomeo V (I), Tolomeo VIII (II)
Successore Antioco IV (I), Tolomeo VII e Cleopatra II (II)
Nome completo Πτολεμαῖος Φιλομήτωρ
Ptolemaĩos Philométor
Nascita c. 186 a.C.
Morte 145 a.C.
Dinastia Tolemaica
Padre Tolomeo V
Madre Cleopatra I
Consorte Cleopatra II
Figli Tolomeo Eupatore, Cleopatra Tea, Cleopatra III e Tolomeo VII

Tolomeo Filometore (in greco antico: Πτολεμαῖος Φιλομήτωρ, Ptolemaĩos Philométor; 184 a.C. circa – 145 a.C.) , chiamato nella storiografia moderna Tolomeo VI, è stato un faraone egizio appartenente al periodo tolemaico. Il suo nome, Filometore, vuol dire letteralmente "colui che ama la madre", composto di φίλος, amante, e μήτηρ, madre.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Tolomeo V e Cleopatra I, salì al trono nel 180 a.C., quando era ancora un bambino, ed al suo posto regnarono la madre Cleopatra I, morta nel 176 a.C., e due tutori.

Verso il 175 a.C. sposò la sorella Cleopatra II. Nel 170 a.C. Antioco IV Epifane invase l'Egitto, depose il Filometore e si fece incoronare re d'Egitto (169 a.C.). La cosa provocò una rivolta ad Alessandria, dove fu proclamato re il fratello di Tolomeo VI, con il nome di Tolomeo Evergete II, detto il Fiscone. Quando Antioco si ritirò, i due fratelli governarono insieme alla sorella Cleopatra II per alcuni anni sotto il controllo di Roma. Nel 164 il Filometore fu cacciato, ma tornò l'anno dopo, cedendo al fratello Cirene e la Libia. Nel 155 Tolomeo VI sconfisse definitivamente il fratello. Dopo una fortunata campagna iniziata nel 150 a.C., venne nominato re di Siria insieme con Demetrio II. Morì a seguito delle ferite riportate nella battaglia di Antiochia nel 145 a.C.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Peter A. Clayton, Chronicles of the Pharaohs: the reign-by-reign record of the rulers and dynasties of ancient Egypt, London, Thames & Hudson, 2006 ISBN 0-500-28628-0.
  • Werner Huß, Ägypten in hellenistischer Zeit 332-30 v. Chr., C. H. Beck, München, 2001 ISBN 3-406-47154-4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
205180 a.C.
Tolomeo V
180170 a.C.
con Cleopatra I
170169 a.C.
Antioco IV
I
169163 a.C.
Tolomeo VIII
163145 a.C. 145144 a.C.
Tolomeo VII con Cleopatra II
II
Controllo di autorità VIAF: (EN67258070 · GND: (DE118596934 · CERL: cnp00563162