Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Meleagro (re)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Meleagro
Re di Macedonia
In carica gennaio/febbraio - marzo/aprile 279 a.C.
Predecessore Tolomeo Cerauno
Successore Antipatro Etesia
Nome completo Μελέαγρος
Meléagros
Dinastia Tolomei
Padre Tolomeo I
Madre Euridice

Meleagro (in greco antico: Μελέαγρος, Meléagros; ... – ...) è stato un sovrano egizio del periodo tolemaico, figlio del Re d'Egitto Tolomeo I e regnante sulla Macedonia per pochi mesi nel 279 a.C.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Origini familiari[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Dinastia tolemaica.

Meleagro era figlio del re d'Egitto Tolomeo I Sotere e di sua moglie Euridice, figlia di Antipatro e sorella di Cassandro. Suoi fratelli erano quindi Tolomeo Cerauno, Lisandra e Tolemaide, mentre suoi fratellastri erano Arsinoe II, Tolomeo II e Filotera, figli di Tolomeo e Berenice I.[1]

Regno (279 a.C.)[modifica | modifica wikitesto]

Il fratello di Meleagro, Tolomeo Cerauno, diventò re di Macedonia nel 281 a.C.; tuttavia tra i mesi di gennaio e febbraio del 279 a.C. fu ucciso in battaglia contro i Celti e Meleagro gli succedette come re.[2] Dopo soli due mesi, tra marzo e aprile, Meleagro venne però deposto poiché considerato inadatto alla carica e fu sostituito da Antipatro Etesia, figlio di Filippo e cugino materno di Meleagro.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hölbl 2001, p. 24.
  2. ^ Hölbl 2001, pp. 35-36.
  3. ^ Porfirio in Eusebio, 235; Hölbl 2001, p. 36.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie
Fonti storiografiche moderne

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re di Macedonia Successore
Tolomeo Cerauno 279 a.C. Antipatro Etesia