Cleopatra I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cleopatra I
(Cleopatra Tea Epifane Sira)
Head of a statuette (Cleopatra I, Cleopatra II or Berenice III) a Lagid queen as Isis?, 2nd century BC?, discovered at El Ashmunein (ancient Hermopolis), Egypt, Louvre Museum (7462962150).jpg
Busto che potrebbe rappresentare Cleopatra I (o Cleopatra II o Berenice III) (Museo del Louvre, Parigi)
Regina d'Egitto
In carica 180176 a.C.
(con Tolomeo VI)
Predecessore Tolomeo V
Successore Tolomeo VI
Nome completo Κλεοπάτρα Θεά Ἐπιφανής Σύρα
Kleopátra Theá Epiphanés Syra
Nascita c. 212 a.C.
Morte 176 a.C.
Padre Antioco III
Madre Laodice III
Consorte Tolomeo V
Figli Tolomeo VI, Tolomeo VIII e Cleopatra II

Cleopatra Tea Epifane, detta Sira[1] (in greco antico: Κλεοπάτρα Θεά Ἐπιφανής Σύρα, Kleopátra Theá Epiphanés Syra; 212 a.C. circa – 176 a.C.[2]), chiamata nella storiografia moderna Cleopatra I o Cleopatra Sira, è stata una regina egizia appartenente al periodo tolemaico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque intorno al 212 a.C. da Antioco III e Laodice. Nel 193 a.C. sposò Tolomeo V, con il quale ebbe tre figli Tolomeo VI, Cleopatra II e Tolomeo VIII. Nel 187 a.C. fu nominata visir. Alla morte del marito, nel 180 a.C., regnò insieme al figlio Tolomeo VI fino alla morte avvenuta nel 176 a.C.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il soprannome Sira le fu dato per la sua politica filo-seleucide
  2. ^ Werner Huß, Ägypten in hellenistischer Zeit, Munich 2001, p. 540

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Werner Huß, Ägypten in hellenistischer Zeit, Munich 2001, p. 499; 514 s.; 535; 537-540.
  • Günther Hölbl, Geschichte des Ptolemäerreichs, Darmstadt 1994, p. 125; 127 s.; 147 s.; 153.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Regina dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
205180 a.C.
Tolomeo V
180176 a.C.
con Tolomeo VI
176170 a.C.
Tolomeo VI
Controllo di autorità VIAF: (EN69735484 · GND: (DE11928488X