Lago (generale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lago (in greco antico: Λάγος, Lágos; ... – ...) è stato un militare macedone antico, padre del sovrano d'Egitto Tolomeo I ed eponimo della dinastia tolemaica (detta, appunto, anche dinastia lagide).

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lago proveniva da una famiglia modesta e, quando sposò Arsinoe di Macedonia, imparentata con il re Filippo II, la sua posizione deve essersi accresciuta.[1] Lago e Arsinoe vissero prima in Eordia e poi, quando il figlio Tolomeo andò a Pella per essere educato, probabilmente vi si trasferirono anche loro.[2] Un'altra tradizione vuole che Tolomeo fosse il figlio illegittimo di Arsinoe e Filippo II e che Lago, quando il bambino nacque, l'abbia lasciato a morire, ma che poi Tolomeo venne salvato da un'aquila; tuttavia, questa è considerata solo una leggenda.[3] Lago ebbe anche un altro figlio, Menelao.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Curzio Rufo, IX, 8.22; Plutarco, Moralia, 258 a-b; Teocrito, Encomio di Tolomeo, XXVI; Worthington 2016, p. 9.
  2. ^ Arriano, VI, 28.4; Worthington 2016, p. 9.
  3. ^ Pausania, I, 6.2; Worthington 2016, pp. 9-10.
  4. ^ Worthington 2016, p. 11.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Fonti primarie
Fonti storiografiche moderne
  • Ian Worthington, Ptolemy I: King and Pharaoh of Egypt, Oxford University Press, 2016, ISBN 9780190202347.