Tolomeo XIV

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tolomeo XIV
Ptolemy XIV.jpg
Tolomeo XIV
Signore d'Egitto
In carica 4744 a.C.
(con Cleopatra)
Predecessore Tolomeo XIII e Cleopatra
Successore Cleopatra e Tolomeo XV
Nome completo Πτολεμαίος
Ptolemaĩos
Nascita c. 59 a.C.
Morte 44 a.C.
Dinastia Tolemaica
Padre Tolomeo XII
Madre ignota
Consorte Cleopatra

Tolomeo XIV (in greco antico: Πτολεμαίος, Ptolemaĩos; 59 a.C.? – 44 a.C.) è stato un faraone egizio appartenente al periodo tolemaico e uno degli ultimi membri dell'omonima dinastia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato verso il 59 a.C., era il figlio del faraone Tolomeo XII. Giulio Cesare lo nominò re di Cipro nel 48 a.C. Alla morte del fratello maggiore Tolomeo XIII, avvenuta nel 47 a.C., fu nominato co-reggente della sorella più grande Cleopatra.

Cleopatra sposò il fratello, pur rimanendo amante del dittatore romano. Per la sua giovane età è presumibile che Tolomeo fosse soltanto nominalmente re d'Egitto, anche se rimase al potere da solo, quando Cleopatra andò a Roma. Dopo la morte di Giulio Cesare, il 15 marzo 44 a.C., Cleopatra tornò in Egitto. Nell'estate dello stesso anno, Tolomeo XIV morì, secondo alcuni avvelenato dalla sorella. Il 2 settembre del 44 Tolomeo XV Cesarione fu associato al trono insieme alla madre.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
5147 a.C.
Tolomeo XIII e Cleopatra
4744 a.C.
con Cleopatra
4430 a.C.
Tolomeo XV e Cleopatra