Antioco III di Commagene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antioco III
(Antioco Epifane)
Re di Commagene
In carica 12 a.C.17
Predecessore Mitridate III
Successore regno inglobato nell'impero romano
Nome completo Antioco Epifane
Morte 17
Padre Mitridate III
Madre Iotapa
Consorte Iotapa
Figli Antioco IV, Giulia Iotapa I

Antioco Epifane (in greco antico: Ἀντίοχος Ἐπιφανής; ... – 17), chiamato nella storiografia moderna Antioco III di Commagene, è stato un sovrano commagenico, ottavo re di Commagene dal 12 a.C. alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Antioco era figlio di Mitridate III Antioco Epifane, re di Commagene, e di Iotapa, figlia di re Artavasde I di Media Atropatene. Sposò la propria sorella, Iotapa, da cui ebbe due figli, Gaio Giulio Antioco IV Epifane e Giulia Iotapa I.

Molto poco si conosce del suo regno.

Morì nel 17. Suo figlio era molto giovane, e alcuni nobili commageni mandarono un'ambasciata all'imperatore Tiberio, chiedendogli di annettere la Commagene all'impero romano. Tiberio la inserì nella provincia romana di Siria; nel 38, Caligola ricostituì il regno di Commagene, affidandolo al figlio di Antioco.

Antioco è onorato ad Atene nel monumento di Filopappo, eretto dal nipote di Antioco, Gaio Giulio Antioco Epifane Filopappo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Duane W. Roller, The Building Program of Herod the Great, University of California Press 1998, ISBN 0520209346
Predecessore Re di Commagene Successore
Mitridate III 12 a.C.17 inglobato nell'Impero romano