Seleuco III

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Seleuco III
(Seleuco Sotere)
SeleucusIII.jpg
Moneta di Seleuco III. L'iscrizione in greco dice [Β]ΑΣΙΛΕΩΣ [Σ]ΕΛΕΥΚΟΥ (re Seleuco)
Sovrano dell'impero seleucide
In carica 226223 a.C.
Predecessore Seleuco II
Successore Antioco III
Nome completo Σέλευκος Σωτήρ, Séleukos Sotér
Nascita 244 a.C. circa
Morte 223 a.C.
Dinastia Seleucide
Padre Seleuco II
Madre Laodice II

Seleuco Sotere, detto Cerauno (in greco antico: Σέλευκος Σωτήρ Κεραυνός, Séleukos Sotér Keraunós; 244 a.C. circa – 223 a.C.), chiamato nella storiografia moderna Seleuco III, è stato un sovrano seleucide, figlio di Seleuco II Callinico, che governò dal 226 a.C. fino alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un breve regno di tre anni (226 a.C.-223 a.C.), Seleuco venne assassinato in Asia Minore dai membri delle sue stesse truppe durante la campagna contro Attalo I, re di Pergamo. Il suo secondo nome ufficiale "Sotere" significa "Salvatore", mentre il soprannome "Cerauno" significa "Tuono" in greco.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sovrano dell'impero seleucide Successore
Seleuco II 226223 a.C. Antioco III