Demetrio I Sotere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Demetrio I Sotere
Drachme de Démétrius Ier du royaume Séleucide.jpg
Dracma di Demetrio I
Sovrano dell'Impero seleucide
In carica 162 – giugno 150 a.C.
Predecessore Antioco V Eupatore
Successore Alessandro I Bala
Nome completo Demetrios Sôter
Morte giugno 150 a.C.
Dinastia Seleucidi
Padre Seleuco IV Filopatore
Figli Demetrio II Nicatore
Antioco VII Evergete Sidete

Demetrio I Sotere (greco: Demetrios Sôter, "Salvatore"; ... – 150 a.C.) fu un sovrano dell'Impero seleucide dal 162 a.C. alla sua morte.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Demetrio era il figlio del sovrano seleucide Seleuco IV Filopatore; durante la sua giovinezza venne inviato a Roma come ostaggio e, quando del 175 a.C. suo padre morì, salì al trono il fratello Antioco IV Epifane.

Nel 162 a.C., l'inviato della Repubblica romana, che si trovava in Siria per affondare le navi da guerra seleucidi e tagliare i legamenti degli elefanti da guerra dell'esercito orientale in base alla pace di Apamea del 188 a.C., venne assassinato a Laodicea. Demetrio riuscì a fuggire da Roma e, giunto in Siria, venne accolto come legittimo sovrano, in opposizione ad Antioco V Eupatore, il giovane figlio di Antioco Epifane che regnava sotto la tutela di Lisia: uno dei suoi primi atti di governo fu la condanna a morte del nipote e del suo tutore.

Liberò i Babilonesi dalla tirannìa del satrapo medo Timarco, ricevendo in cambio il soprannome Soter, "Salvatore". Svolse anche un ruolo importante nella storia ebraica, in quanto lottò contro i Maccabei.

Demetrio non era benvoluto dalla popolazione, che sostenne l'usurpazione di Alessandro I Bala; Demetrio morì in battaglia nel 150 a.C.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sovrano dell'Impero seleucide Successore
Antioco V Eupatore 162 – giugno 150 a.C. Alessandro I Bala
Controllo di autoritàVIAF: (EN20487119 · GND: (DE119272830 · CERL: cnp00551690