Capi di governo della Spagna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Primi ministri della Spagna)
Jump to navigation Jump to search

Questo è l'elenco dei capi di governo della Spagna, ossia dei presidenti del governo (presidente del gobierno in spagnolo) dei presidenti del potere esecutivo e dei presidenti del governo, che in periodi diversi hanno svolto il ruolo di capi dell'esecutivo spagnolo dal 1834 (anno di emanazione dello Estatuto Real, la costituzione del 1834) ad oggi.

Definizioni[modifica | modifica wikitesto]

In precedenza all'epoca dell'ancien Régime borbonico, cioè tra il 1714 (anno della riforma dell'esecutivo da parte di Filippo V) e il 1833 (fine del regno di Ferdinando VII di Spagna), il titolare dell'esecutivo era chiamato «segretario di Stato» e reggeva l'ufficio su delega diretta del re di Spagna, il quale concentrava su di sé tutti i poteri di monarca assoluto. Ancor prima, a partire dal XV secolo sotto i Trastámara e gli Asburgo, le funzioni del segretario di stato erano svolte dai secretarios e dai validos (favoriti).

I responsabili dell'esecutivo sono stati chiamati in Spagna "presidenti del Consiglio dei ministri" (in spagnolo: Presidente del Consejo de Ministros de España) dopo l'adozione della costituzione del 1834 (Estatuto Real); tale nome è rimasto in vigore fino all'instaurazione della dittatura di Franco. In seguito il nome è stato cambiato in "presidente del Governo", che è anche la dizione indicata nella Costituzione spagnola del 1978 in vigore. Durante la Prima Repubblica spagnola (fra l'11 febbraio 1873 e il 29 dicembre 1874) i capi dell'esecutivo, che erano anche capi di Stato, si chiamavano "presidenti del potere esecutivo" (in spagnolo Presidente del Poder Ejecutivo).

Regno di Isabella II di Spagna (1834-1868)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Isabella II di Spagna.

Legenda:

     Senza Partito

     Liberal-conservatore

     Socialdemocratico

     Liberal-progressista

     Centrista

     Militare

Reggenza di Maria Cristina di Borbone-Due Sicilie (1833 - 1840)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Maria Cristina di Borbone-Due Sicilie.
Presidenza Mandato Presidente del consiglio Partito Note
15 gennaio 1834 Francisco Martínez de la Rosa Partito Moderado Statuto del 1834. Prima guerra carlista
7 giugno 1835 José María Queipo de Llano Partito Moderado
14 settembre 1835 Miguel Ricardo de Álava Partito Progressista
25 settembre 1835 Juan Álvarez Mendizábal Partito Progressista ad interim. Desamortización di Mendizábal
15 maggio 1836 Francisco Javier de Istúriz Partito Moderado ad interim.
14 agosto 1836 José María Calatrava Partito Progressista
10 marzo 1837 Ildefonso Díez de Rivera Partito Progressista
3 aprile 1837 José María Calatrava Partito Progressista
18 agosto 1837 Baldomero Espartero Partito Progressista Costituzione spagnola del 1837
10º 18 ottobre 1837 Eusebio Bardají Azara Partito Moderado
11º 16 dicembre 1837 Narciso Heredia y Begines de los Ríos Partito Moderado
12º 6 settembre 1838 Bernardino Fernández de Velasco y Benavides Partito Moderado
13º 9 dicembre 1838 Evaristo Pérez de Castro Partito Moderado Abrazo de Vergara (fine della Prima guerra carlista)
14º 20 luglio 1840 Antonio González y González Partito Progressista
15º 12 agosto 1840 Valentín Ferraz Partito Progressista
16º 29 agosto 1840 Modesto Cortázar Partito Progressista ad interim
17º 11 settembre 1840 Vicente Sancho Partito Progressista
18° 19 settembre 1840 Baldomero Espartero Partito Progressista

Reggenza di Baldomero Espartero[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Baldomero Espartero.
Presidenza Mandato Presidente del consiglio Partito Note
19º 10 maggio 1841 Joaquín María Ferrer Partito Progressista
20º 20 maggio 1841 Antonio González y González Partito Progressista Rivoluzione del 1841
21º 17 giugno 1842 José Ramón Rodil y Campillo Partito Progressista Bombardamento di Barcellona nel 1842
22° 9 maggio 1843 Joaquín Maria Lopèz Partito Progressista
23° 19 maggio 1843 Álvaro Gomèz Becerra Partito Progressista

Maggiore età di Isabella II di Spagna[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Isabella II di Spagna.
Presidenza Mandato Presidente del consiglio Partito Commento
24º 23 giugno 1843 Joaquín María López Partito Progressista
25º 20 novembre 1843 Salustiano Olózaga Partito Progressista
26º 5 dicembre 1843 Luis González Bravo Partito Moderado
27º 3 maggio 1844 Ramón María Narváez Partito Moderado Costituzione spagnola del 1845. Decennio moderato
28º 12 febbraio 1846 Manuel Pando Fernández de Pinedo Partito Moderado
29º 16 marzo 1846 Ramón María Narváez Partito Moderado
30º 5 aprile 1846 Francisco Javier Istúriz Partito Moderado Seconda Guerra Carlista
31º 28 gennaio 1847 Carlos Martínez de Irujo y McKean Partito Moderado
32º 28 marzo 1847 Joaquín Francisco Pacheco Partito Moderado
33º 31 agosto 1847 Florencio García Goyena Partito Moderado
34º 4 ottobre 1847 Ramón María Narváez Partito Moderado
35º 19 ottobre 1849 Serafín María de Sotto Partito Moderado
36º 20 ottobre 1849 Ramón María Narváez Partito Moderado
37º 14 gennaio 1851 Juan Bravo Murillo Partito Moderado Progetto costituzionale del 1852
38º 14 dicembre 1852 Federico Roncali Partito Moderado
39º 14 aprile 1853 Francisco Lersundi y Hormaechea Partito Moderado
40º 19 settembre 1853 Luis José Sartorius Partito Moderado Rivoluzione del 1854
41º 17 giugno 1854 Fernando Fernández de Córdova Partito Moderado
42º 18 giugno 1854 Ángel de Saavedra Partito Moderado
43º 19 giugno 1854 Baldomero Espartero Partito Progressista Biennio Progressista. Costituzione del 1856. Desamortización de Madoz
44º 14 giugno 1856 Leopoldo O'Donnell Unione Liberale
45º 12 ottobre 1856 Ramón María Narváez Partito Moderado
46º 15 ottobre 1857 Francisco Armero Peñaranda Partito Moderado
47º 14 gennaio 1858 Francisco Javier de Istúriz Partito Moderado
48º 30 giugno 1858 Leopoldo O'Donnell Unione Liberale Complotto carlista di San Carlos de la Rápita
49° 7 novembre 1859 Saturnino Calderón Collantes Unione Liberale
50° 30 aprile 1860 Leopoldo O'Donnell Unione Liberale
51º 2 marzo 1863 Manuel Pando Fernández de Pinedo Partito Moderado
52º 17 gennaio 1864 Lorenzo Arrazola Partito Moderado
53º 1º marzo 1864 Alejandro Mon y Menéndez Partito Moderado
54º 16 settembre 1864 Ramón María Narváez Partito Moderado
55º 21 giugno 1865 Leopoldo O'Donnell Unione Liberale Notte di San Daniel
Guerra ispano-sudamericana
56º 10 giugno 1866 Ramón María Narváez Partito Moderado Sollevazione della Caserma di San Gil
57º 23 aprile 1868 Luis González Bravo Partito Progressista
58º 19 settembre 1868 José Gutiérrez de la Concha Partito Moderado Rivoluzione spagnola del 1868

Sessennio democratico (1868 - 1874)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Sessennio democratico.

Governo provvisorio e Reggenza di Serrano[modifica | modifica wikitesto]

Presidenza Mandato Presidente del consiglio Partito Note
59º 30 settembre 1868 Pascual Madoz Partito Progressista Presidente della Giunta Provvisoria Rivoluzionaria
60º 3 ottobre 1868 Joaquín Aguirre de la Peña Partito Progressista Presidente della Giunta Provvisoria Rivoluzionaria
61º 3 ottobre 1868 Francisco Serrano Unione Liberale Presidente del Consiglio dei ministri provvisorio. Costituzione spagnola del 1869. Guerra dei Dieci anni
62º 18 giugno 1869 Juan Prim y Prats Partito Progressista
63° 26 agosto 1869 Juan Bautista Topete y Carballo Partito Progressista
64° 21 settembre 1869 Juan Prim y Prats Partito Progressista
65º 27 dicembre 1870 Juan Bautista Topete y Carballo Partito Progressista "ad interim. Sostituito da Sagasta durante la sua assenza

Regno di Amedeo di Savoia (1871 - 1873)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Amedeo I di Spagna.
Presidenza Mandato Presidente del consiglio Partito Note
66º 4 gennaio 1871 Francisco Serrano Partito Costituzionalista
67º 24 luglio 1871 Manuel Ruiz Zorrilla Partito Democratico-Radicale
68º 5 ottobre de 1871 José Malcampo y Monge Partito Costituzionalista
69º 21 dicembre 1871 Práxedes Mateo Sagasta Partito Costituzionalista Terza Guerra Carlista
70º 26 maggio 1872 Francisco Serrano Partito Costituzionalista
71º 13 giugno 1872 Manuel Ruiz Zorrilla Partito Democratico-Radicale

Prima Repubblica spagnola (1873-1874)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Prima Repubblica Spagnola.
Presidenza Mandato Presidente del consiglio/
Presidente del Potere esecutivo
Partito Note
72º 11 febbraio 1873 Estanislao Figueras y Moragas Partito Repubblicano Democratico Federale Presidente del Poder Ejecutivo. Progetto di Costituzione Federale del 1873
73º 11 giugno 1873 Francisco Pi y Margall Partito Repubblicano Democratico Federale Presidente del Poder Ejecutivo
74º 18 luglio 1873 Nicolás Salmerón Alonso Partito Progressista Presidente del Poder Ejecutivo. Rivoluzione cantonale
75º 7 settembre 1873 Emilio Castelar y Ripoll Partito Repubblicano Unitario Presidente del Poder Ejecutivo
76º 3 gennaio 1874 Francisco Serrano Partito Costituzionalista Presidente del Poder Ejecutivo y del Consejo de Ministros (repubblica presidenziale)
77º 26 febbraio 1874 Juan Zavala de la Puente Partito Costituzionalista Presidente del Consejo de Ministros (repubblica presidenziale di Serrano)
78º 3 settembre 1874 Práxedes Mateo Sagasta Partito Costituzionalista Presidente del Consejo de Ministros (repubblica presidenziale di Serrano); Manifesto di Sandhurst

Regno di Alfonso XII (1874-1885)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Restaurazione borbonica in Spagna e Alfonso XII di Spagna.
Presidenza Mandato Presidente del consiglio Partito Note
79º 31 dicembre 1874 Antonio Cánovas del Castillo Partito Conservatore Presidente del Ministerio-Regencia fino al 13 febbraio 1875 e Presidente del Consejo de Ministros dal 9 gennaio 1875
80º 12 settembre 1875 Joaquín Jovellar Jover Partito Conservatore
81º 2 dicembre 1875 Antonio Cánovas del Castillo Partito Conservatore Costituzione spagnola del 1876. Pace di Zanjón
82º 7 marzo 1879 Arsenio Martínez Campos y Antón Partito Conservatore Fondazione del PSOE
83º 9 dicembre 1879 Antonio Cánovas del Castillo Partito Conservatore
84º 8 febbraio 1881 Práxedes Mateo Sagasta Partito Liberale
85º 13 ottobre 1883 José de Posada Herrera Partito Liberale
86º 18 gennaio 1884 Antonio Cánovas del Castillo Partito Conservatore Patto del Pardo

Regno di Alfonso XIII (1885-1931)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Alfonso XIII di Spagna.

Reggenza di Maria Cristina di Asburgo-Lorena (1885-1902)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Maria Cristina d'Asburgo-Teschen (1858-1929).
Presidenza Mandato Presidente del consiglio Partito Note
87º 27 novembre 1885 Práxedes Mateo Sagasta Partito Liberale Esposizione Universale di Barcellona (1888)
88º 5 luglio 1890 Antonio Cánovas del Castillo Partito Conservatore
89º 11 dicembre 1892 Práxedes Mateo Sagasta Partito Liberale
90º 23 marzo 1895 Antonio Cánovas del Castillo Partito Conservatore Fondazione del Partito Nazionalista Basco; Guerra di Indipendenza cubana
91º 8 agosto 1897 Marcelo Azcárraga Palmero Partito Conservatore
92º 4 ottobre 1897 Práxedes Mateo Sagasta Partito Liberale Guerra ispano-americana
93º 4 marzo 1899 Francisco Silvela le Vielleuze Partito Conservatore
94º 23 ottobre 1900 Marcelo Azcárraga Palmero Partito Conservatore
95º 6 marzo 1901 Práxedes Mateo Sagasta Partito Liberale

Maggiore età di Alfonso XIII[modifica | modifica wikitesto]

Presidenza Mandato Presidente del consiglio Partito Note
96º 6 dicembre 1902 Francisco Silvela le Vielleuze Partito Conservatore
97º 20 luglio 1903 Raimundo Fernández Villaverde Partito Conservatore
98º 5 dicembre 1903 Antonio Maura Montaner Partito Conservatore
99º 16 dicembre 1904 Marcelo Azcárraga Palmero Partito Conservatore
100º 23 giugno 1905 Eugenio Montero Ríos Partito Liberale
101º 1º dicembre 1905 Segismundo Moret Partito Liberale
102º 6 luglio 1906 José López Domínguez Partito Liberale
103º 30 novembre 1906 Segismundo Moret Partito Liberale
104º 4 dicembre 1906 Antonio Aguilar y Correa Partito Liberale
105º 25 gennaio 1907 Antonio Maura Montaner Partito Conservatore Settimana Tragica
106º 21 ottobre 1909 Segismundo Moret Partito Liberale
107º 9 febbraio 1910 José Canalejas Méndez Partito Liberale Guerra del Rif
108º 12 novembre 1912 Manuel García Prieto Partito Liberale
109º 14 novembre 1912 Álvaro Figueroa y Torres Partito Liberale
110º 27 ottobre 1913 Eduardo Dato Iradier Partito Conservatore Prima guerra mondiale
111º 19 aprile 1917 Manuel García Prieto Partito Liberale
112º 11 giugno 1917 Eduardo Dato Iradier Partito Conservatore Crisi spagnola del 1917
113º 3 novembre 1917 Manuel García Prieto Partito Liberale
114º 22 marzo 1918 Antonio Maura Montaner Partito Conservatore
115º 9 novembre 1918 Manuel García Prieto Partito Liberale
116º 5 dicembre 1918 Álvaro Figueroa y Torres Partito Liberale
117º 15 aprile 1919 Antonio Maura Montaner Partito Conservatore
118º 20 luglio 1919 Joaquín Sánchez de Toca Calvo Partito Conservatore
119º 12 dicembre 1919 Manuel Allendesalazar Muñoz Partito Conservatore
120º 5 maggio 1920 Eduardo Dato Iradier Partito Conservatore Attentato contro Eduardo Dato
121º 8 marzo 1921 Gabino Bugallal Araujo Partito Conservatore ad interim
122º 13 marzo 1921 Manuel Allendesalazar Muñoz Partito Conservatore Battaglia di Annual
123º 14 agosto 1921 Antonio Maura Montaner Partito Conservatore
124º 8 marzo 1922 José Sánchez Guerra Partito Conservatore
125º 7 dicembre 1922 Manuel García Prieto Partito Liberale
126º 15 settembre 1923 Miguel Primo de Rivera Orbaneja Unione Patriottica Dittatura militare. Sanjuanada del 1926 (progetto di golpe)
127º 30 gennaio 1930 Dámaso Berenguer Fusté Dittatura militare. Accordo di San Sebastián
128º 18 febbraio 1931 Juan Bautista Aznar-Cabañas Dittatura militare

Seconda Repubblica spagnola (1931-1939)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Seconda Repubblica spagnola.
Presidenza del Consiglio Mandato Presidente del consiglio Partito Note
129º 14 aprile 1931 Niceto Alcalá-Zamora y Torres Derecha Liberal Republicana Provvisorio. Costituzione della Repubblica spagnola del 1931
130º 14 ottobre 1931 Manuel Azaña Díaz Acciòn Republicana Elezioni generali del 1931. Rivoluzione del gennaio 1933
131º 12 settembre 1933 Alejandro Lerroux García Repubblicano Radicale (PRR) Elezioni generali del 1933.
132º 9 ottobre 1933 Diego Martínez Barrio Repubblicano Radicale (PRR)
133º 16 dicembre 1933 Alejandro Lerroux García Repubblicano Radicale (PRR)
134º 28 aprile 1934 Ricardo Samper Ibáñez Repubblicano Radicale (PRR)
135º 4 ottobre 1934 Alejandro Lerroux García Repubblicano Radicale (PRR) Rivoluzione del 1934
136º 25 settembre 1935 Joaquín Chapaprieta Torregrosa Independiente
137º 14 dicembre 1935 Manuel Portela Valladares Independiente
138º 19 febbraio 1936 Manuel Azaña Díaz Izquierda Republicana Elezioni generali del 1936
139º 10 maggio 1936 Augusto Barcia Trelles Izquierda Republicana Ad interim
140º 13 maggio 1936 Santiago Casares Quiroga Izquierda Republicana Pronunciamiento del 17 e 18 luglio 1936
141º 19 luglio 1936 Diego Martínez Barrio Unión Republicana Ad interim ; Inizio della Guerra civile spagnola
142º 19 luglio 1936 José Giral Pereira Izquierda Republicana Rivoluzione spagnola
143º 4 settembre 1936 Francisco Largo Caballero Partido Socialista Obrero Español
144º 17 maggio 1937 Juan Negrín López Partido Socialista Obrero Español
3 marzo 1939 José Miaja Menant Presidente del Consejo Nacional de Defensa fino al 31 marzo 1939 (sconfitta del Fronte popolare)
17 agosto 1945 José Giral Pereira Izquierda Republicana In esilio
febbraio 1947 Rodolfo Llopis Ferrándiz Partido Socialista Obrero Español In esilio
agosto 1947 Álvaro de Albornoz y Liminiana Izquierda Republicana In esilio
1951 Félix Gordón Ordás Unión Republicana In esilio
1960 Emilio Herrera Linares In esilio
1962 Claudio Sánchez-Albornoz y Menduiña Unión Republicana In esilio
1971 Fernando Valera Aparicio Unión Republicana In esilio

"Estado Español" - Dittatura franchista (1936-1975)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Spagna franchista.
Presidente del Governo Mandato Note
da a
Miguel Cabanellas Ferrer 24 luglio 1936 4 ottobre 1936 militare - Junta de Defensa Nacional
Fidel Dávila Arrondo 4 ottobre 1936 3 giugno 1937 militare - Junta técnica del Estado
Francisco Gómez-Jordana Sousa 3 giugno 1937 30 gennaio 1938 militare - Junta técnica del Estado
Francisco Franco 30 gennaio 1938 9 giugno 1973 Movimiento Nacional - I - XII governo franchista
Luis Carrero Blanco 9 giugno 1973 20 dicembre 1973 Movimiento Nacional - XIII governo franchista
Torcuato Fernández-Miranda Hevia 20 dicembre 1973 31 dicembre 1973 Movimiento Nacional (ad interim) XIII governo
Carlos Arias Navarro 31 dicembre 1973 11 marzo 1975 Movimiento Nacional - XIV governo franchista
Carlos Arias Navarro 11 marzo 1975 12 dicembre 1975 Movimiento Nacional - XV governo franchista

La transizione con Re Juan Carlos I (1975-1977)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Juan Carlos I di Spagna.
Presidente del governo Mandato Partito
Inizio Fine
Carlos Arias Navarro 1975.jpg Carlos Arias Navarro 12 dicembre 1975 1º luglio 1976 Movimiento Nacional[1]
Silver - replace this image male.svg Fernando de Santiago y Díaz de Mendívil 1º luglio 1976 5 luglio 1976 Movimiento Nacional (ad interim)
Adolfo Suárez recibe al secretario general de Convergencia Democrática de Cataluña. Pool Moncloa. 16 de marzo de 1978 (cropped).jpeg Adolfo Suarez 5 luglio 1976 13 luglio 1977 Movimiento Nacional[2]

Ritorno alla democrazia parlamentare (dal 1977 - Re Juan Carlos I e Re Felipe VI)[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Filippo VI di Spagna.
Presidente del governo Governo Partito Mandato Elezioni
Inizio Fine
Adolfo Suárez recibe al secretario general de Convergencia Democrática de Cataluña. Pool Moncloa. 16 de marzo de 1978 (cropped).jpeg Adolfo Suárez Governo Suárez II UCD 13 luglio 1977 2 aprile 1979
Governo Suárez III 2 aprile 1979 26 febbraio 1981
Visita del Calvo-Sotelo 1976.jpg Leopoldo Calvo-Sotelo Bustelo Governo Calvo-Sotelo 26 febbraio 1981 2 dicembre 1982
Felipe González par Claude Truong-Ngoc juillet 2013.jpg Felipe González Governo González I PSOE 2 dicembre 1982 24 luglio 1986
Governo González II 24 luglio 1986 6 dicembre 1989
Governo González III 6 dicembre 1989 10 luglio 1993
Governo González IV 10 luglio 1993 5 maggio 1996
Jose Maria Aznar DF-SD-05-00920.jpg José María Aznar Governo Aznar I PP 5 maggio 1996 27 aprile 2000
Governo Aznar II 27 aprile 2000 17 aprile 2004
José Luis Rodríguez Zapatero en el Foro Económico Mundial (recortada).jpg José Luis Rodríguez Zapatero Governo Zapatero I PSOE 17 aprile 2004 12 aprile 2008
Governo Zapatero II 12 aprile 2008 21 dicembre 2011
Mariano Rajoy 2016 (portrait).jpg Mariano Rajoy Governo Rajoy I PP 21 dicembre 2011 31 ottobre 2016
Governo Rajoy II 31 ottobre 2016 2 giugno 2018
Pedro Sánchez in 2018d.jpg
Pedro Sánchez Governo Sánchez PSOE 2 giugno 2018 in carica

Linea temporale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Primo governo pre-costituzionale nominato da Juan Carlos
  2. ^ Re Juan Carlos lo nominò capo del suo governo, con il compito di traghettare la nazione verso le prime elezioni democratiche del 1977.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Spagna Portale Spagna: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Spagna