Pandemia di COVID-19 del 2020 nel Liechtenstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pandemia di COVID-19 del 2020 in Liechtenstein
epidemia
COVID-19 Outbreak Cases in Liechtenstein.svg
Mappa delle regioni con casi sospetti al 2 maggio.
PatologiaCOVID-19
OrigineWuhan (Cina)
Nazione coinvoltaLiechtenstein Liechtenstein
Periodo 3 marzo 2020 -
in corso
Dati statistici[1]
Numero di casi82 (28 maggio 2020)
Numero di guariti55 (28 maggio 2020)
Numero di morti1 (28 maggio 2020)

Il primo caso della pandemia di COVID-19 in Liechtenstein è stato confermato il 3 marzo 2020.

Con una popolazione di 38.749 abitanti (al 31 dicembre 2019), al 29 marzo 2020 il tasso di infezione è di 1 caso per 472 abitanti.

Liechtenstein State Hospital, che svolge un ruolo chiave nella gestione del coronavirus nel Liechtenstein

Antefatti[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 gennaio 2020, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha confermato che un nuovo coronavirus era la causa di una malattia respiratoria in un gruppo di persone nella città di Wuhan, nella provincia di Hubei, in Cina, che è stato segnalato all'OMS il 31 dicembre 2019.[2][3]

Il tasso di letalità per COVID-19 è stato confermato come molto più basso della SARS del 2003,[4][5] ma l'infettività è stata riscontrata come significativamente maggiore, con un significativo incremento delle vittime totali.[6]

Cronologia[modifica | modifica wikitesto]

Febbraio[modifica | modifica wikitesto]

L'11 febbraio, il governo del Liechtenstein ha istituito uno staff per il "nuovo coronavirus 2019-nCoV" che, sotto la presidenza del consigliere governativo Mauro Pedrazzini, monitorerà gli sviluppi relativi al nuovo coronavirus e coordinerà le misure necessarie per il Liechtenstein.[7]

Il 26 febbraio il governo ha annunciato che il paese si stava già preparando ampiamente per possibili casi di coronavirus, sebbene fin a quel momento non vi siano state segnalazioni confermate.[8]

Il 27 febbraio, il governo ha annunciato che i primi due casi sospetti in Liechtenstein erano stati sottoposti a tampone e risultati negativi. Inoltre, la popolazione è stata messa al corrente con varie pagine di informazioni sul nuovo virus corona.[9]

Marzo[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 marzo, il primo caso è stato segnalato nel paese con un giovane che aveva avuto contatti con una persona infetta in Svizzera.

Ha sviluppato sintomi e si è rivolto all'ospedale statale dove è stato confermato positivo ed isolato.[10]

Guidelinea nel paese

Il 16 marzo, il governo del Liechtenstein ha imposto o annunciato notevoli restrizioni alla vita sociale in Liechtenstein, come regole restrittive sugli eventi e divieti di intrattenimento e attività ricreative, per rallentare la diffusione del virus nel paese.[11]

Il 17 marzo (divieto generale di eventi e ulteriori chiusure) e il 20 marzo (ulteriore riduzione dei contatti sociali), le misure sono state nuovamente rafforzate dal governo.[12]

Il 21 marzo, la polizia di stato del Liechtenstein ha annunciato che tre agenti di polizia erano attualmente risultati positivi al virus.

Tutti e tre sono stati messi in quarantena.[13]

Alla data del 21 marzo, un totale di 44 persone che vivevano nel Liechtenstein erano risultate positive al COVID-19.[14]

Il 23 marzo il governo ha anche annunciato che aumenterà il numero di letti d'ospedale in Liechtenstein e istituirà una nuova struttura per effettuare i test.[15]

Il 25 marzo, un totale di 53 persone che vivono in Liechtenstein sono risultate positive al coronavirus.[16]

Aprile[modifica | modifica wikitesto]

Maggio[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Infezioni[modifica | modifica wikitesto]

Il governo del Liechtenstein riferisce sul proprio sito Web in notifiche giornaliere sul numero di casi nel paese che sono stati segnalati.[17]

Test[modifica | modifica wikitesto]

I seguenti test sono stati effettuati su casi sospetti di COVID-19 sulla base delle comunicazioni del governo del Liechtenstein:[17]

Data Test eseguiti (cumulativi) Test per 10.000 persone
27 febbraio 2 0.52
28 febbraio 5 1.29
2 marzo 8 2.07
3 marzo 14 3.62
4 marzo 16 4.14
5 marzo 18 4.66
6 marzo 22 5.69
9 marzo 24 6.21
10 marzo 37 9.57
11 marzo 50 12.94
12 marzo 57 14.75
14 marzo 99 25.61
23 marzo 750 194,05
26 marzo ~ 900 232,86

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Numero complessivo di casi confermati e sospetti.
  2. ^ Elsevier, Elsevier Connect, https://web.archive.org/web/20200130171622/https://www.elsevier.com/connect/coronavirus-information-center. URL consultato il 15 March 2020 (archiviato dall'url originale il 30 January 2020).
  3. ^ Matt Reynolds, What is coronavirus and how close is it to becoming a pandemic?, in Wired UK, 4 March 2020, ISSN 1357-0978 (WC · ACNP). URL consultato il 5 March 2020 (archiviato dall'url originale il 5 March 2020).
  4. ^ Imperial News, https://web.archive.org/web/20200319084913/https://www.imperial.ac.uk/news/196137/crunching-numbers-coronavirus/. URL consultato il 15 March 2020 (archiviato dall'url originale il 19 March 2020).
  5. ^ (EN) GOV.UK, https://web.archive.org/web/20200303051938/https://www.gov.uk/guidance/high-consequence-infectious-diseases-hcid. URL consultato il 17 March 2020 (archiviato dall'url originale il 3 March 2020).
  6. ^ www.wfsahq.org, https://web.archive.org/web/20200312233527/https://www.wfsahq.org/resources/coronavirus. URL consultato il 15 March 2020 (archiviato dall'url originale il 12 March 2020).
  7. ^ Regierung setzt Stab „neues Coronavirus 2019‐nCoV“ ein. (German)
  8. ^ «Corona-Fälle in Liechtenstein sind möglich». (German)
  9. ^ Zwei Verdachtsfälle negativ getestet. (German)
  10. ^ Vaterland online, https://www.vaterland.li/liechtenstein/vermischtes/erster-positiv-getesteter-corona-verdachtsfall;art171,413173. URL consultato il 3 marzo 2020.
  11. ^ Regierung verschärft Massnahmen zur Verlangsamung der Ausbreitung des Corona-Virus. (German)
  12. ^ MEDIENMITTEILUNG. Generelles Veranstaltungsverbot und weitere Schliessungen. (German)
  13. ^ Drei Polizisten am Coronavirus erkrankt. (German)
  14. ^ Starke Zunahme der Covid‐19‐Fälle hält an. (German)
  15. ^ Zusätzliche Betten und Drive-Through-Testanlage. (German)
  16. ^ Drive‐Through‐Anlage für COVID‐19‐Tests in der Marktplatzgarage. (German)
  17. ^ a b Ministerium für Gesellschaft. Aktuelle Informationen zum Coronavirus. (German)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]