Mika Kallio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Mika Kallio
Mika Kallio Moto2-2015.JPG
Kallio nel 2015
Nazionalità Finlandia Finlandia
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2001 in classe 125
Miglior risultato finale
Gare disputate 240
Gare vinte 16
Podi 49
Punti ottenuti 1975
Pole position 18
Giri veloci 12
 

Mika Kallio (Valkeakoski, 8 novembre 1982) è un pilota motociclistico finlandese. Anche suo fratello, Vesa Kallio, corre come pilota professionista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver maturato le prime esperienze motociclistiche con le minimoto, nel 1997 partecipa al campionato nazionale nella classe 125 classificandosi al primo posto, ripetendosi poi nel 1999 e nel 2000, anno in cui vince anche nel campionato nordico e nell'"iceracing" finlandese, disciplina nella quale si laurea campione in diverse classi anche negli anni successivi. Nel 2000 e nel 2001 prende parte anche al campionato Europeo Velocità, collocandosi al quinto posto nel 2001.[1]

Messo sotto contratto in quegli anni dal team Ajo Motorsport, sempre nel 2001 avviene l'esordio nel motomondiale con una Honda nella classe 125, correndo due gare come wild card senza ottenere punti. Nel 2002 rimane con la stessa squadra come pilota titolare nel mondiale, arrivando 11º nella classifica generale con 78 punti e ottenendo un 5º posto in Spagna come miglior risultato; a fine stagione riceve il premio come miglior esordiente dell'anno per quella classe.[2]

Contestualmente all'attività di pilota professionista, nel 2003 fonda insieme al fratello Vesa ed al padre Hannu il team Kallio Racing.[3][4][5]

Sempre nella stagione 2003 resta fino al GP di Germania nel team Ajo, con compagno di squadra Masao Azuma, in seguito passa a sostituire Arnaud Vincent alla KTM, moto con cui ottiene il suo primo podio, un secondo posto in Malesia; a fine stagione si conferma in undicesima piazza, questa volta con 88 punti. Nel 2004, sempre alla KTM, con Casey Stoner come compagno di team, completa la stagione con un secondo posto in Portogallo come miglior risultato in gara e si classifica decimo con 86 punti.

Kallio con la KTM 125 FRR a Jerez

Nel 2005 coglie la prima vittoria nel motomondiale in Portogallo, risultato ripetuto nel corso dell'anno anche in Germania, Giappone e Valencia, inoltre ottiene anche altri sei podi e otto "pole position"; si colloca al secondo posto finale con 237 punti, dopo aver conteso il titolo iridato a Thomas Lüthi, finendo a 5 punti di distanza dallo svizzero. Nel 2006, rimasto nella stessa squadra con compagno di squadra Julián Simón, conferma il secondo posto finale della stagione precedente, questa volta con un distacco di 76 punti da Álvaro Bautista; nell'annata ottiene tre vittorie, in Cina, Olanda e Giappone, oltre ad altri otto podi e quattro pole position.

Nel 2007, pur rimanendo con lo stesso team, sale di categoria passando alla classe 250 con Hiroshi Aoyama come compagno di squadra; in questa prima stagione nella classe di mezzo riesce a vincere due gare, in Giappone e a Valencia, e fa segnare altri due podi e due pole, mentre nella classifica finale è 7º con 157 punti. Nel 2008 è in squadra con Aoyama e Simón e nel corso dell'anno ottiene sei podi, di cui tre vittorie in: Spagna, in Cina e in Gran Bretagna, terminando in 3ª posizione finale con 196 punti, dietro a Marco Simoncelli e a Bautista.

Dopo due stagioni nella classe intermedia, nel 2009 debutta in MotoGP correndo con una Ducati Desmosedici del team Pramac Racing, con Niccolò Canepa come compagno di squadra. Nel corso della stagione viene chiamato dal team Ducati Corse a sostituire Casey Stoner, fermatosi a causa di problemi fisici per tre Gran Premi,[6] in occasione dei quali ottiene il miglior risultato stagionale finendo al settimo posto a Misano. Ritornato poi al team Pramac, conclude la stagione in 15ª piazza con 71 punti e ottiene per la seconda volta in carriera il premio di miglior debuttante dell'anno.[7] Viene confermato anche per il 2010, questa volta con Aleix Espargaró come compagno di team, e raccoglie un totale di 43 punti, finendo al 17º posto in classifica, con una settima piazza a Jerez quale miglior risultato. In seguito al GP d'Australia, viene ufficializzata la sua separazione dal team per il persistere di problemi fisici ad una spalla.[8]

Nel 2011 passa alla classe Moto2, correndo con una Suter MMX del team Marc VDS Racing e con Scott Redding come compagno di squadra; ottiene un piazzamento a podio in occasione dell'ultima gara a Valencia, mentre nella classifica generale è 16º con 61 punti. Rimane nella stessa squadra anche nel 2012, passando da motociclette Suter a quelle Kalex. Ottiene un secondo posto in Germania e conclude la stagione al 6º posto con 130 punti.

Nel 2013 rimane nello stesso team. Ottiene un secondo posto in Francia e un terzo posto nel Gran Premio delle Americhe. Nel Gran Premio motociclistico della Repubblica Ceca ottiene la sua prima vittoria in Moto2 e ritorna al successo dopo 5 anni. In Giappone giunge secondo dopo essere partito dalla pole position. Conclude la stagione al 4º posto con 188 punti.

Nel 2014 rimane nel team Marc VDS Racing, con compagno di squadra Esteve Rabat. Ottiene tre vittorie (Spagna, Francia e Indianapolis), cinque secondi posti (Qatar, Germania, Gran Bretagna, San Marino e Malesia), un terzo posto in Olanda e due pole position (Indianapolis e San Marino) e termina la stagione al 2º posto con 289 punti.

Nel settembre 2014, dopo la gara di San Marino, annuncia la sua separazione per il 2015 dal team Marc VDS Racing per spostarsi (sempre in Moto2) nel team Italtrans con Franco Morbidelli come compagno di squadra. Nella stagione 2015, a partire dal Gran Premio d'Aragona, corre al posto di Anthony West sulla Speed Up del team QMMF Racing, chiudendo la stagione al quindicesimo posto con 72 punti.[9] Dal 2015 è stato ingaggiato dalla KTM per lo sviluppo della RC16 insieme al tedesco Alex Hofmann.[10] Nel 2016 guida questa moto come wildcard in MotoGP nel Gran Premio della Comunità Valenciana, chiudendo la gara con un ritiro.

Torna a correre nel 2017 quando partecipa, in qualità di wild-card, ai Gran Premi di Germania, Austria, Aragona e Comunità Valenciana in sella alla KTM RC16 del team Red Bull KTM Factory Racing, nella classe MotoGP, totalizzando 11 punti.[11]

Nel 2018 corre in Spagna e Catalogna come wild-card sempre con la KTM. Ha totalizzato 6 punti.

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica wikitesto]

2001 Classe Moto Flag of Japan.svg Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Flag of the Pacific Community.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Brazil.svg Punti Pos.
125 Honda Rit Rit 0
2002 Classe Moto Flag of Japan.svg Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Brazil.svg Flag of the Pacific Community.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
125 Honda Rit 12 5 8 Rit 9 Rit Rit 9 10 8 8 6 7 Rit 16 78 11º
2003 Classe Moto Flag of Japan.svg Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Brazil.svg Flag of the Pacific Community.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
125 Honda e KTM 11 7 16 Rit 13 7 11 7 10 4 SQ 19 7 2 Rit Rit 88 11º
2004 Classe Moto Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Brazil.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Qatar.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
125 KTM 12 Rit 6 Rit 9 Rit 8 5 4 Rit 2 Rit 4 Rit Rit Rit 86 10º
2005 Classe Moto Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United States.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Qatar.svg Flag of Australia.svg Flag of Turkey.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
125 KTM 2 1 11 3 Rit 3 Rit NE 7 1 2 1 2 2 5 Rit 1 237
2006 Classe Moto Flag of Spain.svg Flag of Qatar.svg Flag of Turkey.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of Portugal.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
125 KTM 4 2 Rit 1 2 6 Rit 1 2 8 NE 2 2 2 1 3 2 262
2007 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Turkey.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
250 KTM Rit Rit 6 5 7 Rit 6 6 8 2 NE 3 Rit Rit 1 Rit 4 1 157
2008 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
250 KTM 3 1 3 1 5 4 Rit 1 7 4 NE 5 Rit AN 5 3 Rit 11 196
2009 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United States.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Portugal.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Ducati 8 8 Rit Rit 13 9 Rit 14 10 Rit 8 7 Rit 9 10 9 71 15º
2010 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Catalonia.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Portugal.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Ducati Rit 7 13 Rit 13 11 12 Rit 9 Rit Rit Rit 14 15 12 11 43 17º
2011 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Suter 20 17 Rit Rit 8 Rit Rit 17 NP NE 13 9 15 10 10 16 6 2 61 16º
2012 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Kalex 10 7 9 5 9 10 10 2 11 NE 4 9 4 15 16 6 Rit 7 130
2013 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Kalex 5 3 Rit 2 5 9 4 12 NE 7 1 6 9 5 4 7 2 14 188
2014 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Kalex 2 4 7 1 1 6 4 3 2 1 2 2 2 7 5 4 2 Rit 289
2015 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Kalex e Speed Up 6 8 4 Rit Rit Rit 12 8 12 Rit 15 20 Rit 11 15 8 12 10 72 15º
2016 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP KTM Rit 0
2017 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP KTM 16 10 11 Rit 11 24º
2018 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Thailand.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP KTM 10 Rit NP 6 25º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Mika Kallio - Achievements, MikaKallio.com. URL consultato il 28 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º maggio 2012).
  2. ^ Mika Kallio, "Rookie of the Year 2002", MotoGP.com, 6 novembre 2002.
  3. ^ (FI) Kallio Racing official website, su kallioracing.com. URL consultato l'11 novembre 2016 (archiviato dall'url originale l'8 novembre 2016).
  4. ^ Presentata la nuova Yamaha YZF-R6 a Eicma, motograndprix.motorionline.com, 10 novembre 2016.
  5. ^ Kallio Racing Team Oy, su finder.fi.
  6. ^ MotoGP: ufficiale, Casey Stoner si ferma 3 gare, preso Kallio[collegamento interrotto], BikeRacing.it, 10 agosto 2009.
  7. ^ La stagione di Mika Kallio, MotoGP.com, 18 dicembre 2009.
  8. ^ MotoGP: ufficiale, Mika Kallio lascia il Pramac Racing, BikeRacing.it, 18 ottobre 2010 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2010).
  9. ^ Moto2, Mika Kallio lascia l'Italtrans Racing, corrieredellosport.it, 13 settembre 2015.
  10. ^ Mika Kallio sarà collaudatore KTM in MotoGP™, motoGP.com.
  11. ^ MotoGP, Mika Kallio wild card in Germania ed Austria, GPone.com, 7 giugno 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]