Gran Premio motociclistico d'Aragona 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aragona GP d'Aragona 2018
918º GP della storia del Motomondiale
14ª prova su 19 del 2018
Motorland Aragón FIM.svg
Data 23 settembre 2018
Nome ufficiale Gran Premio Movistar de Aragón
Luogo Motorland Aragón
Percorso 5,077 km
Clima Soleggiato
Risultati
MotoGP
292º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 116,771 km
Pole position Giro veloce
Spagna Jorge Lorenzo Italia Andrea Dovizioso
Ducati in 1'46.881 Ducati in 1'48.385
(nel giro 12 di 23)
Podio
1. Spagna Marc Márquez
Honda
2. Italia Andrea Dovizioso
Ducati
3. Italia Andrea Iannone
Suzuki
Moto2
154º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 106,617 km
Pole position Giro veloce
Sudafrica Brad Binder Spagna Álex Márquez
KTM in 1'53.149 Kalex in 1'53.479
(nel giro 2 di 21)
Podio
1. Sudafrica Brad Binder
KTM
2. Italia Francesco Bagnaia
Kalex
3. Italia Lorenzo Baldassarri
Kalex
Moto3
120º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 96,463 km
Pole position Giro veloce
Spagna Jorge Martín Spagna Jaume Masiá
Honda in 1'57.066 KTM in 1'58.540
(nel giro 6 di 19)
Podio
1. Spagna Jorge Martín
Honda
2. Italia Marco Bezzecchi
KTM
3. Italia Enea Bastianini
Honda

Il Gran Premio motociclistico d'Aragona 2018 è stata la quattordicesima prova nel calendario del motomondiale del 2018, tredicesima effettivamente disputata e nona edizione di questo specifico Gran Premio.

Le vittorie sono state ad appannaggio di: Marc Márquez per la MotoGP, Brad Binder per la Moto2 e Jorge Martín per la Moto3.

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Al termine delle qualifiche ai piloti Maverick Viñales e Franco Morbidelli è stata comminata una sanzione, con la retrocessione rispettivamente di 3 e 6 posizioni nella griglia di partenza[1]. La pole position era stata del pilota spagnolo Jorge Lorenzo che è però caduto alla prima curva di gara; la vittoria, sesta dell'anno, è stata appannaggio dello spagnolo Marc Márquez che ha preceduto gli italiani Andrea Dovizioso e Andrea Iannone. Nella classifica provvisoria del campionato ai primi tre posti si trovano Marquez, Dovizioso e Rossi.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Tempo Griglia Punti
93 Spagna Marc Márquez Repsol Honda Honda RC213V 41'55.949 25
4 Italia Andrea Dovizioso Ducati Team Ducati Desmosedici +0,648 20
29 Italia Andrea Iannone Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR +1,259 16
42 Spagna Álex Rins Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR +2,638 13
26 Spagna Dani Pedrosa Repsol Honda Honda RC213V +5,274 11
41 Spagna Aleix Espargaró Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP +9,396 15º 10
9 Italia Danilo Petrucci Alma Pramac Racing Ducati Desmosedici +14,285 9
46 Italia Valentino Rossi Movistar Yamaha Yamaha YZR-M1 +15,199 18º 8
43 Australia Jack Miller Alma Pramac Racing Ducati Desmosedici +16,375 10º 7
10º 25 Spagna Maverick Viñales Movistar Yamaha Yamaha YZR-M1 +22,457 11º[1] 6
11º 21 Italia Franco Morbidelli EG 0,0 Marc VDS Honda RC213V +27,025 13º[1] 5
12º 30 Giappone Takaaki Nakagami LCR Honda IDEMITSU Honda RC213V +27,957 12º 4
13º 38 Regno Unito Bradley Smith Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 +28,821 16º 3
14º 5 Francia Johann Zarco Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 +32,345 14º 2
15º 17 Rep. Ceca Karel Abraham Ángel Nieto Team Ducati Desmosedici +37,639 17º 1
16º 45 Regno Unito Scott Redding Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP +39,585 21º
17º 12 Svizzera Thomas Lüthi EG 0,0 Marc VDS Honda RC213V +40,763 20º
18º 55 Malaysia Hafizh Syahrin Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 +56,296 19º
19º 10 Belgio Xavier Siméon Reale Avintia Raing Ducati Desmosedici +58,981 22º
20º 81 Spagna Jordi Torres Reale Avintia Raing Ducati Desmosedici +59,513 23º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
35 Regno Unito Cal Crutchlow LCR Honda CASTROL Honda RC213V 4
19 Spagna Álvaro Bautista Ángel Nieto Team Ducati Desmosedici 1
99 Spagna Jorge Lorenzo Ducati Team Ducati Desmosedici 0

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta
44 Spagna Pol Espargaró Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16

Moto2[modifica | modifica wikitesto]

Dopo i fatti del precedente Gran Premio, il team Rivarelli Snipers sostituisce il pilota Romano Fenati con Xavi Cardelus.

Dopo essere partito dalla pole position. il pilota sudafricano Brad Binder ottiene la sua seconda vittoria della stagione, precedendo al traguardo i due italiani Francesco Bagnaia e Lorenzo Baldassarri. Nella classifica provvisoria del campionato Bagnaia aumenta il suo margine di vantaggio sul portoghese Miguel Oliveira, ora staccato di 19 punti; al terzo posto sale il vincitore della gara Binder.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Tempo Griglia Punti
41 Sudafrica Brad Binder Red Bull KTM Ajo KTM 39'59.247 25
42 Italia Francesco Bagnaia SKY Racing Team VR46 Kalex +1,526 20
7 Italia Lorenzo Baldassarri Pons HP40 Kalex +2,055 16
73 Spagna Álex Márquez EG 0,0 Marc VDS Kalex +2,396 13
23 Germania Marcel Schrötter Dynavolt Intact GP Kalex +5,85 11
36 Spagna Joan Mir EG 0,0 Marc VDS Kalex +6,205 15º 10
44 Portogallo Miguel Oliveira Red Bull KTM Ajo KTM +6,741 18º 9
54 Italia Mattia Pasini Italtrans Racing Kalex +9,65 8
20 Francia Fabio Quartararo MB Conveyors - Speed Up Speed Up +9,746 7
10º 9 Spagna Jorge Navarro Federal Oil Gresini Kalex +9,848 6
11º 10 Italia Luca Marini SKY Racing Team VR46 Kalex +11,568 10º 5
12º 24 Italia Simone Corsi Tasca Racing Kalex +13,786 4
13º 40 Spagna Augusto Fernández Pons HP40 Kalex +17,856 11º 3
14º 27 Spagna Iker Lecuona Swiss Innovative Investors KTM +19,232 13º 2
15º 45 Giappone Tetsuta Nagashima IDEMITSU Honda Team Asia Kalex +21,258 14º 1
16º 5 Italia Andrea Locatelli Italtrans Racing Kalex +21,393 16º
17º 57 Spagna Edgar Pons AGR Team Kalex +26,553 17º
18º 4 Sudafrica Steven Odendaal NTS RW Racing GP NTS +27,747 21º
19º 87 Australia Remy Gardner Tech 3 Racing Tech 3 +28,339 20º
20º 22 Regno Unito Sam Lowes Swiss Innovative Investors KTM +31,826 19º
21º 77 Svizzera Dominique Aegerter Kiefer Racing KTM +32,214 30º
22º 66 Finlandia Niki Tuuli Petronas Sprinta Racing Kalex +34,961 28º
23º 2 Svizzera Jesko Raffin SAG Team Kalex +36,569 25º
24º 16 Stati Uniti Joe Roberts NTS RW Racing GP NTS +37,143 27º
25º 64 Paesi Bassi Bo Bendsneyder Tech 3 Racing Tech 3 +42,222 26º
26º 95 Francia Jules Danilo Nashi Argan SAG Team Kalex +53,557 31º
27º 89 Malaysia Khairul Idham Pawi IDEMITSU Honda Team Asia Kalex +53,675 23º
28º 18 Andorra Xavi Cardelus Marinelli Snipers Kalex +1'14.999 34º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
97 Spagna Xavi Vierge Dynavolt Intact GP Kalex 12º
21 Italia Federico Fuligni Tasca Racing Kalex 32º
52 Regno Unito Danny Kent MB Conveyors - Speed Up Speed Up 24º
12 Portogallo Sheridan Morais Willi Race Racing Kalex 33º
62 Italia Stefano Manzi Forward Racing Suter 22º

Moto3[modifica | modifica wikitesto]

Con un comunicato diffuso poche ore prima della gara, è stata comminata a molti piloti una sanzione comportante la retrocessione di 12 posizioni nella griglia di partenza a causa di irregolarità commesse nel corso delle prove ufficiali del sabato[2].

Lo spagnolo Jorge Martín, dopo essere partito in pole position, ottiene il suo sesto successo della stagione, davanti al suo maggiore contendente per il titolo, l'italiano Marco Bezzecchi che ora è staccato di 13 punti. Al terzo posto della gara è giunto Enea Bastianini e al terzo posto nella classifica generale è invece Fabio Di Giannantonio.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Tempo Griglia Punti
88 Spagna Jorge Martín Del Conca Gresini Honda 37'49.030 25
12 Italia Marco Bezzecchi Redox PrüstelGP KTM +5,984 [2] 20
33 Italia Enea Bastianini Leopard Racing Honda +6,045 [2] 16
21 Italia Fabio Di Giannantonio Del Conca Gresini Honda +6,095 10º 13
42 Spagna Marcos Ramírez Bester Capital Dubai KTM +6,161 12º 11
24 Giappone Tatsuki Suzuki SIC58 Squadra Corse Honda +6,269 17º 10
75 Spagna Albert Arenas Ángel Nieto Team KTM +6,54 15º 9
7 Malaysia Adam Norrodin Petronas Sprinta Racing Honda +10,292 11º 8
5 Spagna Jaume Masiá Bester Capital Dubai KTM +10,329 7
10º 17 Regno Unito John McPhee CIP - Green Power KTM +10,537 23º 6
11º 84 Rep. Ceca Jakub Kornfeil Redox PrüstelGP KTM +10,679 13º[2] 5
12º 16 Italia Andrea Migno Ángel Nieto Team KTM +11,923 21º[2] 4
13º 48 Italia Lorenzo Dalla Porta Leopard Racing Honda +11,972 16º[2] 3
14º 8 Italia Nicolò Bulega SKY Racing Team VR46 KTM +12,013 14º[2] 2
15º 77 Spagna Vicente Perez Reale Avintia Academy 77 KTM +12,007 24º 1
16º 14 Italia Tony Arbolino Marinelli Snipers Honda +12,484 [2]
17º 25 Spagna Raúl Fernández Ángel Nieto Team KTM +12,656 19º[2]
18º 40 Sudafrica Darryn Binder Red Bull KTM Ajo KTM +14,642 26º
19º 65 Germania Philipp Öttl Sudmetal Schedl GP Racing KTM +17,09 18º
20º 72 Spagna Alonso López Estrella Galicia 0,0 Honda +34,967 25º
21º 22 Giappone Kazuki Masaki RBA BOE Skull Rider KTM +35,000 20º[2]
22º 81 Italia Stefano Nepa CIP - Green Power KTM +35,022 27º
23º 52 Spagna Jeremy Alcoba Junior Team Estrella Galicia 0,0 Honda +35,2 22º[2]
24º 41 Thailandia Nakarin Atiratphuvapat Honda Team Asia Honda +54,907 29º
25º 10 Italia Dennis Foggia SKY Racing Team VR46 KTM +43,866 [2]
26º 27 Giappone Kaito Toba Honda Team Asia Honda +54,982 28º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
19 Argentina Gabriel Rodrigo RBA BOE Skull Rider KTM [2]
23 Italia Niccolò Antonelli SIC58 Squadra Corse Honda [2]
44 Spagna Arón Canet Estrella Galicia 0,0 Honda

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c MotoGP, Aragón: Viñales e Morbidelli penalizzati, perdono 3 e 6 posizioni in griglia, su corsedimoto.com, 22 settembre 2018. URL consultato il 24 settembre 2018.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n Pioggia di penalità sulla griglia della Moto3 ad Aragon: arretrano 8 italiani, tra cui Bezzecchi, su it.motorsport.com, 23 settembre 2018. URL consultato il 24 settembre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2018
Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Thailand.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2017
Gran Premio motociclistico d'Aragona
Altre edizioni
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto