Leopard Racing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Leopard Racing
Motociclismo IlmorX3-003.png
PaeseLussemburgo Lussemburgo
CategorieMoto3
Team managerMiodrag Kotur
Piloti nel 2019
Moto342 Spagna - Marcos Ramirez
48 Italia - Lorenzo Dalla Porta
Moto nel 2019Honda NSF250R
Pneumatici nel 2019Dunlop
Campioni del Mondo
Moto32015 - Regno Unito Danny Kent
2017 - Spagna Joan Mir
2019 - Italia Lorenzo Dalla Porta

Leopard Racing è una squadra motociclistica lussemburghese che partecipa alle competizioni del motomondiale, nella classe Moto3.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Leopard Racing viene fondata al termine del 2014 con l'intenzione di partecipare al campionato mondiale Moto3 l'anno successivo. Grazie allo sponsor Leopard Natural Power Drink, debutta per la prima gara del 2015 in Qatar, stagione che si conclude con la vittoria finale del campionato Moto3.

La moto di Danny Kent del 2015

Leopard Racing schiera tre piloti: Danny Kent, Efrén Vázquez e Hiroki Ono. Durante il corso della stagione il team ha conquistato 14 podi: 9 volte per Danny Kent e 5 volte per Efrén Vázquez. Nel GP d'Australia l'infortunato Hiroki Ono viene sostituito da Joan Mir. Danny Kent si laurea campione del mondo durante l'ultima gara di Valencia.[1]

Durante la stagione 2016, Leopard Racing debutta anche nella classe Moto2 del motomondiale con i piloti Danny Kent e Miguel Oliveira su motociclette Kalex. A causa di un infortunio alla clavicola riportato durante le qualifiche del GP d'Aragona, Miguel Oliveira è costretto a saltare 4 gare. Il pilota italiano Alessandro Nocco prende il posto di Miguel Oliveira durante i Gran Premi d'Australia e della Malesia. Miguel Oliveira conclude la stagione ad un solo punto dalla conquista di miglior esordiente dell'anno.[2]

In Moto3 passa dalle Honda NSF250R alle KTM RC 250 GP, i piloti del team sono Joan Mir, l'italiano Andrea Locatelli e il francese Fabio Quartararo. I piloti riescono a conquistare 5 podi in totale con una vittoria ottenuta da Joan Mir nel GP d'Austria. A fine stagione Joan Mir conquista il premio di esordiente dell'anno con il quinto posto generale, Andrea Locatelli conclude la stagione con la nona posizione, mentre Fabio Quartararo conquista il tredicesimo posto in classifica generale.[3]

Nella stagione 2017 il Leopard Racing torna a gareggiare esclusivamente nella categoria Moto3 con motociclette Honda, schierandosi al via del campionato con Joan Mir e il pilota belga Livio Loi, con lo spagnolo che si laurea campione del mondo durante il GP d'Australia. Nel 2018 le due Honda NSF250R sono affidate agli italiani Enea Bastianini e Lorenzo Dalla Porta che vincono un Gran Premio ciascuno consentendo al Team di piazzarsi terzo in classifica squadre. Nel 2019 al confermato Dalla Porta, viene affiancato lo spagnolo Marcos Ramirez dopo due stagioni con KTM. Dalla Porta si laurea campione della Moto3 e il Leopard vince la classifica per Team con cinque vittorie nei singoli Gran Premi.[4][5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alessio Brunori, Moto3 Valencia: Vince Oliveira, ma Kent è campione del mondo, su motogranprix.motorionline.com, Motorionline S.r.l., 8 novembre 2015.
  2. ^ Riccardo Piergentili, Leopard Racing raddoppia: ecco il dream team per Moto2 e Moto3, su tuttosport.com, Nuova Editoriale Sportiva S.r.l., 28 febbraio 2016.
  3. ^ Diana Tamantini, Presentato il team Leopard Racing tra Moto2 e Moto3, su corsedimoto.com, CdM Editore, 27 febbraio 2016.
  4. ^ Giovanni Zamagni, Moto3. Lorenzo Dalla Porta campione del mondo 2019: "Per mia nonna e mio papà", su moto.it, CRM S.r.l., 27 ottobre 2019.
  5. ^ (EN) Redazione Sito, Moto3 2019 - World Championship Classification (PDF), su motogp.com, Dorna Sports S.L., 17 novembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]