Scott Redding

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scott Redding
Scott Redding 2013 (cropped).jpg
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2008 in classe 125
Stagioni dal 2008
Miglior risultato finale
Gare disputate 176
Gare vinte 4
Podi 18
Punti ottenuti 1018,5
Pole position 3
Giri veloci 5
 

Scott Redding (Quedgeley, 4 gennaio 1993) è un pilota motociclistico britannico.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Già all'età di 12 anni partecipa a diverse corse di minimoto in ambito britannico. Redding fa l'esordio nel motomondiale 2008 a 15 anni, nella classe 125 in sella alla Aprilia RS 125 R del team Blusens Aprilia Junior; il compagno di squadra è Efrén Vázquez. Nella prima gara del motomondiale della classe 125, il GP del Qatar 2008, fa il suo esordio ottenendo la quarta posizione nelle qualifiche ufficiali e la quinta in gara, ottenendo anche il giro veloce con un tempo di 2:05.695. Il 22 giugno 2008 al GP di Gran Bretagna, riesce a conquistare la vittoria, la prima della sua carriera nel motomondile, proprio nel circuito di casa.

Con questo successo il quindicenne Redding entra nella storia del motomondiale come il più giovane pilota ad ottenere una vittoria di un GP. Termina la stagione all'11º posto con 105 punti.

Nel 2009 rimane nel team Blusens Aprilia, questa volta con compagno di squadra Esteve Rabat. Ottiene un terzo posto in Gran Bretagna e termina la stagione al 15º posto con 50,5 punti.

Redding sulla Suter MMX del team Marc VDS Racing nel 2010

Nel 2010 cambia categoria, passando alla Moto2 con una Suter MMX del team Marc VDS Racing; il compagno di squadra è Héctor Faubel.[1] Ottiene un secondo posto in Australia e un terzo posto a Indianapolis, e termina la stagione all'8º posto con 102 punti.

Il 5 settembre 2010 è coinvolto, suo malgrado, nell'incidente che vede morire Shōya Tomizawa, durante il Gran Premio di San Marino, presso l'autodromo di Misano.

Nel 2011 resta nel team Marc VDS Racing, questa volta con compagno il finlandese Mika Kallio. Ottiene come miglior risultato tre quinti posti (Gran Bretagna, Indianapolis e San Marino) e termina la stagione al 15º posto con 63 punti.

Nel 2012 continua con il team Marc VDS Racing, questa volta alla guida di una Kalex Moto2. Ottiene un terzo posto in Francia e un secondo posto in Gran Bretagna. Ottiene tre terzi posti (Olanda, Aragona e Australia) e conclude la stagione al 5º posto con 165 punti.

Nel 2013 resta per il quarto anno consecutivo con il team Marc VDS Racing, ottenendo tre vittorie (Francia, Italia e Gran Bretagna), tre secondi posti (Qatar, Spagna e Olanda), un terzo posto nel Gran Premio motociclistico di Indianapolis e tre pole position (Gran Premio delle Americhe,Italia e Indianapolis) e conclude la stagione al 2º posto con 225 punti. In questa stagione è costretto a saltare il Gran Premio d'Australia per la frattura del polso sinistro rimediata nelle qualifiche del GP.

Nel 2014 passa in MotoGP, alla guida della Honda RCV1000R (con specifiche Open) del team GO&FUN Honda Gresini; il compagno di squadra è Álvaro Bautista. Ottiene come miglior risultato due settimi posti (Qatar e Australia) e termina la stagione al 12º posto con 81 punti.

Nel 2015 torna al team Marc VDS (con cui aveva corso per quattro anni), alla guida di una Honda RC213V. Ottiene un terzo posto nel Gran Premio di San Marino. Chiude la stagione al tredicesimo posto con 84 punti.

Nel 2016 passa a guidare la Ducati Desmosedici del team Pramac Racing; il compagno di squadra è Danilo Petrucci. Ottiene un terzo posto nel Gran Premio d'Olanda ad Assen, in una gara caratterizzata da doppia partenza a causa della forte pioggia. Conclude la stagione al 15º posto con 74 punti.

Nel 2017 è nuovamente pilota titolare in MotoGP, con lo stesso team e lo stesso compagno di squadra della stagione precedente. Ottiene come miglior risultato due settimi posti (Qatar e San Marino) e termina la stagione al 14º posto con 64 punti.

Nel 2018 passa a guidare l'Aprilia RS-GP del team Gresini Racing, con compagno di squadra Aleix Espargaró.

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica wikitesto]

2008 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of the People's Republic of China.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
125 Aprilia 5 7 21 Rit Rit 14 6 1 Rit 8 NE 11 Rit 4 8 10 Rit 8 105 11º
2009 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United States.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Portugal.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
125 Aprilia 13 Rit 4 Rit 7 11 Rit NE Rit 3 15 Rit Rit 16 11 Rit Rit 50,5[2] 15º
2010 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Catalonia.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Portugal.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Suter 23 16 11 21 4 11 Rit Rit NE 22 3 Rit 8 5 Rit 2 4 5 102
2011 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Suter 31 23 25 16 11 5 24 27 7 NE 26 5 5 15 20 7 10 30 63 15º
2012 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Kalex 6 4 11 3 10 2 3 Rit 6 NE 6 Rit 7 3 4 11 3 22 165
2013 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Kalex 2 5 2 1 1 4 2 7 NE 3 8 1 6 4 7 NP NP 15 225
2014 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Honda 7 Rit 14 13 12 13 13 12 11 9 11 10 13 10 16 7 10 10 81 12º
2015 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Honda 13 Rit 9 13 Rit 11 7 13 Rit 13 12 6 3 12 10 11 11 15 84 13º
2016 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Ducati 10 Rit 6 19 Rit Rit 16 3 4 8 15 17 15 19 9 7 15 14 74 15º
2017 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Ducati 7 8 12 11 Rit 12 13 Rit 20 16 12 8 7 14 16 11 13 Rit 64 14º
2018 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Thailand.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Aprilia 20 12 17 15 Rit 5
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 2010 provisional entry lists - dal sito ufficiale Federazione Internazionale Motociclismo Archiviato il 3 settembre 2013 in Internet Archive.
  2. ^ Nel Gran Premio del Qatar punteggio dimezzato a causa del mancato completamento di almeno i 2/3 di gara

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]