Gran Premio motociclistico della Malesia 2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Malesia GP della Malesia 2015
867º GP della storia del Motomondiale
17ª prova su 18 del 2015
Sepang.svg
Data 25 ottobre 2015
Nome ufficiale Shell Malaysia Motorcycle Grand Prix
Circuito Sepang
Percorso 5,543 km
Risultati
MotoGP
241º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 110,86 km
Pole position Giro veloce
Spagna Dani Pedrosa Spagna Jorge Lorenzo
Honda in 1'59.053 Yamaha in 2'00.606
(nel giro 2 di 20)
Podio
1. Spagna Dani Pedrosa
Honda
2. Spagna Jorge Lorenzo
Yamaha
3. Italia Valentino Rossi
Yamaha
Moto2
103º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 105,317 km
Pole position Giro veloce
Svizzera Thomas Lüthi Svizzera Thomas Lüthi
Kalex in 2'06.383 Kalex in 2'07.321
(nel giro 2 di 19)
Podio
1. Francia Johann Zarco
Kalex
2. Svizzera Thomas Lüthi
Kalex
3. Germania Jonas Folger
Kalex
Moto3
69º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 99,774 km
Pole position Giro veloce
Italia Niccolò Antonelli Sudafrica Brad Binder
Honda in 2'12.653 KTM in 2'13.571
(nel giro 3 di 18)
Podio
1. Portogallo Miguel Oliveira
KTM
2. Sudafrica Brad Binder
KTM
3. Spagna Jorge Navarro
Honda

Il Gran Premio motociclistico della Malesia 2015 è stato la diciassettesima prova del motomondiale del 2015. Le gare si sono disputate il 25 ottobre 2015 presso il circuito di Sepang. Nelle tre classi i vincitori sono stati: Dani Pedrosa in MotoGP, Johann Zarco in Moto2 e Miguel Oliveira in Moto3.

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Il pilota spagnolo Dani Pedrosa su Honda, partito dalla pole position, si aggiudica la gara, precedendo sul traguardo il connazionale Jorge Lorenzo su Yamaha. La gara, penultima del campionato, resta alla cronaca anche per l'episodio che ha coinvolto Valentino Rossi e Marc Márquez: dopo un duello durato più giri, con vari reciproci sorpassi, si verifica una collisione tra i due piloti con Márquez che conclude la sua gara con una caduta mentre Rossi riesce a proseguire, giungendo alla fine al terzo posto.

Al termine della gara l'episodio viene riesaminato ufficialmente e al pilota italiano viene comminata una sanzione da scontare nel Gran Premio successivo, quello di Valencia, in cui dovrà prendere il via dall'ultima posizione in griglia di partenza, complicando la sua lotta con il compagno di squadra Lorenzo per il titolo mondiale della classe[1].

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
26 Spagna Dani Pedrosa Repsol Honda Honda RC213V 20 40'37.691 25
99 Spagna Jorge Lorenzo Movistar Yamaha Yamaha YZR-M1 20 +3.612 20
46 Italia Valentino Rossi Movistar Yamaha Yamaha YZR-M1 20 +13.724 16
38 Regno Unito Bradley Smith Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 20 +23.995 13
35 Regno Unito Cal Crutchlow LCR Honda Honda RC213V 20 +28.721 11
9 Italia Danilo Petrucci Octo Pramac Racing Ducati Desmosedici 20 +36.372 12º 10
41 Spagna Aleix Espargaró Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR 20 +39.290 10º 9
25 Spagna Maverick Viñales Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR 20 +39.436 8
44 Spagna Pol Espargaró Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 20 +42.462 11º 7
10º 6 Germania Stefan Bradl Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 20 +44.601 13º 6
11º 45 Regno Unito Scott Redding EG 0,0 Marc VDS Honda RC213V 20 +47.690 14º 5
12º 68 Colombia Yonny Hernández Octo Pramac Racing Ducati Desmosedici 20 +52.112 17º 4
13º 8 Spagna Héctor Barberá Avintia Racing Ducati Desmosedici 20 +52.360 25º 3
14º 24 Spagna Toni Elías Forward Racing Yamaha Forward 20 +53.619 20º 2
15º 19 Spagna Álvaro Bautista Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 20 +53.631 16º 1
16º 69 Stati Uniti Nicky Hayden Aspar Team Honda RC213V-RS 20 +1'01.431 18º
17º 43 Australia Jack Miller LCR Honda Honda RC213V-RS 20 +1'02.828 15º
18º 63 Francia Mike Di Meglio Avintia Racing Ducati Desmosedici 20 +1'05.075 22º
19º 50 Irlanda Eugene Laverty Aspar Team Honda RC213V-RS 20 +1'09.877 21º
20º 13 Australia Anthony West AB Motoracing Honda RC213V-RS 20 +1'24.749 23º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
4 Italia Andrea Dovizioso Ducati Team Ducati Desmosedici 10
93 Spagna Marc Márquez Repsol Honda Honda RC213V 7
76 Francia Loris Baz Forward Racing Yamaha Forward 2 19º
29 Italia Andrea Iannone Ducati Team Ducati Desmosedici 1
55 Australia Damian Cudlin E-Motion IodaRacing ART 0 24º

Moto 2[modifica | modifica wikitesto]

Già matematicamente campione mondiale della classe, il pilota francese Johann Zarco ottiene l'ottava vittoria stagionale, precedendo al traguardo lo svizzero Thomas Lüthi (già autore della pole position e del giro più veloce in gara) e il tedesco Jonas Folger.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Giri Tempo Griglia Punti
1 5 Francia Johann Zarco Kalex Moto2 19 40:37.772 25
2 12 Svizzera Thomas Lüthi Kalex Moto2 19 +0.598 20
3 94 Germania Jonas Folger Kalex Moto2 19 +9.846 16
4 30 Giappone Takaaki Nakagami Kalex Moto2 19 +14.139 13
5 7 Italia Lorenzo Baldassarri Kalex Moto2 19 +16.440 11
6 39 Spagna Luis Salom Kalex Moto2 19 +22.294 13º 10
7 11 Germania Sandro Cortese Kalex Moto2 19 +22.708 9
8 55 Malesia Hafizh Syahrin Kalex Moto2 19 +26.685 18º 8
9 3 Italia Simone Corsi Kalex Moto2 19 +28.556 11º 7
10 19 Belgio Xavier Siméon Kalex Moto2 19 +30.081 10º 6
11 49 Spagna Axel Pons Kalex Moto2 19 +30.873 16º 5
12 36 Finlandia Mika Kallio Speed Up SF15 19 +31.787 14º 4
13 22 Regno Unito Sam Lowes Speed Up SF15 19 +33.844 3
14 88 Spagna Ricard Cardús Suter MMX2 19 +33.886 24º 2
15 21 Italia Franco Morbidelli Kalex Moto2 19 +38.087 19º 1
16 25 Malesia Azlan Shah Kalex Moto2 19 +41.612 15º
17 4 Svizzera Randy Krummenacher Kalex Moto2 19 +42.239 23º
18 96 Francia Louis Rossi Tech 3 Mistral 610 19 +44.576 22º
19 70 Svizzera Robin Mulhauser Kalex Moto2 19 +46.312 21º
20 57 Spagna Edgar Pons Kalex Moto2 19 +49.357 26º
21 2 Svizzera Jesko Raffin Kalex Moto2 19 +56.476 28º
22 97 Spagna Xavi Vierge Tech 3 Mistral 610 19 +1:17.119 25º
23 16 Australia Joshua Hook Kalex Moto2 19 +1:18.343 29º
24 93 Malesia Ramdan Rosli Kalex Moto2 19 +1:18.534 30º
25 60 Spagna Julián Simón Speed Up SF15 19 +1:20.599 12º
26 66 Germania Florian Alt Suter MMX2 19 +1:37.028 27º
27 10 Thailandia Thitipong Warokorn Kalex Moto2 19 +1:51.965 20º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Giri Griglia
40 Spagna Álex Rins Kalex Moto2 9
23 Germania Marcel Schrötter Tech 3 Mistral 610 8 17º
73 Spagna Álex Márquez Kalex Moto2 5

Moto 3[modifica | modifica wikitesto]

Ottenendo la seconda vittoria consecutiva dopo quella in Australia, il pilota portoghese Miguel Oliveira è riuscito a tenere ancora aperta la lotta per il titolo iridato con il britannico Danny Kent. Sul traguardo ha preceduto il sudafricano Brad Binder e lo spagnolo Jorge Navarro.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Giri Tempo Griglia Punti
1 44 Portogallo Miguel Oliveira KTM RC 250 GP 18 40:33.277 25
2 41 Sudafrica Brad Binder KTM RC 250 GP 18 +0.089 15º 20
3 9 Spagna Jorge Navarro Honda NSF250R 18 +0.273 16
4 23 Italia Niccolò Antonelli Honda NSF250R 18 +0.305 13
5 5 Italia Romano Fenati KTM RC 250 GP 18 +0.416 11
6 84 Rep. Ceca Jakub Kornfeil KTM RC 250 GP 18 +0.530 10
7 52 Regno Unito Danny Kent Honda NSF250R 18 +0.590 9
8 33 Italia Enea Bastianini Honda NSF250R 18 +4.004 8
9 10 Francia Alexis Masbou Honda NSF250R 18 +6.990 19º 7
10 17 Regno Unito John McPhee Honda NSF250R 18 +10.030 12º 6
11 95 Francia Jules Danilo Honda NSF250R 18 +16.128 28º 5
12 88 Spagna Jorge Martín Mahindra MGP3O 18 +18.995 13º 4
13 29 Italia Stefano Manzi Mahindra MGP3O 18 +18.999 16º 3
14 32 Spagna Isaac Viñales KTM RC 250 GP 18 +19.129 18º 2
15 65 Germania Philipp Öttl KTM RC 250 GP 18 +19.153 17º 1
16 48 Italia Lorenzo Dalla Porta Husqvarna FR 250 GP 18 +19.592 23º
17 21 Italia Francesco Bagnaia Mahindra MGP3O 18 +32.053
18 6 Spagna María Herrera Husqvarna FR 250 GP 18 +32.882 24º
19 11 Belgio Livio Loi Honda NSF250R 18 +32.924 25º
20 58 Spagna Juan Francisco Guevara Mahindra MGP3O 18 +33.307 22º
21 24 Giappone Tatsuki Suzuki Mahindra MGP3O 18 +34.453 26º
22 2 Australia Remy Gardner Mahindra MGP3O 18 +55.705 31º
23 22 Spagna Ana Carrasco KTM RC 250 GP 18 +57.562 29º
24 16 Italia Andrea Migno KTM RC 250 GP 18 +1:46.290 27º
25 91 Argentina Gabriel Rodrigo KTM RC 250 GP 17 +1 lap 20º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Giri Griglia
98 Rep. Ceca Karel Hanika KTM RC 250 GP 6 14º
96 Italia Manuel Pagliani Mahindra MGP3O 6 30º
7 Spagna Efrén Vázquez Honda NSF250R 5 7
76 Giappone Hiroki Ono Honda NSF250R 5 11º
63 Malesia Zulfahmi Khairuddin KTM RC 250 GP 5 10º
40 Sudafrica Darryn Binder Mahindra MGP3O 2 21º

Non partiti[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Giri Griglia
19 Italia Alessandro Tonucci Mahindra MGP3O
55 Italia Andrea Locatelli Honda NSF250R

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Seconda vittoria di Pedrosa, Lorenzo a -7 da Rossi, motogp.com, 25 ottobre 2015. URL consultato l'11 febbraio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2015
Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2014
Gran Premio motociclistico della Malesia
Altre edizioni
Edizione successiva:
2016
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto