Robin Mulhauser

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Robin Mulhauser
Nazionalità Svizzera Svizzera
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera in Supersport
Esordio 2012
Miglior risultato finale 34º
Gare disputate 7
Punti ottenuti 6
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2013 in Moto2
Miglior risultato finale 28º
Gare disputate 53
Punti ottenuti 5
 

Robin Mulhauser (Friburgo, 7 novembre 1991) è un pilota motociclistico svizzero.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 corre nel campionato svizzero pocket bike Junior B, classificandosi decimo. Dal 2008 al 2010 corre nel campionato tedesco 125, finendo diciassettesimo nel 2010. Nel 2011 corre nella Yamaha R6 Dunlop Cup, finendo sesto. Poi passa a correre nel campionato europeo Superstock 600 a bordo di una Yamaha R6, giungendo ventesimo nel 2012 e settimo nel 2013.

Sempre nel 2012 corre il GP di Mosca del campionato mondiale Supersport con una Yamaha YZF R6 del team Rivamoto. Nel 2013 debutta nella classe Moto2 del motomondiale, correndo con la Suter MMX2 del team Technomag carXpert in sostituzione del convalescente Randy Krummenacher.

Nel 2014 diventa pilota titolare nello stesso team, con compagno di squadra Dominique Aegerter. Non ottiene punti.

Nel 2015, passato alla guida di una Kalex Moto2, in occasione del GP di Indianapolis ottiene il primo punto iridato della sua carriera. Chiude la stagione al ventottesimo posto in classifica.

Nel 2016 rimane in Moto2, sempre nello stesso team e alla guida di una Kalex. Chiude la stagione al trentesimo posto in classifica piloti con quattro punti all'attivo e un tredicesimo posto in Germania come miglior risultato.

Nel 2017 lascia il motomondiale per spostarsi nel campionato mondiale Supersport, trasferendosi al team CIA Landlord Insurance Honda alla guida di una Honda CBR600RR, dove trova come compagni di squadra, il francese Jules Cluzel e i giapponesi Hikari Okubo e Hiromichi Kunikawa.[1] Dopo le prime sette gare di campionato il suo posto in squadra viene preso da Christoffer Bergman.[2] Chiude la stagione al trentaquattresimo posto con sei punti ottenuti.

Risultati in gara[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale Supersport[modifica | modifica wikitesto]

2012 Moto Flag of Australia.svg Flag of Italy.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Europe.svg Flag of San Marino.svg Flag of Spain.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Russia.svg Flag of Germany.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Punti Pos.
Yamaha 26 0
2017 Moto Flag of Australia.svg Flag of Thailand.svg Flag of Spain.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg Flag of Qatar.svg Punti Pos.
Honda NP 10 Rit 20 18 18 Rit 6 34º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

Motomondiale[modifica | modifica wikitesto]

2013 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Suter NE 23 0
2014 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Suter 22 24 29 27 25 30 18 27 24 22 30 27 29 26 28 NP NP 17 0
2015 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Kalex 20 20 23 23 20 22 Rit 20 20 15 Rit 23 Rit 19 23 Rit 19 22 1 28º
2016 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto2 Kalex 20 22 Rit 15 18 21 21 22 13 25 22 24 20 27 Rit 17 Rit 21 4 30º
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mulhauser lascia la Moto2 per la Supersport, sportevai.it.
  2. ^ Supersport: Robin Mulhauser appiedato da PTR Honda, "E' un infamia", corsedimoto.com. URL consultato il 18 agosto 2017 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2017).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]