Gran Premio di superbike di Portimão 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Portogallo Gran Premio del Portogallo 2012
Prova del mondiale Superbike
Prova 13 su 14 del 2012
Autódromo do Algarve moto.svg
Data 23 settembre 2012
Luogo Autódromo Internacional do Algarve
Percorso 4,592 km
Clima Variabile
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 6+16 giri, totale 27,552+73,472 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Tom Sykes Spagna Carlos Checa
Kawasaki in 1:41.415 Ducati in 1:56.477
(nel giro 6+16 di 6+16)
Podio
1. Regno Unito Tom Sykes
Kawasaki
2. Spagna Carlos Checa
Ducati
3. Francia Sylvain Guintoli
Ducati
Superbike gara 2
Distanza 22 giri, totale 101,024 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Tom Sykes Irlanda Eugene Laverty
Kawasaki in 1:41.415 Aprilia in 1:44.578
(nel giro 5 di 22)
Podio
1. Irlanda Eugene Laverty
Aprilia
2. Regno Unito Jonathan Rea
Honda
3. Italia Max Biaggi
Aprilia
Supersport
Distanza 20 giri, totale 91,840 km
Pole position Giro più veloce
Australia Broc Parkes Francia Jules Cluzel
Honda in 1:45.408 Honda in 1:47.416
(nel giro 6 di 20)
Podio
1. Francia Jules Cluzel
Honda
2. Turchia Kenan Sofuoğlu
Kawasaki
3. Francia Fabien Foret
Kawasaki

Il Gran Premio di superbike del Portogallo 2012 è stata la tredicesima e penultima prova del mondiale Superbike 2012. Si è disputata il 23 settembre presso l'Autódromo Internacional do Algarve a Portimão e nello stesso fine settimana si sono corsi il dodicesimo Gran Premio stagionale del mondiale Supersport e il nono della Superstock 1000 FIM Cup. Ha registrato nelle due gare della Superbike le vittorie di Tom Sykes e Eugene Laverty, in Supersport quella di Jules Cluzel e in Superstock quella di Bryan Staring.

In questa occasione è stato matematicamente assegnato il campionato piloti della Supersport, che è stato vinto per la terza volta da Kenan Sofuoğlu,[1] non più raggiungibile dal più vicino inseguitore in classifica, Jules Cluzel, ad una gara dal termine della stagione.[2]

Superbike[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]

Tom Sykes festeggia la vittoria in gara 1

La gara è stata interrotta con la bandiera rossa nel corso dell'ottavo dei 22 giri previsti per la presenza sul tracciato di olio lasciato dalla moto di Norino Brignola;[3] la corsa è successivamente ripartita sulla distanza di 16 giri, con la griglia di partenza basata sulla classifica al sesto passaggio,[4] e l'ordine d'arrivo della seconda parte di gara ha determinato il risultato finale.[5]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
66 Regno Unito Tom Sykes Kawasaki Racing Kawasaki ZX-10R 16 31:42.011 25
7 Spagna Carlos Checa Althea Racing Ducati 1098R 16 +0.300 20
50 Francia Sylvain Guintoli PATA Racing Ducati 1098R 16 +2.732 11º 16
3 Italia Max Biaggi Aprilia Racing Aprilia RSV4 Factory 16 +11.564 13
68 Canada Brett McCormick Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R 16 +11.771 13º 11
65 Regno Unito Jonathan Rea Honda World Superbike Honda CBR1000RR 16 +11.792 10
76 Francia Loris Baz Kawasaki Racing Kawasaki ZX-10R 16 +28.693 12º 9
4 Giappone Hiroshi Aoyama Honda World Superbike Honda CBR1000RR 16 +29.581 17º 8
86 Italia Ayrton Badovini BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR 16 +31.507 14º 7
10º 84 Italia Michel Fabrizio BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR 16 +31.587 15º 6
11º 2 Regno Unito Leon Camier FIXI Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 16 +31.710 5
12º 21 Stati Uniti John Hopkins FIXI Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 16 +33.167 19º 4
13º 58 Irlanda Eugene Laverty Aprilia Racing Aprilia RSV4 Factory 16 +37.843 3
14º 5 Svezia Alexander Lundh Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 16 +37.993 20º 2
15º 151 Italia Matteo Baiocco Red Devils Roma Ducati 1098R 16 +39.397 22º 1
16º 87 Italia Lorenzo Zanetti PATA Racing Ducati 1098R 16 +39.666 18º
17º 64 Italia Norino Brignola Grillini Progea Superbike BMW S1000 RR 16 +39.397 23º
18º 57 Italia Lorenzo Lanzi Liberty Racing Team Effenbert Ducati 1098R 16 +1:00.356 21º
19º 91 Regno Unito Leon Haslam BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 15 +1 giro

Ritirato[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
44 Spagna David Salom Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 10 16º

Ritirati nella prima parte di gara[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
34 Italia Davide Giugliano Althea Racing Ducati 1098R 0 10º
19 Regno Unito Chaz Davies ParkinGO MTC Racing Aprilia RSV4 Factory 0
33 Italia Marco Melandri BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 0

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]

Laverty, Biaggi, Rea e Checa in una fase di gara

Resoconto ufficiale[6]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
58 Irlanda Eugene Laverty Aprilia Racing Aprilia RSV4 Factory 22 38:35.105 25
65 Regno Unito Jonathan Rea Honda World Superbike Honda CBR1000RR 22 +0.162 20
3 Italia Max Biaggi Aprilia Racing Aprilia RSV4 Factory 22 +3.766 16
50 Francia Sylvain Guintoli PATA Racing Ducati 1098R 22 +10.440 10º 13
7 Spagna Carlos Checa Althea Racing Ducati 1098R 22 +20.153 11
86 Italia Ayrton Badovini BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR 22 +23.152 13º 10
76 Francia Loris Baz Kawasaki Racing Kawasaki ZX-10R 22 +27.314 11º 9
84 Italia Michel Fabrizio BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR 22 +35.682 14º 8
68 Canada Brett McCormick Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R 22 +35.766 12º 7
10º 57 Italia Lorenzo Lanzi Liberty Racing Team Effenbert Ducati 1098R 22 +38.311 20º 6
11º 21 Stati Uniti John Hopkins FIXI Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 22 +47.814 18º 5
12º 87 Italia Lorenzo Zanetti PATA Racing Ducati 1098R 22 +57.359 17º 4
13º 44 Spagna David Salom Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 22 +1:11.035 15º 3
14º 5 Svezia Alexander Lundh Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 22 +1:28.197 19º 2
15º 64 Italia Norino Brignola Grillini Progea Superbike BMW S1000 RR 22 +1:42.589 22º 1

Non classificato[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
34 Italia Davide Giugliano Althea Racing Ducati 1098R 10

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
2 Regno Unito Leon Camier FIXI Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 21
4 Giappone Hiroshi Aoyama Honda World Superbike Honda CBR1000RR 9 16º
151 Italia Matteo Baiocco Red Devils Roma Ducati 1098R 8 21º
19 Regno Unito Chaz Davies ParkinGO MTC Racing Aprilia RSV4 Factory 4
66 Regno Unito Tom Sykes Kawasaki Racing Kawasaki ZX-10R 3
91 Regno Unito Leon Haslam BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 2

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta
33 Italia Marco Melandri BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR

Supersport[modifica | modifica wikitesto]

Resoconto ufficiale[7]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
16 Francia Jules Cluzel PTR Honda Honda CBR600RR 20 36:05.886 25
54 Turchia Kenan Sofuoğlu Kawasaki Lorenzini Kawasaki ZX-6R 20 +0.645 20
99 Francia Fabien Foret Kawasaki Intermoto Step Kawasaki ZX-6R 20 +0.969 16
23 Australia Broc Parkes Ten Kate Racing Products Honda CBR600RR 20 +1.035 13
11 Regno Unito Sam Lowes Bogdanka PTR Honda Honda CBR600RR 20 +3.905 11
32 Sudafrica Sheridan Morais Kawasaki Lorenzini Kawasaki ZX-6R 20 +5.936 10
4 Regno Unito Dan Linfoot MSD R-N Racing Team India Kawasaki ZX-6R 20 +22.555 16º 9
25 Italia Alex Baldolini Power Team by Suriano Triumph Daytona 675 20 +22.595 10º 8
34 Sudafrica Ronan Quarmby PTR Honda Honda CBR600RR 20 +23.121 20º 7
10º 20 Sudafrica Mathew Scholtz Bogdanka PTR Honda Honda CBR600RR 20 +23.740 11º 6
11º 55 Italia Massimo Roccoli PATA by Martini Yamaha YZF R6 20 +24.516 5
12º 65 Russia Vladimir Leonov Yakhnich Motorsport Yamaha YZF R6 20 +25.609 4
13º 8 Italia Andrea Antonelli Bike Service R.T. Yamaha YZF R6 20 +25.617 17º 3
14º 3 Australia Jed Metcher Rivamoto Junior Yamaha YZF R6 20 +25.919 21º 2
15º 14 Ungheria Gábor Talmácsi PRORACE Honda CBR600RR 20 +27.667 14º 1
16º 93 Francia Florian Marino MSD R-N Racing Team India Kawasaki ZX-6R 20 +27.669
17º 117 Portogallo Miguel Praia Ten Kate Racing Products Honda CBR600RR 20 +30.246 12º
18º 53 Francia Valentin Debise SMS Racing Honda CBR600RR 20 +30.584 23º
19º 98 Francia Romain Lanusse Kawasaki Intermoto Step Kawasaki ZX-6R 20 +30.767 18º
20º 10 Ungheria Imre Tóth Racing Team Toth Honda CBR600RR 20 +32.093 19º
21º 38 Ungheria Balázs Németh Racing Team Toth Honda CBR600RR 20 +52.261 25º
22º 40 Regno Unito Martin Jessopp Riders PTR Honda Honda CBR600RR 20 +1:13.403 29º
23º 78 Russia Sergey Vlasov Yakhnich Motorsport Yamaha YZF R6 20 +1:13.599 28º
24º 125 Italia Danilo Marrancone KUJA Racing Honda CBR600RR 20 +1:18.998 27º
25º 94 Francia Axel Maurin Team GOELEVEN Kawasaki ZX-6R 19 +1 giro 32º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
33 Austria Yves Polzer MRC Austria Yamaha YZF R6 16 30º
7 Polonia Adrian Pasek Bogdanka Honda PTR Honda CBR600RR 14 31º
61 Italia Fabio Menghi VFT Racing Yamaha YZF R6 13 26º
87 Italia Luca Marconi VFT Racing Yamaha YZF R6 9 22º
13 Italia Dino Lombardi Team Lorini Honda CBR600RR 8 24º
24 Russia Eduard Blokhin Rivamoto Yamaha YZF R6 5 33º
31 Italia Vittorio Iannuzzo Power Team by Suriano Triumph Daytona 675 1 13º
22 Italia Roberto Tamburini Team Lorini Honda CBR600RR 0 15º

Superstock[modifica | modifica wikitesto]

McFadden e Coglan in una fase di gara

La pole position è stata fatta segnare da Sylvain Barrier in 1:45.487;[8] Jérémy Guarnoni ha effettuato il giro più veloce in gara, in 1:47.031.[9]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
67 Australia Bryan Staring Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 12 21:34.528 25
20 Francia Sylvain Barrier BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR 12 +1.722 20
11 Francia Jérémy Guarnoni MRS Kawasaki ZX-10R 12 +3.839 16
32 Italia Lorenzo Savadori Barni Racing Team Italia Ducati 1199 Panigale 12 +6.249 13
47 Italia Eddi La Marra Barni Racing Team Italia Ducati 1199 Panigale 12 +6.444 11
71 Svezia Christoffer Bergman BWG Racing Kawasaki Kawasaki ZX-10R 12 +12.990 10
15 Italia Fabio Massei EAB Ten Kate Junior Honda CBR1000RR 12 +16.963 9
92 Argentina Leandro Mercado Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 12 +19.648 8
21 Germania Markus Reiterberger Alpha Racing BMW S1000 RR 12 +19.708 10º 7
10º 69 Rep. Ceca Ondřej Ježek SK Energy Racing Ducati 1098R 12 +20.487 6
11º 51 Spagna Santiago Barragán Kawasaki PL Racing Kawasaki ZX-10R 12 +20.754 12º 5
12º 169 Sudafrica David McFadden MRS Kawasaki ZX-10R 12 +37.996 21º 4
13º 36 Brasile Philippe Thiriet Brazil by ASPI Kawasaki ZX-10R 12 +41.520 15º 3
14º 155 Portogallo Tiago Dias Team Dias Kawasaki ZX-10R 12 +44.098 17º 2
15º 42 Brasile Heber Pedrosa Brazil by ASPI Kawasaki ZX-10R 12 +54.819 18º 1
16º 50 Argentina Marco Solorza Kawasaki PL Racing Kawasaki ZX-10R 12 +1:01.577 16º
17º 16 Polonia Artur Wielebski SK Energy - Bogdanka Racing Ducati 1098R 12 +1:04.385 22º
18º 61 Russia Alexey Ivanov DMC Racing Ducati 1199 Panigale 12 +1:23.816 24º
19º 30 Romania Bogdan Vrajitoru CSM Bucharest Kawasaki ZX-10R 12 +1:24.590 23º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
24 Regno Unito Kev Coghlan DMC Racing Ducati 1199 Panigale 4 13º
98 Svezia Lukas Ockelfelt EdgeZone Racing Suzuki GSX-R1000 3 20º
93 Francia Matthieu Lussiana Team ASPI Kawasaki ZX-10R 3 11º
37 Polonia Andrzej Chmielewski Red Devils Roma Ducati 1098R 0 19º
55 Slovacchia Tomáš Svitok SK Energy Racing Ducati 1098R 0 14º

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale Superbike - Stagione 2012
Flag of Australia.svg Flag of Italy.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Europe.svg Flag of the United States.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Russia.svg Flag of Germany.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2011
Gran Premio di superbike di Portimão
Altre edizioni
Edizione successiva:
2013
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto