Gran Premio di superbike di Portimão 2013

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Portogallo Gran Premio di Portimão 2013
Gara del Mondiale Superbike
Gara 6 su 14 del 2013
Autódromo de Algarve.svg
Data 9 giugno 2013
Luogo Autódromo Internacional do Algarve
Percorso 4,592 km
Risultati
Superbike gara 1
Distanza 22 giri, totale 101,024 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Tom Sykes Irlanda Eugene Laverty
Kawasaki in 1:41.360 Aprilia in 1:43.062
(nel giro 3 di 22)
Podio
1. Italia Marco Melandri
BMW
2. Francia Sylvain Guintoli
Aprilia
3. Regno Unito Tom Sykes
Kawasaki
Superbike gara 2
Distanza 22 giri, totale 101,024 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Tom Sykes Regno Unito Tom Sykes
Kawasaki in 1:41.360 Kawasaki in 1:42.475
(nel giro 6 di 22)
Podio
1. Irlanda Eugene Laverty
Aprilia
2. Francia Sylvain Guintoli
Aprilia
3. Regno Unito Jonathan Rea
Honda
Supersport
Distanza 20 giri, totale 91,84 km
Pole position Giro più veloce
Regno Unito Sam Lowes Turchia Kenan Sofuoğlu
Yamaha in 1'44.804 Kawasaki in 1'45.730
(nel giro 12 di 20)
Podio
1. Regno Unito Sam Lowes
Yamaha
2. Francia Fabien Foret
Kawasaki
3. Turchia Kenan Sofuoğlu
Kawasaki

Il Gran Premio di Superbike di Portimão 2013 è stata la sesta prova su quattordici del Campionato mondiale Superbike 2013, è stato disputato il 9 giugno sull'Autódromo Internacional do Algarve e in gara 1 ha visto la vittoria di Marco Melandri davanti a Sylvain Guintoli e Tom Sykes[1], la gara 2 è stata vinta da Eugene Laverty che ha preceduto Sylvain Guintoli e Jonathan Rea[2].

La vittoria nella gara valevole per il campionato mondiale Supersport 2013 è stata ottenuta da Sam Lowes[3].

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Gara 1[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[4][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
33 Italia Marco Melandri BMW 38:12.447 25
50 Francia Sylvain Guintoli Aprilia +0:00.007 20
66 Regno Unito Tom Sykes Kawasaki +0:04.224 16
2 Regno Unito Leon Camier Suzuki +0:09.479 13º 13
76 Francia Loris Baz Kawasaki +0:12.057 11
19 Regno Unito Chaz Davies BMW +0:16.610 12º 10
84 Italia Michel Fabrizio Aprilia +0:21.350 9
16 Francia Jules Cluzel Suzuki +0:22.337 8
7 Spagna Carlos Checa Ducati +0:23.662 7
10º 23 Italia Federico Sandi Kawasaki +1:26.995 19º 6
11º 31 Italia Vittorio Iannuzzo BMW +1:27.119 16º 5
12º 18 Italia Ivan Clementi BMW +1:29.096 18º 4
13º 27 Germania Max Neukirchner Ducati +3 giri 15º 3

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
86 Italia Ayrton Badovini Ducati +3 giri 10º
58 Irlanda Eugene Laverty Aprilia +11 giri
91 Regno Unito Leon Haslam Honda +13 giri 14º
65 Regno Unito Jonathan Rea Honda +14 giri
5 Svezia Alexander Lundh Kawasaki +16 giri 17º
34 Italia Davide Giugliano Aprilia +17 giri 11º

Gara 2[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[5][modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
58 Irlanda Eugene Laverty Aprilia 38:02.051 25
50 Francia Sylvain Guintoli Aprilia +0:04.107 20
65 Regno Unito Jonathan Rea Honda +0:05.853 16
76 Francia Loris Baz Kawasaki +0:15.306 13
19 Regno Unito Chaz Davies BMW +0:17.552 12º 11
7 Spagna Carlos Checa Ducati +0:18.366 10
16 Francia Jules Cluzel Suzuki +0:29.392 9
86 Italia Ayrton Badovini Ducati +0:38.359 10º 8
34 Italia Davide Giugliano Aprilia +0:39.321 11º 7
10º 84 Italia Michel Fabrizio Aprilia +0:44.603 6
11º 27 Germania Max Neukirchner Ducati +0:45.339 15º 5
12º 33 Italia Marco Melandri BMW +0:45.429 4
13º 23 Italia Federico Sandi Kawasaki +1:16.310 19º 3
14º 5 Svezia Alexander Lundh Kawasaki +1:16.375 17º 2
15º 31 Italia Vittorio Iannuzzo BMW +1:18.303 16º 1
16º 18 Italia Ivan Clementi BMW +1:24.259 18º
NC 66 Regno Unito Tom Sykes Kawasaki +7 giri


Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
2 Regno Unito Leon Camier Suzuki +11 giri 13º

Supersport[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Motocicletta Tempo Griglia Punti
11 Regno Unito Sam Lowes Yamaha 35'32.882 25
99 Francia Fabien Foret Kawasaki +0.380 20
54 Turchia Kenan Sofuoğlu Kawasaki +0.502 16
60 Paesi Bassi Michael van der Mark Honda +1.322 13
32 Sudafrica Sheridan Morais Kawasaki +9.537 11
4 Irlanda Jack Kennedy Honda +11.772 10
8 Italia Andrea Antonelli Kawasaki +13.535 9
9 Italia Luca Scassa Kawasaki +13.953 8
5 Italia Raffaele De Rosa Honda +14.728 7
10º 21 Regno Unito Christian Iddon MV Agusta +18.756 16º 6
11º 65 Russia Vladimir Leonov Yamaha +18.909 12º 5
12º 55 Italia Massimo Roccoli Yamaha +32.012 14º 4
13º 25 Italia Alex Baldolini Honda +32.039 18º 3
14º 26 Italia Lorenzo Zanetti Honda +32.118 24º 2
15º 87 Italia Luca Marconi Honda +33.152 20º 1
16º 37 Austria David Linortner Honda +39.207 15º
17º 64 Australia Matt Davies Honda +45.202 17º
18º 6 Russia Vladimir Ivanov Kawasaki +45.238 25º
19º 7 Spagna Nacho Calero Honda +56.229 22º
20º 117 Portogallo Miguel Praia Honda +59.022 29º
21º 59 Danimarca Alex Schacht Honda +59.101 31º
22º 35 Australia Mitchell Carr Triumph +1'00.174 28º
23º 10 Ungheria Imre Tóth Honda +1'03.756 26º
24º 61 Italia Fabio Menghi Yamaha +1'40.470 27º
25º 33 Austria Yves Polzer Honda +1 giro 32º
26º 24 Russia Eduard Blokhin Honda +1 giro 33º
NC 44 Spagna David Salom Kawasaki +7 giri 11º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Motocicletta Giri Griglia
47 Italia Roberto Rolfo MV Agusta +3 giri 13º
34 Ungheria Balázs Németh Honda +3 giri 30º
14 Ungheria Gábor Talmácsi Honda +8 giri 19º
88 Regno Unito Kevin Coghlan Kawasaki +11 giri 23º
20 Sudafrica Mathew Scholtz Suzuki +11 giri 21º
84 Italia Riccardo Russo Kawasaki 10º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Risultati prima manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  2. ^ Risultati seconda manche sul sito ufficiale del mondiale Superbike (PDF), su resources.worldsbk.com.
  3. ^ Risultati supersport sul sito ufficiale (PDF), su resources.worldsbk.com.
  4. ^ Risultati completi di Gara 1, su wsb-archives.co.uk.
  5. ^ Risultati completi di Gara 2, su wsb-archives.co.uk.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Campionato mondiale Superbike - Stagione 2013
Flag of Australia.svg Flag of Spain.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Europe.svg Flag of Portugal.svg Flag of Italy.svg Flag of Russia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of Turkey.svg Flag of the United States.svg Flag of France.svg Flag of Spain.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2012
Gran Premio di superbike di Portimão
Altre edizioni
Edizione successiva:
2014
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto