Gran Premio motociclistico della Comunità Valenciana 2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Comunità Valenzana GP della Comunità Valenciana 2015
868º GP della storia del Motomondiale
18ª prova su 18 del 2015
Valencia (Ricardo Tormo) track map.svg
Data 8 novembre 2015
Nome ufficiale Gran Premio Motul de la Comunitat Valenciana
Luogo Circuito di Valencia
Percorso 4,005 km
Risultati
MotoGP
242º GP nella storia della classe
Distanza 30 giri, totale 120,15 km
Pole position Giro veloce
Spagna Jorge Lorenzo Spagna Jorge Lorenzo
Yamaha in 1'30.011 Yamaha in 1'31.367
(nel giro 3 di 30)
Podio
1. Spagna Jorge Lorenzo
Yamaha
2. Spagna Marc Márquez
Honda
3. Spagna Dani Pedrosa
Honda
Moto2
104º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 72,190 km
Pole position Giro veloce
Spagna Esteve Rabat Spagna Esteve Rabat
Kalex in 1'35.234 Kalex in 1'35.416
(nel giro 15 di 18)
Podio
1. Spagna Esteve Rabat
Kalex
2. Spagna Álex Rins
Kalex
3. Svizzera Thomas Lüthi
Kalex
Moto3
70º GP nella storia della classe
Distanza 24 giri, totale 96,12 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito John McPhee Italia Romano Fenati
Honda in 1'39.364 KTM in 1'39.622
(nel giro 16 di 24)
Podio
1. Portogallo Miguel Oliveira
KTM
2. Spagna Jorge Navarro
Honda
3. Rep. Ceca Jakub Kornfeil
KTM

Il Gran Premio motociclistico della Comunità Valenciana 2015 è stato la diciottesima ed ultima prova del motomondiale del 2015; si è disputata l'8 novembre sul circuito di Valencia.

Le vittorie in gara sono state ad appannaggio di: Jorge Lorenzo in MotoGP, Esteve Rabat in Moto2 e Miguel Oliveira in Moto3.

Il titolo iridato della Moto2 era già stato matematicamente assegnato al pilota francese Johann Zarco, nelle altre due classi lo hanno ottenuto lo spagnolo Jorge Lorenzo in MotoGP e il britannico Danny Kent in Moto3.

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Dopo quanto accaduto nel Gran Premio precedente e la penalizzazione comminata a Valentino Rossi, che è stato obbligato a partire dall'ultima posizione della griglia di partenza, la gara si è sviluppata sul fatto se il pilota italiano sarebbe riuscito a recuperare abbastanza posizioni per non essere superato in classifica generale dal suo compagno di squadra Jorge Lorenzo che lo seguiva, al momento del via, distaccato di 7 punti.

Rossi è riuscito a risalire fino alla quarta posizione all'arrivo ma, vista la vittoria di Lorenzo che al traguardo ha preceduto i connazionali Marc Márquez e Daniel Pedrosa, non è riuscito a difendere la posizione in classifica, terminando il campionato mondiale al secondo posto.

Questa è anche l'ultima gara nel motomondiale per Nicky Hayden che ha annunciato, dopo 13 stagioni di presenze e un titolo iridato, di passare al campionato mondiale Superbike.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
99 Spagna Jorge Lorenzo Movistar Yamaha Yamaha YZR-M1 30 45'59.364 25
93 Spagna Marc Márquez Repsol Honda Honda RC213V 30 +0.263 20
26 Spagna Dani Pedrosa Repsol Honda Honda RC213V 30 +0.654 16
46 Italia Valentino Rossi Movistar Yamaha Yamaha YZR-M1 30 +19.789 26º 13
44 Spagna Pol Espargaró Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 30 +26.004 11
38 Regno Unito Bradley Smith Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 30 +28.835 10
4 Italia Andrea Dovizioso Ducati Team Ducati Desmosedici 30 +28.886 9
41 Spagna Aleix Espargaró Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR 30 +34.222 8
35 Regno Unito Cal Crutchlow LCR Honda Honda RC213V 30 +35.924 7
10º 9 Italia Danilo Petrucci Octo Pramac Racing Ducati Desmosedici 30 +39.579 10º 6
11º 25 Spagna Maverick Viñales Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR 30 +39.746 11º 5
12º 51 Italia Michele Pirro Ducati Team Ducati Desmosedici 30 +47.053 12º 4
13º 68 Colombia Yonny Hernández Octo Pramac Racing Ducati Desmosedici 30 +54.081 17º 3
14º 19 Spagna Álvaro Bautista Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 30 +56.646 18º 2
15º 45 Regno Unito Scott Redding EG 0,0 Marc VDS Honda RC213V 30 +57.278 19º 1
16º 8 Spagna Héctor Barberá Avintia Racing Ducati Desmosedici 30 +57.363 14º
17º 69 Stati Uniti Nicky Hayden Aspar Team Honda RC213V-RS 30 +58.742 16º
18º 6 Germania Stefan Bradl Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 30 +59.086 13º
19º 76 Francia Loris Baz Forward Racing Yamaha Forward 30 +1'04.339 15º
20º 24 Spagna Toni Elías Forward Racing Yamaha Forward 30 +1'04.413 24º
21º 43 Australia Jack Miller LCR Honda Honda RC213V-RS 30 +1'05.212 20º
22º 13 Australia Anthony West AB Motoracing Honda RC213V-RS 30 +1'27.281 22º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
63 Francia Mike Di Meglio Avintia Racing Ducati Desmosedici 24 21º
50 Irlanda Eugene Laverty Aspar Team Honda RC213V-RS 23 23º
23 Australia Broc Parkes E-Motion IodaRacing ART 21 25º
29 Italia Andrea Iannone Ducati Team Ducati Desmosedici 2

Moto2[modifica | modifica wikitesto]

La gara era prevista sulla percorrenza di 27 giri ma subito dopo la prima partenza, a causa di un incidente, è stata interrotta ed è ripresa su una distanza ridotta a 18 giri[1].

In questo caso il titolo iridato era già da tempo assegnato e la gara è stata appannaggio dello spagnolo Esteve Rabat che ha preceduto il connazionale Álex Rins e l'elvetico Thomas Lüthi.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
1 Spagna Esteve Rabat EG 0,0 Marc VDS Kalex Moto2 18 28'48.831 25
40 Spagna Álex Rins Paginas Amarillas HP 40 Kalex Moto2 18 +0.309 20
12 Svizzera Thomas Lüthi Derendinger Racing Interwetten Kalex Moto2 18 +3.347 16
7 Italia Lorenzo Baldassarri Forward Racing Kalex Moto2 18 +3.644 13
22 Regno Unito Sam Lowes Speed Up Racing Speed Up SF15 18 +5.140 10º 11
39 Spagna Luis Salom Paginas Amarillas HP 40 Kalex Moto2 18 +9.499 12º 10
5 Francia Johann Zarco Ajo Motorsport Kalex Moto2 18 +9.834 9
49 Spagna Axel Pons AGR Team Kalex Moto2 18 +11.197 8
3 Italia Simone Corsi Forward Racing Kalex Moto2 18 +11.611 7
10º 36 Finlandia Mika Kallio QMMF Racing Speed Up SF15 18 +17.311 15º 6
11º 30 Giappone Takaaki Nakagami IDEMITSU Honda Team Asia Kalex Moto2 18 +20.784 5
12º 73 Spagna Álex Márquez EG 0,0 Marc VDS Kalex Moto2 18 +21.296 14º 4
13º 11 Germania Sandro Cortese Dynavolt Intact GP Kalex Moto2 18 +21.455 13º 3
14º 94 Germania Jonas Folger AGR Team Kalex Moto2 18 +21.560 18º 2
15º 23 Germania Marcel Schrötter Tech 3 Tech 3 Mistral 610 18 +24.669 21º 1
16º 19 Belgio Xavier Siméon Federal Oil Gresini Kalex Moto2 18 +28.190 23º
17º 97 Spagna Xavi Vierge Tech 3 Tech 3 Mistral 610 18 +28.537 22º
18º 60 Spagna Julián Simón QMMF Racing Speed Up SF15 18 +28.762
19º 88 Spagna Ricard Cardús JPMoto Malaysia Suter MMX2 18 +29.017 17º
20º 66 Germania Florian Alt E-Motion IodaRacing Suter MMX2 18 +29.297 19º
21º 4 Svizzera Randy Krummenacher JIR Racing Kalex Moto2 18 +30.788 20º
22º 70 Svizzera Robin Mulhauser Technomag Racing Interwetten Kalex Moto2 18 +32.028 26º
23º 10 Thailandia Thitipong Warokorn APH PTT The Pizza SAG Kalex Moto2 18 +37.044 28º
24º 2 Svizzera Jesko Raffin sports-millions-EMWE-SAG Kalex Moto2 18 +37.107 27º
25º 32 Italia Federico Fuligni Ciatti Suter MMX2 18 +47.239 29º
26º 16 Australia Joshua Hook Technomag Racing Interwetten Kalex Moto2 18 +47.901 30º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
90 Francia Lucas Mahias Promoto Sport Transfiormers 13 16º
57 Spagna Edgar Pons Italtrans Racing Kalex Moto2 3 25º
21 Italia Franco Morbidelli Italtrans Racing Kalex Moto2 0 11º
55 Malaysia Hafizh Syahrin Petronas Raceline Malaysia Kalex Moto2 0 24º

Non partiti[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta
25 Malaysia Azlan Shah IDEMITSU Honda Team Asia Kalex Moto2
96 Francia Louis Rossi Tasca Racing Tech 3 Mistral 610

Moto3[modifica | modifica wikitesto]

Nella classe di minor cilindrata del motomondiale il titolo iridato non era ancora stato assegnato; il nono posto all'arrivo è bastato al britannico Danny Kent per aggiudicarselo, nonostante la vittoria del suo diretto concorrente, il portoghese Miguel Oliveira, al suo terzo successo consecutivo nelle ultime gare della stagione. Sul podio anche lo spagnolo Jorge Navarro e il ceco Jakub Kornfeil[2].

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
44 Portogallo Miguel Oliveira Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP 24 40'09.792 25
9 Spagna Jorge Navarro Estrella Galicia 0,0 Honda NSF250R 24 +0.198 20
84 Rep. Ceca Jakub Kornfeil Drive M7 SIC KTM RC 250 GP 24 +2.090 12º 16
41 Sudafrica Brad Binder Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP 24 +2.121 13
33 Italia Enea Bastianini Gresini Racing Honda NSF250R 24 +2.975 11
32 Spagna Isaac Viñales RBA Racing KTM RC 250 GP 24 +3.343 13º 10
17 Regno Unito John McPhee SAXOPRINT RTG Honda NSF250R 24 +4.087 9
76 Giappone Hiroki Ono Leopard Racing Honda NSF250R 24 +9.627 10º 8
52 Regno Unito Danny Kent Leopard Racing Honda NSF250R 24 +9.914 18º 7
10º 65 Germania Philipp Öttl Schedl GP Racing KTM RC 250 GP 24 +10.580 14º 6
11º 16 Italia Andrea Migno SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP 24 +10.661 15º 5
12º 8 Italia Nicolò Bulega SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP 24 +11.642 16º 4
13º 21 Italia Francesco Bagnaia Mapfre Team Mahindra Mahindra MGP3O 24 +16.741 19º 3
14º 88 Spagna Jorge Martín Mapfre Team Mahindra Mahindra MGP3O 24 +20.196 24º 2
15º 10 Francia Alexis Masbou SAXOPRINT RTG Honda NSF250R 24 +21.531 20º 1
16º 95 Francia Jules Danilo Ongetta-Rivacold Honda NSF250R 24 +21.552 17º
17º 63 Malaysia Zulfahmi Khairuddin Drive M7 SIC KTM RC 250 GP 24 +21.868 21º
18º 40 Sudafrica Darryn Binder Outox Reset Drink Mahindra MGP3O 24 +25.114 28º
19º 29 Italia Stefano Manzi San Carlo Team Italia Mahindra MGP3O 24 +25.301 26º
20º 11 Belgio Livio Loi RW Racing GP Honda NSF250R 24 +25.331 25º
21ª 6 Spagna María Herrera Husqvarna Factory Laglisse Husqvarna FR 250 GP 24 +25.655 22ª
22º 48 Italia Lorenzo Dalla Porta Husqvarna Factory Laglisse Husqvarna FR 250 GP 24 +32.973 23º
23º 4 Italia Fabio Di Giannantonio Gresini Racing Honda NSF250R 24 +33.019 27º
24ª 22 Spagna Ana Carrasco RBA Racing KTM RC 250 GP 24 +33.549 31ª
25º 96 Italia Manuel Pagliani San Carlo Team Italia Mahindra MGP3O 24 +33.953 29º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
7 Spagna Efrén Vázquez Leopard Racing Honda NSF250R 23
5 Italia Romano Fenati SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP 23
23 Italia Niccolò Antonelli Ongetta-Rivacold Honda NSF250R 23
19 Italia Alessandro Tonucci Outox Reset Drink Mahindra MGP3O 20 33º
98 Rep. Ceca Karel Hanika Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP 10
20 Francia Fabio Quartararo Estrella Galicia 0,0 Honda NSF250R 10 11º
58 Spagna Juanfran Guevara Mapfre Team Mahindra Mahindra MGP3O 7 30º
24 Giappone Tatsuki Suzuki CIP Mahindra MGP3O 7 34º
2 Australia Remy Gardner CIP Mahindra MGP3O 5 32º

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta
91 Argentina Gabriel Rodrigo RBA Racing KTM RC 250 GP

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Moto2, Valencia: Rabat chiude in bellezza, gpone.com. URL consultato il 17 febbraio 2016.
  2. ^ Moto3: vince Oliveira, Kent campione, sportmediaset. URL consultato il 18 febbraio 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2015
Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2014
Gran Premio motociclistico della Comunità Valenciana
Altre edizioni
Edizione successiva:
2016
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto