Mahindra MGP3O

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mahindra MGP3O
Jean-Luca Amato, Moto3-WM 2013.JPG
Mahindra MGP3O guidata da Luca Amato
Costruttore India  Mahindra
Tipo prototipo da competizione
Produzione dal 2012
Modelli simili Honda NSF 250 R
Ioda TR
KTM M32
Suter MMX3
Oral Engineering OE-250M3R
FTR M3

La Mahindra MGP3O è una motocicletta da competizione che compete nella classe Moto3 del motomondiale, sviluppata grazie ai finanziamenti della Mahindra.[1][2] Dal 2016 questa moto oltre che essere portata in gara dalla Mahindra stessa verrà utilizzata dalla Peugeot con il nome di "Peugeot MGP3O".[3]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo modello della Mahindra MGP3O venne prodotto dalla Engines Engineering utilizzando il motore Oral Engineering (motore studiato anche per essere utilizzato sui vecchi telai Aprilia RSV 125)[4] e venne utilizzata per il campionato 2012, il telaio è un traliccio, l'impianto frenante è monodisco sia all'anteriore che al posteriore, la carenatura è molto rastremata nella zona inferiore, in modo analogo alla motocicletta della precedente classe 125, la Mahindra 125, mentre la presa d'aria presente sul cupolino è divisa in due e percorre il cannotto di sterzo[5]

Dal 2013 la moto venne sviluppata dalla Suter, questo ha determinato un cambiamento del telaio che diventa un bitrave in alluminio, il motore viene sostituito con una nuova unità[6] e la carenatura subisce delle variazioni, tra cui la presa d'aria che ora non è divisa, mentre rimane la soluzione del passaggio d'aria attraverso il cannotto di sterzo, inoltre si passa da un impianto frenante anteriore monodisco a un bidisco.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Caratteristiche tecniche - Mahindra MGP3O 2013
Dimensioni e pesi
Interasse: Massa a vuoto: Serbatoio: 10 litri
Meccanica
Tipo motore: monociclindrico a 4 tempi Raffreddamento: a liquido
Cilindrata 249,8 cm³ (Alesaggio 78 x Corsa 52,2 mm)
Distribuzione: DOHC Alimentazione: doppio corpo farfallato con sistema EFI della Dell’Orto
Frizione: Multidisco in bagno d'olio Cambio: a 6 rapporti
Trasmissione finale a catena
Avviamento manuale
Ciclistica
Telaio Bitrave in alluminio
Sospensioni Anteriore: forcella a steli rovesciati Ohlins TTX regolabile / Posteriore: forcellone in alluminio con monoammortizzatore Ohlins TTX regolabile
Freni Anteriore: doppio freno a disco Brembo con pinze a 2 pistoncini / Posteriore: a disco Brembo con pinza a doppio pistoncino
Pneumatici Dunlop, anteriore 95/70 R17 su cerchio con canale da 2,5", posteriore 115/70 R17 su cerchio con canale da 3,5"
Fonte dei dati: [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]