Mahindra Racing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Mahindra Racing è la divisione sportiva indiana impegnata in diversi campionati, motociclistico e automobilistico con cui la Mahindra & Mahindra attualmente compete in Moto3 e Formula E.

Motomondiale[modifica | modifica wikitesto]

In seguito all'acquisizione della Kinetic, anche per far conoscere maggiormente il suo nome a livello internazionale, ha deciso di partecipare dal 2011 alle gare del motomondiale della classe 125[1], portando avanti il progetto utilizzato precedentemente da altre aziende, quello della Engines Engineering 125, rimarchiato appunto Mahindra[2].

Dal Motomondiale 2012 corre in Moto3 con la Mahindra MGP30. Il 26 giugno 2016, in occasione del Gran Premio d'Olanda, con il pilota Italiano Francesco Bagnaia, Mahindra ottiene la sua prima vittoria nel Motomondiale.[3]

Formula E[modifica | modifica wikitesto]

Mahindra Racing Formula E Team
Mahindra Racing New Logo.jpg
SedeIndia
Categorie
Formula E
Dati generali
Anni di attivitàdal 2014
FondatoreMahindra & Mahindra
DirettoreDilbagh Gill
Formula E
Anni partecipazionedal 2014
Miglior risultato3º (2016-17)
Gare disputate55
Vittorie4
Aggiornamento: E-Prix di Berlino 2019
Piloti nel 2019
Belgio Jerome D'Ambrosio
Germania Pascal Wehrlein
Vettura nel 2019Spark-Mahindra M5ELECTRO

2014-2015[modifica | modifica wikitesto]

Senna a Berlino nel 2015.

Per la prima stagione i piloti designati sono Karun Chandhok e Bruno Senna. Nessuno dei due riesce ad ottenere un podio durante la stagione, e il miglior risultato è il 4º posto ottenuto da Senna a Londra. La squadra termina il campionato all'8º posto con 58 punti.

2015-2016[modifica | modifica wikitesto]

Per la seconda stagione viene confermato Bruno Senna, ma al posto di Chandhok arriva dalla Venturi Grand Prix il tedesco Nick Heidfeld.[4]. La squadra correrà la seconda stagione con un motore costruito in proprio.[5]

La stagione inizia bene: nelle prime due gare il team ottiene un podio, con Nick Heidfeld, ed un 5º posto con Bruno Senna. Il terzo E-Prix è avaro di punti, che però arrivano a Buenos Aires con il 7º posto di Heidfeld e il 10° di Senna. Il prosieguo della stagione si rivelerà positivo, con il 4º posto di Heidfeld a Long Beach e il 2° di Senna a Londra. A fine anno il team sarà 5° in classifica costruttori.

2016-2017[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 2016-17 viene confermato Nick Heidfeld mentre al posto di Bruno Senna viene chiamato lo svedese Felix Rosenqvist. Il powertrain (M3ELECTRO) è composto da un motore fornito dalla italiana Magneti Marelli e da una trasmissione a 2 marce.

La vettura si dimostra competitiva con 2 podi (prima Heidfeld e poi Rosenqvist) nelle prime 2 gare. Nel secondo appuntamento stagionale Rosenqvist ottiene anche la prima storica pole position per il team. In Messico Heidfeld e Rosenqvist sono costretti al ritiro mentre erano rispettivamente 4° e 8°. L'E-Prix di Berlino 2017 si rivela essere un appuntamento storico per il team, che conquista la sua prima vittoria nella categoria con Felix Rosenqvist. La squadra termina il campionato in terza posizione con 215 punti ottenuti.

2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

Per la stagione 2017-2018 vengono confermati Heidfeld e Rosenqvist, con quest'ultimo che ottiene tre pole e due vittorie nella prima parte della stagione. I risultati peggiorano nella seconda parte di stagione e il team si ferma al quarto posto della classifica a squadre.

2018-2019[modifica | modifica wikitesto]

Per la quinta stagione del campionato i piloti schierati sono Jérôme d'Ambrosio e Pascal Wehrlein[6], anche se quest'ultimo viene sostituito per la prima gara da Felix Rosenqvist a causa di problemi contrattuali con la Mercedes.[7]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale 125[modifica | modifica wikitesto]

Anno Pilota Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Italy.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti
pilota
Posizione
costruttore
Punti
costruttore
2011
Germania Marcel Schrötter 21 13 18 Rit 16 Rit 9 11 16 NE 14 Rit 15 11 12 11 Rit 12 36 49
Regno Unito Danny Webb 16 Rit 16 Rit Rit 11 13 Rit 14 NE 12 NP 21 15 Rit 10 13 Rit 24
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

Motomondiale Moto3[modifica | modifica wikitesto]

Anno Pilota Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of Portugal.svg Flag of France.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Italy.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti
pilota
Posizione
costruttore
Punti
costruttore
2012
Germania Marcel Schrötter Rit 16 19 12 Rit 26 Rit Rit NE 4 4
Regno Unito Danny Webb 18 Rit Rit Rit Rit Rit Rit 18 20 NE NP Rit 25 26 Rit NP Rit 0
Italia Riccardo Moretti Rit NE 20 NP NP Rit Rit 0
Russia Miroslav Popov NE Rit 19 Rit Rit 0
Anno Pilota Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Japan.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti
pilota
Posizione
costruttore
Punti
costruttore
2013
Portogallo Miguel Oliveira 7 5 16 Rit 4 6 4 4 NE 8 9 5 7 5 3 26 4 10 150 165
Spagna Efrén Vázquez 10 14 8 NP NP 5 12 6 NE Rit 11 10 12 10 Rit 7 Rit 5 82
Sudafrica Brad Binder NE 18 12 11 15 10 12 20[8]
Italia Luca Amato Rit NE 24 25 20 28 Rit Rit 0[8]
Anno Pilota Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti
pilota
Posizione
costruttore
Punti
costruttore
2014
Portogallo Miguel Oliveira 4 15 NP 14 12 4 12 3 Rit 7 7 4 22 7 Rit 7 Rit 8 110 173
Sudafrica Brad Binder 15 Rit 14 Rit 14 9 6 9 2 9 6 15 6 8 3 15 Rit 9 109
Italia Alessandro Tonucci 21 16 13 18 Rit 7 13 26 16 Rit 21 22 18 Rit 15 14 14 21 20
Italia Matteo Ferrari Rit Rit Rit 25 21 14 21 13 9 Rit 20 24 Rit Rit 24 24 Rit 25 12
Italia Andrea Migno Rit 8 Rit Rit 17 Rit 18 8
Anno Pilota Flag of Qatar.svg Flag of Texas.svg Flag of Argentina.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti
pilota
Posizione
costruttore
Punti
costruttore
2015
Italia Francesco Bagnaia 9 Rit 11 7 3 4 20 11 Rit Rit 12 Rit 8 11 15 Rit 17 13 76 117
Spagna Jorge Martín 15 Rit 22 14 Rit 17 11 18 12 10 11 Rit 15 7 11 15 12 14 45
Spagna Juan Francisco Guevara 18 Rit Rit 20 12 Rit 26 Rit NP 18 14 7 Rit 21 21 Rit 20 Rit 15
Italia Stefano Manzi 24 18 19 15 Rit 27 22 22 19 24 Rit 14 12 18 Rit 13 19 10
Giappone Tatsuki Suzuki 23 Rit 27 23 Rit Rit 22 Rit Rit 23 20 10 Rit 16 13 Rit 21 Rit 9
Australia Remy Gardner Rit 18 19 25 Rit 23 25 26 23 17 17 17 Rit 19 Rit 10 22 Rit 6
Italia Manuel Pagliani Rit 22 13 Rit 25 3
Italia Matteo Ferrari 21 15 21 18 Rit 24 21 24 25 29 21 Rit 23 1
Anno Pilota Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti
pilota
Posizione
costruttore
Punti
costruttore
2016
Italia Francesco Bagnaia 3 23 14 3 12 3 Rit 1 10 11 Rit 2 21 16 6 Rit 1 Rit 145 211[9]
Spagna Jorge Martín Rit 8 Rit Rit 18 14 Rit Inf Rit 6 2 10 NP 6 Rit 6 Rit 10 72
Sudafrica Darryn Binder 23 30 Rit Rit Rit Rit 12 17 Rit 17 Rit 21 Rit 26 22 4 10 12 27
Spagna Marcos Ramírez 26 18 Rit Rit 27 17 7 6 Rit 19
Giappone Tatsuki Suzuki 28 27 19 15 15 19 14 Rit 11 Rit 13 25 Rit 21 15 13 Rit 18 16
Italia Stefano Manzi 20 4 16 13
Italia Stefano Valtulini 29 28 Rit NP 22 24 Rit 18 20 28 Rit Rit 26 Rit Rit Rit 13 31 3
Italia Lorenzo Petrarca 31 31 24 Rit 24 25 22 20 Rit 30 24 28 24 29 21 17 14 28 2
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.

Formula E[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Vettura Gomme N. Piloti 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Punti Pos.
2014–15 Spark-Renault SRT 01E M PEC PUT PDE BNA MIA LBH MON BER MOS LON 58
5 India Karun Chandhok 5 6 13 Rit 14 12 13 18 12 12 13
21 Brasile Bruno Senna Rit 14† 6 5 Rit 5 Rit 17 16 16 4
2015-16 Spark-Mahindra M2ELECTRO M PEC PUT PDE BNA MEX LBH PAR BER LON 105
21 BrasileBruno Senna 13 5 Rit 10 10 5 9 15 2 6
23 Germania Nick Heidfeld 3 9 INF 7 8 4 12 7 13 7
Regno Unito Oliver Rowland 13
2016-17 Spark-Mahindra M3ELECTRO M HKG MAR BNA MEX MON PAR BER BER NYC MTL 215
19 Svezia Felix Rosenqvist 15 3 18 15 6 4 1 2 15 2 9 2
23 Germania Nick Heidfeld 3 9 15 12 3 3 3 10 Rit 3 Rit 5
2017-18 Spark-Mahindra M4ELECTRO M HKG MAR SAN MEX PDE ROM PAR BER ZUR NYC 138
19 Svezia Felix Rosenqvist 14 1 1 4 Rit 5 Rit 8 11 15 14 5
23 Germania Nick Heidfeld 3 16 7 Rit Rit Rit 16 11 10 6 6 8
2018-19 Spark-Mahindra M5ELECTRO M DIR MAR SAN MEX HKG SAY ROM PAR MON BER BRN NYC 117
64 Belgio Jerome D'Ambrosio 3 1 10 4 Rit 6 8 17 11 17
94 Svezia Felix Rosenqvist Rit
Germania Pascal Wehrlein Rit 2 6 Rit 7 10 10 4 10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ IT - Mahindra Racing si prepara a debuttare nel MotoMondiale Archiviato il 4 marzo 2016 in Internet Archive.
  2. ^ (EN) Mahindra Racing
  3. ^ Alessio Brunori, Moto3 Assen: Gara pazzesca, vince Bagnaia su Migno e Di Giannantonio, motograndprix.motorionline.com.
  4. ^ Gabriele Testi, Mercato, è la Mahindra la scelta di Nick Heidfeld, omnicorse.it.
  5. ^ (EN) Mahindra's new Formula E powertrain for 2015/16 makes debut, autosport.com.
  6. ^ Pascal Wehrlein e Jerome D’Ambrosio correranno per Mahindra nella quinta stagione, 16 ottobre 2018. URL consultato il 12 dicembre 2018.
  7. ^ Mahindra: Rosenqvist al via a Riad, poi cederà il volante a Wehrlein. Per Katherine Legge test con la M5Electro, su motori.ilmessaggero.it, 25 novembre 2018. URL consultato il 12 dicembre 2018.
  8. ^ a b Per i piloti che hanno gareggiato con diverse motociclette sono indicati solo i risultati parziali di competenza
  9. ^ Durante l'anno hanno gareggiato su moto Mahindra anche Albert Arenas, Karel Hanika, Fabio Spinarelli, Danny Webb, Enzo Boulom, Marco Bezzecchi, Gabriel Martínez Abrego e Alex Fabbri, senza però ottenere punti validi per la classifica costruttori

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su mahindraracing.com. URL consultato il 4 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2015).