Gran Premio motociclistico d'Aragona 2010

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aragona GP di Aragona 2010
773º GP della storia del Motomondiale
13ª prova su 18 del 2010
Motorland Aragón FIM.svg
Data 19 settembre 2010
Nome ufficiale Gran Premio A-Style de Aragón
Circuito Alcañiz
Percorso 5,078 km
Risultati
MotoGP
148º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 116,794 km
Pole position Giro veloce
Australia Casey Stoner Spagna Dani Pedrosa
Ducati in 1'48"942 Honda in 1'49"521
(nel giro 9 di 23)
Podio
1. Australia Casey Stoner
Ducati
2. Spagna Dani Pedrosa
Honda
3. Stati Uniti Nicky Hayden
Ducati
Moto2
12º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 106,638 km
Pole position Giro veloce
Italia Andrea Iannone Italia Andrea Iannone
Speed Up in 1'55"148 Speed Up in 1'55"503
(nel giro 7 di 21)
Podio
1. Italia Andrea Iannone
Speed Up
2. Spagna Julián Simón
Suter
3. Ungheria Gábor Talmácsi
Speed Up
Classe 125
700º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 96,482 km
Pole position Giro veloce
Spagna Marc Márquez Spagna Pol Espargaró
Derbi in 1'59"335 Derbi in 1'59"509
(nel giro 5 di 19)
Podio
1. Spagna Pol Espargaró
Derbi
2. Spagna Nicolás Terol
Aprilia
3. Regno Unito Bradley Smith
Aprilia

Il Gran Premio motociclistico d'Aragona 2010 corso il 19 settembre, è stato il 13º Gran Premio della stagione 2010 e ha visto vincere: Casey Stoner in MotoGP, Andrea Iannone in Moto2 e Pol Espargaró nella classe 125. La gara si è disputata ad Alcañiz, sul Ciudad del Motor de Aragón.

La classe 125, rimasta come quella di minor cilindrata nel motomondiale, taglia il traguardo delle 700 prove dalla prima edizione del mondiale e dal suo debutto assoluto avvenuto in occasione del Gran Premio motociclistico di Svizzera 1949. È la seconda categoria a raggiungere questo traguardo dopo la classe 250, che l'aveva ottenuto poco prima di venire sostituita tra le classi del motomondiale.

Prove e Qualifiche[modifica | modifica wikitesto]

In questo Gran Premio per tutte le classi si sono svolte tre sessioni di prove libere.

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

Le prime sessioni di prove sono state dominate da Nicolás Terol (Aprilia), Pol Espargaró (Aprilia), e Marc Márquez (Derbi), mentre la pole position è andata a Marc Márquez (Derbi).

Risultati dopo le qualifiche:

Moto2[modifica | modifica wikitesto]

Nelle prime sessioni di prove i più veloci sono stati Andrea Iannone (1ª e 3ª sessione) (Speed Up) e Mattia Pasini (2ª) (Suter), mentre la pole è andata a Iannone.

Risultati dopo le qualifiche:

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Nelle sessioni di prove il pilota più veloce è stato Daniel Pedrosa (Honda) (1'50.506), seguito da Nicky Hayden su Ducati e Jorge Lorenzo (Yamaha). Nella seconda sessione il migliore è Casey Stoner (Ducati) (2'01.710) seguito da Lorenzo e Hayden. Nella Terza abbiamo: Stoner (Ducati, 1'50.115), Pedrosa e Hayden.

Pos Pilota Team Tempo
1 27 Australia Casey Stoner Italia Ducati Marlboro-Ducati 1'48.942
2 99 Spagna Jorge Lorenzo Italia Fiat Yamaha Team-Yamaha 1'49.251
3 26 Spagna Dani Pedrosa Giappone Repsol Honda Team-HRC 1'49.343
4 69 Stati Uniti Nicky Hayden Italia Ducati Marlboro-Ducati 1'49.506
5 11 Stati Uniti Ben Spies Francia Monster Yamaha Tech 3-Yamaha 1'49.565
6 14 Francia Randy De Puniet Italia LCR Honda MotoGP-Honda 1'49.952
7 46 Italia Valentino Rossi Italia Fiat Yamaha Team-Yamaha 1'50.017
8 4 Italia Andrea Dovizioso Giappone Repsol Honda Team-HRC 1'50.046
9 58 Italia Marco Simoncelli Italia San Carlo Honda Gresini-Honda 1'50.088
10 40 Spagna Héctor Barberá Spagna Paginas Amarillas Aspar-Ducati 1'50.323
11 5 Stati Uniti Colin Edwards Francia Monster Yamaha Tech 3-Yamaha 1'50.440
12 19 Spagna Álvaro Bautista Regno Unito Rizla Suzuki MotoGP-Suzuki 1'50.523
13 41 Spagna Aleix Espargaró Italia Pramac Racing-Ducati 1'50.537
14 33 Italia Marco Melandri Italia San Carlo Honda Gresini-Honda 1'50.580
15 7 Giappone Hiroshi Aoyama Svizzera Interwetten Honda MotoGP-Honda 1'50.836
16 36 Finlandia Mika Kallio Italia Pramac Racing-Ducati 1'51.490

Gara[modifica | modifica wikitesto]

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 27 Australia Casey Stoner Ducati 23 42:16.530 1 25
2 26 Spagna Daniel Pedrosa Honda 23 +5.148 3 20
3 69 Stati Uniti Nicky Hayden Ducati 23 +9.496 4 16
4 99 Spagna Jorge Lorenzo Yamaha 23 +9.580 2 13
5 11 Stati Uniti Ben Spies Yamaha 23 +13.771 5 11
6 46 Italia Valentino Rossi Yamaha 23 +27.330 7 10
7 58 Italia Marco Simoncelli Honda 23 +28.511 9 9
8 19 Spagna Álvaro Bautista Suzuki 23 +35.254 12 8
9 33 Italia Marco Melandri Honda 23 +35.393 14 7
10 41 Spagna Aleix Espargaró Ducati 23 +35.467 13 6
11 40 Spagna Héctor Barberá Ducati 23 +35.522 10 5
12 5 Stati Uniti Colin Edwards Yamaha 23 +45.360 11 4
13 7 Giappone Hiroshi Aoyama Honda 23 +48.319 15 3
14 36 Finlandia Mika Kallio Ducati 23 +58.047 16 2

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
4 Italia Andrea Dovizioso Honda 22 Incidente 8
14 Francia Randy de Puniet Honda 15 Incidente 6

Moto2[modifica | modifica wikitesto]

Numerosi gli avvicendamenti nella lista dei partecipanti, con Arne Tode e Lukáš Pešek che vengono sostituiti dalle rispettive squadre con Kazuki Watanabe e Santiago Hernández. Sostituiti in quanto infortunati Michael Ranseder e Vladimir Ivanov, rimpiazzati da Mattia Pasini e Michele Pirro. In questo classe sono due i piloti che corrono grazie a delle wildcard che sono: Román Ramos su MIR Racing e Kev Coghlan su FTR.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 29 Italia Andrea Iannone Speed Up 21 40:33.264 1 25
2 60 Spagna Julián Simón Suter 21 +6.203 4 20
3 2 Ungheria Gábor Talmácsi Speed Up 21 +6.276 7 16
4 24 Spagna Toni Elías Moriwaki 21 +7.123 12 13
5 3 Italia Simone Corsi MotoBi 21 +9.160 5 11
6 16 Francia Jules Cluzel Suter 21 +12.881 14 10
7 77 Svizzera Dominique Aegerter Suter 21 +12.987 11 9
8 45 Regno Unito Scott Redding Suter 21 +18.881 2 8
9 65 Germania Stefan Bradl Suter 21 +20.893 9 7
10 12 Svizzera Thomas Lüthi Moriwaki 21 +21.171 20 6
11 71 Italia Claudio Corti Suter 21 +21.426 6 5
12 72 Giappone Yūki Takahashi Tech 3 21 +21.978 26 4
13 63 Francia Mike Di Meglio Suter 21 +22.171 15 3
14 51 Italia Michele Pirro Moriwaki 21 +24.747 8 2
15 14 Thailandia Ratthapark Wilairot Bimota 21 +30.452 21 1
16 43 Spagna Román Ramos MIR Racing 21 +31.716 29
17 55 Spagna Héctor Faubel Suter 21 +33.594 19
18 17 Rep. Ceca Karel Abraham FTR 21 +33.801 22
19 44 Italia Roberto Rolfo Suter 21 +37.621 23
20 40 Spagna Sergio Gadea Pons Kalex 21 +39.428 25
21 8 Australia Anthony West MZ-RE Honda 21 +43.799 28
22 6 Spagna Alex Debón FTR 21 +44.855 27
23 64 Colombia Santiago Hernández Moriwaki 21 +45.164 31
24 88 Spagna Yannick Guerra Moriwaki 21 +59.926 38
25 28 Giappone Kazuki Watanabe Suter 21 +1:11.176 40
26 59 Italia Niccolò Canepa Bimota 21 +1:11.208 36
27 53 Francia Valentin Debise ADV 21 +1:11.364 33
28 5 Spagna Joan Olivé Promoharris 21 +1:22.224 39

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
80 Spagna Axel Pons Pons Kalex 13 Incidente 30
95 Qatar Mashel Al Naimi BQR-Moto2 12 Incidente 34
9 Stati Uniti Kenny Noyes Promoharris 12 Ritiro 35
35 Italia Raffaele De Rosa Tech 3 10 Incidente 10
75 Italia Mattia Pasini Suter 9 Ritiro 24
39 Venezuela Robertino Pietri Suter 8 Incidente 37
15 San Marino Alex De Angelis MotoBi 6 Incidente 3
54 Regno Unito Kev Coghlan FTR 1 Ritiro 13
10 Spagna Fonsi Nieto Moriwaki 0 Incidente 32
25 Italia Alex Baldolini I.C.P. 0 Incidente 17
4 Spagna Ricard Cardús Bimota 0 Incidente 18
68 Colombia Yonny Hernández BQR-Moto2 0 Incidente 16

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

In questa classe corrono quattro piloti come wildcard: Josep Rodríguez e Péter Sebestyén su Aprilia, Joan Perelló e Kevin Hanus su Honda, mentre Alexis Masbou, Lorenzo Savadori e Luca Marconi, infortunati, vengono sostituiti rispettivamente da Pedro Rodríguez, Alejandro Pardo e Robin Barbosa.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos # Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 44 Spagna Pol Espargaró Derbi 19 38:14.248 5 25
2 40 Spagna Nicolás Terol Aprilia 19 +0.050 3 20
3 38 Regno Unito Bradley Smith Aprilia 19 +9.460 6 16
4 7 Spagna Efrén Vázquez Derbi 19 +15.999 4 13
5 11 Germania Sandro Cortese Derbi 19 +18.396 2 11
6 71 Giappone Tomoyoshi Koyama Aprilia 19 +18.967 10 10
7 12 Spagna Esteve Rabat Aprilia 19 +25.971 11 9
8 94 Germania Jonas Folger Aprilia 19 +26.129 9 8
9 99 Regno Unito Danny Webb Aprilia 19 +39.717 12 7
10 39 Spagna Luis Salom Aprilia 19 +42.719 13 6
11 26 Spagna Adrián Martín Aprilia 19 +48.635 14 5
12 14 Francia Johann Zarco Aprilia 19 +56.065 8 4
13 78 Germania Marcel Schrötter Honda 19 +1:01.926 19 3
14 84 Rep. Ceca Jakub Kornfeil Aprilia 19 +1:02.020 18 2
15 50 Norvegia Sturla Fagerhaug Aprilia 19 +1:15.030 24 1
16 63 Malesia Zulfahmi Khairuddin Aprilia 19 +1:18.689 15
17 23 Spagna Alberto Moncayo Aprilia 19 +1:18.852 16
18 72 Italia Marco Ravaioli Lambretta 19 +1:36.185 29
19 58 Spagna Joan Perelló Honda 19 +1:54.278 25
20 37 Francia Robin Barbosa Aprilia 19 +1:54.564 27
21 27 Italia Alejandro Pardo Aprilia 18 +1 giro 30
22 28 Spagna Josep Rodríguez Aprilia 18 +1 giro 20

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

# Pilota Moto Giri Motivo Griglia
15 Italia Simone Grotzkyj Aprilia 15 Ritiro 21
69 Francia Louis Rossi Aprilia 13 Ritiro 22
16 Spagna Pedro Rodriguez Aprilia 11 Ritiro 23
56 Ungheria Péter Sebestyén Aprilia 10 Ritiro 28
53 Paesi Bassi Jasper Iwema Aprilia 8 Ritiro 17
86 Germania Kevin Hanus Honda 0 Incidente 31
93 Spagna Marc Márquez Derbi 0 Incidente 1

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

# Pilota Moto Griglia
55 Spagna Isaac Viñales Lambretta 26

Squalificato[modifica | modifica wikitesto]

# Pilota Moto Griglia
35 Svizzera Randy Krummenacher Aprilia 7

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2010
Flag of Qatar.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Catalonia.svg Flag of Germany.svg Flag of the United States.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Indianapolis.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of Portugal.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
  Fairytale up blue.png

Gran Premio motociclistico d'Aragona
Altre edizioni
Edizione successiva:
2011
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto