Gran Premio motociclistico di Catalogna 2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Catalogna GP di Catalogna 2017
893º GP della storia del Motomondiale
7ª prova su 18 del 2017
Formula1 Circuit Catalunya.svg
Data 11 giugno 2017
Nome ufficiale Gran Premi Monster Energy de Catalunya
Luogo di Catalogna
Percorso 4,655 km
Risultati
MotoGP
267º GP nella storia della classe
Distanza 25 giri, totale 116,375 km
Pole position Giro veloce
Spagna Dani Pedrosa Germania Jonas Folger
Honda in 1'43.870 Yamaha in 1'45.969
(nel giro 3 di 25)
Podio
1. Italia Andrea Dovizioso
Ducati
2. Spagna Marc Márquez
Honda
3. Spagna Dani Pedrosa
Honda
Moto2
129º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 107,065 km
Pole position Giro veloce
Spagna Álex Márquez Spagna Álex Márquez
Kalex in 1'49.408 Kalex in 1'49.712
(nel giro 2 di 23)
Podio
1. Spagna Álex Márquez
Kalex
2. Svizzera Thomas Lüthi
Kalex
3. Portogallo Miguel Oliveira
KTM
Moto3
95º GP nella storia della classe
Distanza 22 giri, totale 102,41 km
Pole position Giro veloce
Spagna Jorge Martín Spagna Jorge Martín
Honda in 1'53.368 Honda in 1'53.861
(nel giro 4 di 22)
Podio
1. Spagna Joan Mir
Honda
2. Italia Romano Fenati
Honda
3. Spagna Jorge Martín
Honda

Il Gran Premio motociclistico di Catalogna 2017 è stato la settima prova del motomondiale del 2017, ventiduesima edizione della storia di questo specifico GP.

Le vittorie delle gare nelle tre classi sono state ad appannaggio di: Andrea Dovizioso in MotoGP, Álex Márquez in Moto2 e Joan Mir in Moto3.

La configurazione del circuito viene modificata rispetto a quella usata lo scorso anno a seguito dell'incidente che ha portato alla morte del pilota Luis Salom. In questa nuova configurazione di 4652 metri, la curva 13 (dove avvenne l'incidente di Salom) viene trasformata in una chicane, per dare maggiore spazio alla via di fuga.[1] Questa nuova configurazione di 4652 metri viene però bocciata dai piloti che, dopo aver corso i primi due turni di prove libere, hanno chiesto alla commissione di sicurezza di tornare alla configurazione di 4655 metri (la stessa usata dalla Formula 1).[2]

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Seconda vittoria consecutiva per Andrea Dovizioso con la Ducati Desmosedici (il pilota italiano ha vinto la sua prima gara stagionale in occasione del precedente GP d'Italia), che giunge così alla sua personale tredicesima vittoria nel motomondiale, quarta in classe MotoGP. Dietro Dovizioso giungono i due piloti del team Repsol Honda, con Marc Márquez secondo e Dani Pedrosa terzo.

Maverick Viñales, decimo in questa gara, mantiene la prima posizione della classifica del campionato del mondo con 111 punti, incalzato da Dovizioso che lo segue a 7 lunghezze, mentre sale al terzo posto Márquez a 88 punti.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
4 Italia Andrea Dovizioso Ducati Team Ducati Desmosedici 25 44'41.518 25
93 Spagna Marc Márquez Repsol Honda Honda RC213V 25 +3.544 20
26 Spagna Dani Pedrosa Repsol Honda Honda RC213V 25 +6.774 16
99 Spagna Jorge Lorenzo Ducati Team Ducati Desmosedici 25 +9.608 13
5 Francia Johann Zarco Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 25 +13.838 14º 11
94 Germania Jonas Folger Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 25 +13.921 10
19 Spagna Álvaro Bautista Pull&Bear Aspar Ducati Desmosedici 25 +16.763 10º 9
46 Italia Valentino Rossi Movistar Yamaha Yamaha YZR-M1 25 +20.821 13º 8
8 Spagna Héctor Barberá Reale Avintia Racing Ducati Desmosedici 25 +23.952 7
10º 25 Spagna Maverick Viñales Movistar Yamaha Yamaha YZR-M1 25 +24.189 6
11º 35 Regno Unito Cal Crutchlow LCR Honda Honda RC213V 25 +28.329 17º 5
12º 76 Francia Loris Baz Reale Avintia Racing Ducati Desmosedici 25 +33.281 16º 4
13º 45 Regno Unito Scott Redding OCTO Pramac Racing Ducati Desmosedici 25 +35.200 11º 3
14º 17 Rep. Ceca Karel Abraham Pull&Bear Aspar Ducati Desmosedici 25 +39.436 18º 2
15º 53 Spagna Esteve Rabat EG 0,0 Marc VDS Honda RC213V 25 +40.872 19º 1
16º 29 Italia Andrea Iannone Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR 25 +43.221 12º
17º 50 Francia Sylvain Guintoli Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR 25 +44.655 22º
18º 44 Spagna Pol Espargaró Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 25 +48.993 20º
19º 22 Regno Unito Sam Lowes Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 25 +55.492 21º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
9 Italia Danilo Petrucci OCTO Pramac Racing Ducati Desmosedici 23
43 Australia Jack Miller EG 0,0 Marc VDS Honda RC213V 13 15º
41 Spagna Aleix Espargaró Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 7

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta
38 Regno Unito Bradley Smith Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16

Moto2[modifica | modifica wikitesto]

La seconda gara della giornata viene vinta da Álex Márquez con la Kalex Moto2 del team EG 0,0 Marc VDS, questa è per il pilota spagnolo la seconda vittoria stagionale, sesta della sua carriera nel motomondiale. Salgono sul palco di premiazione del podio anche Mattia Pasini (secondo) e Thomas Lüthi (terzo).

Franco Morbidelli, sesto in questa gara, mantiene la prima posizione della classifica piloti con 123 punti, anche se vede avvicinarsi i suoi diretti avversari, con Lüthi secondo a 116 punti e Márquez terzo a 103.

Il 2 luglio viene comunicata la squalifica di Mattia Pasini da parte della FIM, in quanto nella sua moto viene rilevato un lubrificante non conforme ai regolamenti.[3]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
73 Spagna Álex Márquez EG 0,0 Marc VDS Kalex Moto2 23 42'40.502 25
12 Svizzera Thomas Lüthi CarXpert Interwetten Kalex Moto2 23 +4.452 20
44 Portogallo Miguel Oliveira Red Bull KTM Ajo KTM Moto2 23 +5.322 16
7 Italia Lorenzo Baldassarri Forward Racing Kalex Moto2 23 +9.930 13
21 Italia Franco Morbidelli EG 0,0 Marc VDS Kalex Moto2 23 +14.172 11
9 Spagna Jorge Navarro Federal Oil Gresini Kalex Moto2 23 +16.192 10
40 Francia Fabio Quartararo Pons HP40 Kalex Moto2 23 +18.217 14º 9
97 Spagna Xavi Vierge Tech 3 Racing Tech 3 Mistral 610 23 +19.096 11º 8
55 Malaysia Hafizh Syahrin Petronas Raceline Malaysia Kalex Moto2 23 +19.179 23º 7
10º 30 Giappone Takaaki Nakagami IDEMITSU Honda Team Asia Kalex Moto2 23 +19.361 6
11º 24 Italia Simone Corsi Speed Up Racing Speed Up SF7 23 +19.957 13º 5
12º 32 Spagna Isaac Viñales BE-A-VIP SAG Kalex Moto2 23 +20.984 10º 4
13º 42 Italia Francesco Bagnaia SKY Racing Team VR46 Kalex Moto2 23 +22.220 20º 3
14º 5 Italia Andrea Locatelli Italtrans Racing Kalex Moto2 23 +23.501 18º 2
15º 68 Colombia Yonny Hernández AGR Team Kalex Moto2 23 +23.565 16º 1
16º 77 Svizzera Dominique Aegerter Kiefer Racing Suter MMX2 23 +24.423 19º
17º 41 Sudafrica Brad Binder Red Bull KTM Ajo KTM Moto2 23 +24.776 21º
18º 49 Spagna Axel Pons RW Racing GP Kalex Moto2 23 +25.257
19º 87 Australia Remy Gardner Tech 3 Racing Tech 3 Mistral 610 23 +29.261 26º
20º 19 Belgio Xavier Siméon Tasca Racing Kalex Moto2 23 +30.062 22º
21º 37 Spagna Augusto Fernández Speed Up Racing Speed Up SF7 23 +38.420 28º
22º 57 Spagna Edgar Pons Pons HP40 Kalex Moto2 23 +47.235 29º
23º 2 Svizzera Jesko Raffin Garage Plus Interwetten Kalex Moto2 23 +47.390 24º
24º 27 Spagna Iker Lecuona Garage Plus Interwetten Kalex Moto2 23 +54.588 27º
25º 89 Malaysia Khairul Idham Pawi IDEMITSU Honda Team Asia Kalex Moto2 23 +55.085 32º
26º 45 Giappone Tetsuta Nagashima Teluru SAG Kalex Moto2 23 +57.049 17º
27º 22 Italia Federico Fuligni Forward Junior Kalex Moto2 23 +1'07.344 30º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
23 Germania Marcel Schrötter Dynavolt Intact GP Suter MMX2 21 15º
62 Italia Stefano Manzi SKY Racing Team VR46 Kalex Moto2 15 25º
11 Germania Sandro Cortese Dynavolt Intact GP Suter MMX2 11 12º
6 Regno Unito Tarran Mackenzie Kiefer Racing Suter MMX2 3 31º

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta
10 Italia Luca Marini Forward Racing Kalex Moto2

Squalificato[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia
54 Italia Mattia Pasini Italtrans Racing Kalex Moto2 23 +3.525

Moto3[modifica | modifica wikitesto]

Joan Mir con la Honda NSF250R del team Leopard Racing vince la gara della classe Moto3. Il pilota spagnolo, giunto alla quarta vittoria stagionale (quinta della sua carriera nel motomondiale) chiude al primo posto davanti a Romano Fenati del team Marinelli Rivacold Snipers ed a Jorge Martín del team Del Conca Gresini.

Con questo risultato, Mir rafforza la prima posizione nella graduatoria generale, portandosi a 133 punti, sale al secondo posto Fenati con 88 punti, mentre scende al terzo posto Arón Canet (quinto in questa gara) con 85 punti.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
36 Spagna Joan Mir Leopard Racing Honda NSF250R 22 42'11.846 25
5 Italia Romano Fenati Marinelli Rivacold Snipers Honda NSF250R 22 +0.191 20
88 Spagna Jorge Martín Del Conca Gresini Honda NSF250R 22 +0.279 16
33 Italia Enea Bastianini Estrella Galicia 0,0 Honda NSF250R 22 +0.462 13
44 Spagna Arón Canet Estrella Galicia 0,0 Honda NSF250R 22 +0.674 11
42 Spagna Marcos Ramírez Platinum Bay Real Estate KTM RC 250 GP 22 +0.740 10
21 Italia Fabio Di Giannantonio Del Conca Gresini Honda NSF250R 22 +1.143 9
16 Italia Andrea Migno SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP 22 +1.389 20º 8
8 Italia Nicolò Bulega SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP 22 +1.662 16º 7
10º 24 Giappone Tatsuki Suzuki SIC58 Squadra Corse Honda NSF250R 22 +1.863 6
11º 23 Italia Niccolò Antonelli Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP 22 +2.088 10º 5
12º 17 Regno Unito John McPhee British Talent Team Honda NSF250R 22 +5.671 17º 4
13º 65 Germania Philipp Öttl Südmetall Schedl GP Racing KTM RC 250 GP 22 +8.631 15º 3
14º 12 Italia Marco Bezzecchi CIP Mahindra MGP3O 22 +16.603 24º 2
15º 64 Paesi Bassi Bo Bendsneyder Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP 22 +17.089 13º 1
16º 71 Giappone Ayumu Sasaki SIC Racing Honda NSF250R 22 +17.128 18º
17º 58 Spagna Juanfran Guevara RBA BOE Racing KTM RC 250 GP 22 +21.614
18º 7 Malaysia Adam Norrodin SIC Racing Honda NSF250R 22 +22.362 30º
19º 48 Italia Lorenzo Dalla Porta Aspar Mahindra Mahindra MGP3O 22 +22.718 12º
20º 96 Italia Manuel Pagliani CIP Mahindra MGP3O 22 +22.754 26º
21º 41 Thailandia Nakarin Atiratphuvapat Honda Team Asia Honda NSF250R 22 +22.888 23º
22º 84 Rep. Ceca Jakub Kornfeil Peugeot MC Saxoprint Peugeot 22 +23.376 29º
23º 27 Giappone Kaito Toba Honda Team Asia Honda NSF250R 22 +24.243 14º
24º 14 Italia Tony Arbolino SIC58 Squadra Corse Honda NSF250R 22 +33.334 25º
25º 11 Belgio Livio Loi Leopard Racing Honda NSF250R 22 +33.396 22º
26ª 6 Spagna María Herrera AGR Team KTM RC 250 GP 22 +41.707 28ª
27º 4 Finlandia Patrik Pulkkinen Peugeot MC Saxoprint Peugeot 22 +1'10.768 32º
28º 81 Spagna Aleix Viu 42 Motorsport KTM RC 250 GP 22 +1'33.544 31º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
40 Sudafrica Darryn Binder Platinum Bay Real Estate KTM RC 250 GP 21 21º
95 Francia Jules Danilo Marinelli Rivacold Snipers Honda NSF250R 21 19º
19 Argentina Gabriel Rodrigo RBA BOE Racing KTM RC 250 GP 6 11º
63 Spagna Vicente Pérez Reale Avintia Academy KTM RC 250 GP 4 27º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Diana Tamantini, MotoGP Ecco la nuova chicane del Circuito di Barcellona, su corsedimoto.com, Editoriale L'Incontro, 3 febbraio 2017.
  2. ^ GP Catalunya, i piloti bocciano la pista: si torna al layout della F1, su sport.sky.it, Sky Italia, 9 giugno 2017.
  3. ^ Pasini squalificato: olio irregolare, tolto il podio di Barcellona, su sport.sky.it, Sky Italia, 2 luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2017
Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2016
Gran Premio motociclistico di Catalogna
Altre edizioni
Edizione successiva:
2018