Ayumu Sasaki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ayumu Sasaki
Nazionalità Giappone Giappone
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2016 in Moto3
Miglior risultato finale 20º
Gare disputate 41
Punti ottenuti 96
 

Ayumu Sasaki (佐々木 歩夢 Sasaki Ayumu?; Yokosuka, 4 ottobre 2000) è un pilota motociclistico giapponese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Comincia a correre in minimoto nella Daijiro 74 cup in Giappone e poi in altre competizioni nazionali. Corre nella Asia Talent Cup, giungendo quarto nel 2014 e primo nel 2015, mentre nel 2016 vince la MotoGP Rookies Cup.[1] Fa apparizioni anche nella categoria Moto3 del campionato spagnolo Velocità.

Nel 2016 debutta nella classe Moto3 del motomondiale, correndo in Malesia in sostituzione dell'infortunato Enea Bastianini sulla Honda NSF250R del team Gresini Racing. Nel 2017 corre con la Honda del team SIC Racing; il compagno di squadra è Adam Norrodin. Ottiene come miglior risultato un settimo posto in Australia e termina la stagione al 20º posto con 32 punti.

Nel 2018 è pilota titolare in Moto3, corre per il team Petronas Sprinta Racing. Ottiene come miglior risultato un settimo posto in Austria e termina la stagione al 20º posto con 50 punti. In questa stagione è costretto a saltare il Gran Premio di Aragona per i postumi dell'incidente accorso nella gara precedente (frattura del polso sinistro).[2] Nel 2019 rimane nello stesso team, con compagno di squadra John McPhee.[3]

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica wikitesto]

2016 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of Austria.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto3 Honda Rit 0
2017 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto3 Honda 11 20 18 15 19 8 16 15 17 15 18 18 Rit 16 Rit 7 12 13 32 20º
2018 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Thailand.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto3 Honda 8 16 11 12 16 16 Rit 19 10 22 7 AN Rit Inf 20 9 10 18 11 50 20º
2019 Classe Moto Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Thailand.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
Moto3 Honda Rit 5 Rit 15 14 14
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Red Bull Staff, Scheda di Ayumu Sasaki, su redbullrookiescup.com, Red Bull.
  2. ^ Redazione Motorsport, Ayumu Sasaki costretto a saltare il weekend di Aragon per infortunio, su it.motorsport.com, 20 settembre 2018.
  3. ^ Diana Tamantini, Petronas Sprinta Racing al lavoro a Sepang, su corsedimoto.com, 10 febbraio 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]