Gran Premio motociclistico di Catalogna 2019

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Catalogna GP di Catalogna 2019
930º GP della storia del Motomondiale
7ª prova su 19 del 2019
Catalunya (2004-2006).svg
Data 16 giugno 2019
Luogo Circuito di Catalogna
Percorso 4,627 km
Risultati
MotoGP
304º GP nella storia della classe
Distanza 24 giri, totale 111,048 km
Pole position Giro veloce
Francia Fabio Quartararo Spagna Marc Márquez
Yamaha in 1'39.484 Honda in 1'40.507
(nel giro 5 di 24)
Podio
1. Spagna Marc Márquez
Honda
2. Francia Fabio Quartararo
Yamaha
3. Italia Danilo Petrucci
Ducati
Moto2
166º GP nella storia della classe
Distanza 22 giri, totale 101,794 km
Pole position Giro veloce
Spagna Augusto Fernández Guerra Spagna Álex Márquez
Kalex in 1'44.170 Kalex in 1'43.871
(nel giro 3 di 22)
Podio
1. Spagna Álex Márquez
Kalex
2. Svizzera Thomas Lüthi
Kalex
3. Spagna Jorge Navarro
Speed Up
Moto3
132º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 97,167 km
Pole position Giro veloce
Argentina Gabriel Rodrigo Giappone Kaito Toba
KTM in 1'48.450 Honda in 1'48.803
(nel giro 4 di 21)
Podio
1. Spagna Marcos Ramírez
KTM
2. Spagna Arón Canet
KTM
3. Italia Celestino Vietti
KTM

Il Gran Premio motociclistico di Catalogna 2019 è stata la settima prova su diciannove del Motomondiale 2019, ventiquattresima edizione della storia di questo specifico GP, ed è stato disputato il 16 giugno sul Circuito di Catalogna. Le vittorie nelle tre classi sono andate rispettivamente a Marc Márquez in MotoGP, a Álex Márquez in Moto2 e a Gabriel Rodrigo in Moto3.

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Al termine delle prove, Maverick Viñales ha subito una penalizzazione di 3 posizioni in griglia di partenza per comportamento irregolare, dovendo così partire dalla sesta casella[1]. Per Fabio Quartararo si tratta del suo primo podio in MotoGP

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Tempo Griglia Punti
93 Spagna Marc Márquez Repsol Honda Honda RC213V 40'31.175 25
20 Francia Fabio Quartararo Petronas Yamaha SRT Yamaha YZR-M1 +2,66 20
9 Italia Danilo Petrucci Mission Winnow Ducati Ducati Desmosedici +4,537 16
42 Spagna Álex Rins Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR +6,602 13
43 Australia Jack Miller Pramac Racing Ducati Desmosedici +6,87 14º 11
36 Spagna Joan Mir Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR +7,04 11º 10
44 Spagna Pol Espargaró Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 +16,144 12º 9
30 Giappone Takaaki Nakagami LCR Honda IDEMITSU Honda RC213V +17,969 16º 8
53 Spagna Esteve Rabat Reale Avintia Racing Ducati Desmosedici +22,661 19º 7
10º 5 Francia Johann Zarco Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 +26,228 18º 6
11º 29 Italia Andrea Iannone Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP +32,036 24º 5
12º 88 Portogallo Miguel Oliveira Red Bull KTM Tech 3 KTM RC16 +44,666 20º 4
13º 50 Francia Sylvain Guintoli Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR +51,363 23º 3

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
35 Regno Unito Cal Crutchlow LCR Honda CASTROL Honda RC213V 18
21 Italia Franco Morbidelli Petronas Yamaha SRT Yamaha YZR-M1 16
63 Italia Francesco Bagnaia Pramac Racing Ducati Desmosedici 5 13º
55 Malaysia Hafizh Syahrin Red Bull KTM Tech 3 KTM RC16 3 21º
46 Italia Valentino Rossi Monster Energy Yamaha Yamaha YZR-M1 2
4 Italia Andrea Dovizioso Mission Winnow Ducati Ducati Desmosedici 2
12 Spagna Maverick Viñales Monster Energy Yamaha Yamaha YZR-M1 1
99 Spagna Jorge Lorenzo Repsol Honda Honda RC213V 1 10º
41 Spagna Aleix Espargaró Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 1 17º
17 Rep. Ceca Karel Abraham Reale Avintia Racing Ducati Desmosedici 0 15º
38 Regno Unito Bradley Smith Aprilia Racing Aprilia RS-GP 0 22º

Moto2[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Tempo Griglia Punti
73 Spagna Álex Márquez EG 0,0 Marc VDS Kalex 38'25.678 25
12 Svizzera Thomas Lüthi Dynavolt Intact GP Kalex +1,989 20
9 Spagna Jorge Navarro HDR Heidrun Speed Up Speed Up +2,532 16
40 Spagna Augusto Fernández FLEXBOX HP 40 Kalex +3,802 13
33 Italia Enea Bastianini Italtrans Racing Kalex +7,472 10º 11
10 Italia Luca Marini SKY Racing Team VR46 Kalex +13,996 13º 10
23 Germania Marcel Schrötter Dynavolt Intact GP Kalex +14,565 12º 9
97 Spagna Xavi Vierge EG 0,0 Marc VDS Kalex +14,953 20º 8
22 Regno Unito Sam Lowes Federal Oil Gresini Kalex +15,898 7
10º 45 Giappone Tetsuta Nagashima ONEXOX TKKR SAG Kalex +17,947 16º 6
11º 41 Sudafrica Brad Binder Red Bull KTM Ajo KTM +20,891 19º 5
12º 5 Italia Andrea Locatelli Italtrans Racing Kalex +20,93 4
13º 11 Italia Nicolò Bulega SKY Racing Team VR46 Kalex +22,352 3
14º 24 Italia Simone Corsi Tasca Racing Kalex +25,192 18º 2
15º 88 Spagna Jorge Martín Red Bull KTM Ajo KTM +27,132 17º 1
16º 77 Svizzera Dominique Aegerter MV Agusta Idealavoro Forward MV Agusta +30,395 21º
17º 35 Thailandia Somkiat Chantra IDEMITSU Honda Team Asia Kalex +32,23 25º
18º 64 Paesi Bassi Bo Bendsneyder NTS RW Racing GP NTS +33,315 14º
19º 94 Germania Jonas Folger Petronas Sprinta Racing Kalex +39,441 23º
20º 16 Stati Uniti Joe Roberts American Racing KTM KTM +42,6 29º
21º 20 Indonesia Dimas Ekky Pratama IDEMITSU Honda Team Asia Kalex +44,461 24º
22º 4 Sudafrica Steven Odendaal NTS RW Racing GP NTS +47,623 27º
23º 72 Italia Marco Bezzecchi Red Bull KTM Tech 3 KTM +54,911 31º
24º 3 Germania Lukas Tulovic Kiefer Racing KTM +59,776 28º
25º 18 Andorra Xavi Cardelus Sama Qatar Angel Nieto Team KTM + 1 giro 30º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
96 Regno Unito Jake Dixon Sama Qatar Angel Nieto Team KTM 21 26º
62 Italia Stefano Manzi MV Agusta Idealavoro Forward MV Agusta 16 22º
21 Italia Fabio Di Giannantonio HDR Heidrun Speed Up Speed Up 13
7 Italia Lorenzo Baldassarri FLEXBOX HP 40 Kalex 6
27 Spagna Iker Lecuona American Racing KTM KTM 2 15º
87 Australia Remy Gardner ONEXOX TKKR SAG Kalex 0 11º

Moto3[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto ai risultati ottenuti in prova riportati nella tabella, vari piloti sono stati penalizzati a causa di irregolarità di comportamento: Niccolò Antonelli, Dennis Foggia, Kazuki Masaki, Andrea Migno, Filip Salač e Jaume Masiá di 12 posizioni nella griglia di partenza, Vicente Perez di 6[2].

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Tempo Griglia Punti
42 Spagna Marcos Ramírez Leopard Racing Honda 38'36.156 12º 25
44 Spagna Arón Canet Sterilgarda Max Racing Team KTM +0,119 20
13 Italia Celestino Vietti SKY Racing Team VR46 KTM +0,146 25º 16
21 Spagna Alonso Lopez Estrella Galicia 0,0 Honda +0,235 13
7 Italia Dennis Foggia SKY Racing Team VR46 KTM +0,947 24º 11
79 Giappone Ai Ogura Honda Team Asia Honda +1,008 10
55 Italia Romano Fenati VNE Snipers Honda +1,068 22º 9
71 Giappone Ayumu Sasaki Petronas Sprinta Racing Honda +1,358 23º 8
6 Giappone Ryusei Yamanaka Estrella Galicia 0,0 Honda +1,984 21º 7
10º 84 Rep. Ceca Jakub Kornfeil Redox PruestelGP KTM +2,472 26º 6
11º 23 Italia Niccolò Antonelli SIC58 Squadra Corse Honda +2,729 17º 5
12º 99 Spagna Carlos Tatay Fundacion Andreas Perez 77 KTM +2,98 18º 4
13º 17 Regno Unito John McPhee Petronas Sprinta Racing Honda +3,264 10º 3
14º 69 Regno Unito Tom Booth-Amos CIP Green Power KTM +11,12 31º 2
15º 40 Sudafrica Darryn Binder CIP Green Power KTM +18,467 16º 1
16º 22 Giappone Kazuki Masaki BOE Skull Rider Mugen Race KTM +21,845 19º
17º 54 Italia Riccardo Rossi Kömmerling Gresini Honda +39,997 28º
18º 77 Spagna Vicente Perez Reale Avintia Arizona 77 KTM +54,306 29º
19º 24 Giappone Tatsuki Suzuki SIC58 Squadra Corse Honda + 1 giro

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
27 Giappone Kaito Toba Honda Team Asia Honda 20 27º
19 Argentina Gabriel Rodrigo Kömmerling Gresini Honda 19
76 Kazakistan Makar Yurchenko BOE Skull Rider Mugen Race KTM 18 14º
5 Spagna Jaume Masiá Bester Capital Dubai KTM 13
14 Italia Tony Arbolino VNE Snipers Honda 12
12 Rep. Ceca Filip Salač Redox PruestelGP KTM 9 30º
16 Italia Andrea Migno Bester Capital Dubai KTM 5 11º
61 Turchia Can Öncü Red Bull KTM Ajo KTM 5 20º
25 Spagna Raul Fernández Sama Qatar Angel Nieto Team KTM 4 15º
11 Spagna Sergio García Estrella Galicia 0,0 Honda 4 13º
75 Spagna Albert Arenas Sama Qatar Angel Nieto Team KTM 4
48 Italia Lorenzo Dalla Porta Leopard Racing Honda 3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ MotoGP, la griglia di partenza del GP di Catalunya 2019, su sport.sky.it, 15 giugno 2019. URL consultato il 16 giugno 2019.
  2. ^ Moto3, pioggia di penalità, su gpone.com, 15 giugno 2019. URL consultato il 16 giugno 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2019
Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Thailand.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2018
Gran Premio motociclistico di Catalogna
Altre edizioni
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto