Gran Premio motociclistico del Giappone 2018

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giappone GP del Giappone 2018
920º GP della storia del Motomondiale
16ª prova su 19 del 2018
Twin Ring Motegi map.svg
Data 21 ottobre 2018
Nome ufficiale Motul Grand Prix of Japan
Luogo Twin Ring Motegi
Percorso 4,801 km
Clima Soleggiato
Risultati
MotoGP
294º GP nella storia della classe
Distanza 24 giri, totale 115,224 km
Pole position Giro veloce
Italia Andrea Dovizioso Spagna Marc Márquez
Ducati in 1'44.590 Honda in 1'45.646
(nel giro 19 di 24)
Podio
1. Spagna Marc Márquez
Honda
2. Regno Unito Cal Crutchlow
Honda
3. Spagna Álex Rins
Suzuki
Moto2
156º GP nella storia della classe
Distanza 22 giri, totale 105,622 km
Pole position Giro veloce
Italia Francesco Bagnaia Italia Francesco Bagnaia
Kalex in 1'50.759 Kalex in 1'51.367
(nel giro 11 di 22)
Podio
1. Italia Francesco Bagnaia
Kalex
2. Italia Lorenzo Baldassarri
Kalex
3. Portogallo Miguel Oliveira
KTM
Moto3
122º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 96,02 km
Pole position Giro veloce
Argentina Gabriel Rodrigo Sudafrica Darryn Binder
KTM in 1'56.894 KTM in 1'57.361
(nel giro 2 di 20)
Podio
1. Italia Marco Bezzecchi
KTM
2. Italia Lorenzo Dalla Porta
Honda
3. Sudafrica Darryn Binder
KTM

Il Gran Premio motociclistico del Giappone 2018 è stata la sedicesima prova (quindicesima effettivamente disputata) del motomondiale 2018, trentottesima edizione nella storia di questo GP, trentasettesima corsa nel contesto del motomondiale. Le tre gare sono state vinte da Marc Márquez per la MotoGP, Francesco Bagnaia per la Moto2 e Marco Bezzecchi per la Moto3.

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Ottenendo oltremodo l'ottava vittoria stagionale, lo spagnolo Marc Márquez si laurea matematicamente campione mondiale della classe, raggiungendo il settimo titolo della carriera. Alle sue spalle si classificano il britannico Cal Crutchlow e l'altro spagnolo Álex Rins.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Tempo Griglia Punti
93 Spagna Marc Márquez Repsol Honda Honda RC213V 42'36.438 25
35 Regno Unito Cal Crutchlow LCR Honda CASTROL Honda RC213V +1,573 20
42 Spagna Álex Rins Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR +1,72 16
46 Italia Valentino Rossi Movistar Yamaha Yamaha YZR-M1 +6,413 13
19 Spagna Álvaro Bautista Ángel Nieto Team Ducati Desmosedici +6,919 10º 11
5 Francia Johann Zarco Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 +8,024 10
25 Spagna Maverick Viñales Movistar Yamaha Yamaha YZR-M1 +13,33 9
26 Spagna Dani Pedrosa Repsol Honda Honda RC213V +15,582 11º 8
9 Italia Danilo Petrucci Alma Pramac Racing Ducati Desmosedici +20,584 15º 7
10º 55 Malaysia Hafizh Syahrin Monster Yamaha Tech 3 Yamaha YZR-M1 +24,985 16º 6
11º 21 Italia Franco Morbidelli EG 0,0 Marc VDS Honda RC213V +25,931 17º 5
12º 38 Regno Unito Bradley Smith Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 +26,875 13º 4
13º 44 Spagna Pol Espargaró Red Bull KTM Factory Racing KTM RC16 +27,069 14º 3
14º 89 Giappone Katsuyuki Nakasuga Yamalube Yamaha Factory Racing Yamaha YZR-M1 +32,55 20º 2
15º 30 Giappone Takaaki Nakagami LCR Honda IDEMITSU Honda RC213V +37,718 12º 1
16º 10 Belgio Xavier Siméon Reale Avintia Raing Ducati Desmosedici +39,583 22º
17º 81 Spagna Jordi Torres Reale Avintia Raing Ducati Desmosedici +39,839 25º
18º 4 Italia Andrea Dovizioso Ducati Team Ducati Desmosedici +42,698
19º 45 Regno Unito Scott Redding Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP +49,943 21º
20º 12 Svizzera Thomas Lüthi EG 0,0 Marc VDS Honda RC213V +52,707 23º
21º 50 Francia Sylvain Guintoli Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR +1'01.848 24º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
29 Italia Andrea Iannone Suzuki Ecstar Suzuki GSX-RR 14
17 Rep. Ceca Karel Abraham Ángel Nieto Team Ducati Desmosedici 12 18º
43 Australia Jack Miller Alma Pramac Racing Ducati Desmosedici 10
41 Spagna Aleix Espargaró Aprilia Racing Team Gresini Aprilia RS-GP 6 19º

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta
99 Spagna Jorge Lorenzo Ducati Team Ducati Desmosedici

Moto2[modifica | modifica wikitesto]

Il pilota francese Fabio Quartararo ha tagliato per primo il traguardo ma è stato in seguito squalificato; la vittoria è stata così assegnata all'italiano Francesco Bagnaia che ha preceduto il connazionale Lorenzo Baldassarri e il portoghese Miguel Oliveira. Con l'ottavo successo stagionale Bagnaia consolida la prima posizione in campionato e come unico contendente al titolo resta Oliveira.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Tempo Griglia Punti
42 Italia Francesco Bagnaia SKY Racing Team VR46 Kalex 41'04.294 25
7 Italia Lorenzo Baldassarri Pons HP40 Kalex +6,227 20
44 Portogallo Miguel Oliveira Red Bull KTM Ajo KTM +11,553 16
73 Spagna Álex Márquez EG 0,0 Marc VDS Kalex +12,083 13
41 Sudafrica Brad Binder Red Bull KTM Ajo KTM +12,348 10º 11
40 Spagna Augusto Fernández Pons HP40 Kalex +12,701 12º 10
97 Spagna Xavi Vierge Dynavolt Intact GP Kalex +13,652 9
27 Spagna Iker Lecuona Swiss Innovative Investors KTM +13,811 8
10 Italia Luca Marini SKY Racing Team VR46 Kalex +15,604 11º 7
10º 23 Germania Marcel Schrötter Dynavolt Intact GP Kalex +17,556 6
11º 36 Spagna Joan Mir EG 0,0 Marc VDS Kalex +19,221 14º 5
12º 45 Giappone Tetsuta Nagashima IDEMITSU Honda Team Asia Kalex +19,811 4
13º 77 Svizzera Dominique Aegerter Kiefer Racing KTM +20,278 17º 3
14º 54 Italia Mattia Pasini Italtrans Racing Kalex +23,091 21º 2
15º 87 Australia Remy Gardner Tech 3 Racing Tech 3 Mistral 610 +24,468 13º 1
16º 5 Italia Andrea Locatelli Italtrans Racing Kalex +24,622 20º
17º 22 Regno Unito Sam Lowes Swiss Innovative Investors KTM +26,288 19º
18º 16 Stati Uniti Joe Roberts NTS RW Racing GP NTS +33,887 18º
19º 4 Sudafrica Steven Odendaal NTS RW Racing GP NTS +34,074 25º
20º 2 Svizzera Jesko Raffin SAG Team Kalex +34,303 24º
21º 66 Finlandia Niki Tuuli Petronas Sprinta Racing Kalex +37,458 28º
22º 89 Malaysia Khairul Idham Pawi IDEMITSU Honda Team Asia Kalex +37,921 23º
23º 57 Spagna Edgar Pons MB Conveyors - Speed Up Speed Up +42,57 22º
24º 62 Italia Stefano Manzi Forward Racing Suter MMX2 +46,667 27º
25º 95 Francia Jules Danilo Nashi Argan SAG Kalex +56,5 30º
26º 32 Spagna Isaac Viñales Forward Racing Suter MMX2 +59,659 29º
27º 18 Andorra Xavi Cardelus Marinelli Snipers Kalex +1'07.065 31º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
64 Paesi Bassi Bo Bendsneyder Tech 3 Racing Tech 3 Mistral 610 21 26º
9 Spagna Jorge Navarro Federal Oil Gresini Kalex 13 15º
21 Italia Federico Fuligni Tasca Racing Kalex 9 32º
24 Italia Simone Corsi Tasca Racing Kalex 3 16º

Squalificato[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Tempo Giri Griglia
20 Francia Fabio Quartararo MB Conveyors - Speed Up Speed Up 41:03.849 22

Moto3[modifica | modifica wikitesto]

Arrivo in volata per la classe di minor cilindrata con i primi tre piloti racchiusi in solo 42 millesimi; l'ordine di arrivo ha visto al primo posto Marco Bezzecchi davanti a Lorenzo Dalla Porta e al sudafricano Darryn Binder che ottiene il primo podio nel motomondiale. In classifica generale il capofila Jorge Martín, caduto in questa occasione, vede avvicinarsi Bezzecchi a un solo punto; al terzo posto l'altro italiano Fabio Di Giannantonio.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Squadra Motocicletta Tempo Griglia Punti
12 Italia Marco Bezzecchi Redox PrüstelGP KTM RC 250 GP 39'35.653 25
48 Italia Lorenzo Dalla Porta Leopard Racing Honda NSF250R +0,041 10º 20
40 Sudafrica Darryn Binder Red Bull KTM Ajo KTM RC 250 GP +0,042 16
10 Italia Dennis Foggia SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP +0,212 13
17 Regno Unito John McPhee CIP - Green Power KTM RC 250 GP +0,251 11
14 Italia Tony Arbolino Marinelli Snipers Honda NSF250R +0,35 12º 10
33 Italia Enea Bastianini Leopard Racing Honda NSF250R +0,404 9
19 Argentina Gabriel Rodrigo RBA BOE Skull Rider KTM RC 250 GP +1,561 8
71 Giappone Ayumu Sasaki Petronas Sprinta Racing Honda NSF250R +3,137 13º 7
10º 84 Rep. Ceca Jakub Kornfeil Redox PrüstelGP KTM RC 250 GP +7,965 16º 6
11º 5 Spagna Jaume Masiá Bester Capital Dubai KTM RC 250 GP +8,364 21º 5
12º 42 Spagna Marcos Ramírez Bester Capital Dubai KTM RC 250 GP +8,435 11º 4
13º 16 Italia Andrea Migno Ángel Nieto Team KTM RC 250 GP +8,561 18º 3
14º 31 Italia Celestino Vietti SKY Racing Team VR46 KTM RC 250 GP +9,041 24º 2
15º 24 Giappone Tatsuki Suzuki SIC58 Squadra Corse Honda NSF250R +9,237 26º 1
16º 65 Germania Philipp Öttl Südmetall Schedl GP Racing KTM RC 250 GP +9,898 22º
17º 27 Giappone Kaito Toba Honda Team Asia Honda NSF250R +10,897 28º
18º 72 Spagna Alonso López Estrella Galicia 0,0 Honda NSF250R +15,691 20º
19º 7 Malaysia Adam Norrodin Petronas Sprinta Racing Honda NSF250R +15,704 23º
20º 81 Italia Stefano Nepa CIP - Green Power KTM RC 250 GP +24,185 25º
21º 41 Thailandia Nakarin Atiratphuvapat Honda Team Asia Honda NSF250R +24,581 27º
22º 22 Giappone Kazuki Masaki RBA BOE Skull Rider KTM RC 250 GP +41,928
23º 13 Giappone Shizuka Okazaki Kohara Racing Honda NSF250R +1'48.336 29º
24º 36 Giappone Yuto Fukushima Team Plus One Honda NSF250R +1 giro 30º

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
88 Spagna Jorge Martín Del Conca Gresini Honda NSF250R 14
75 Spagna Albert Arenas Ángel Nieto Team KTM RC 250 GP 10
21 Italia Fabio Di Giannantonio Del Conca Gresini Honda NSF250R 5 15º
23 Italia Niccolò Antonelli SIC58 Squadra Corse Honda NSF250R 1 17º
77 Spagna Vicente Perez Reale Avintia Academy 77 KTM RC 250 GP 1 14º
44 Spagna Arón Canet Estrella Galicia 0,0 Honda NSF250R 0 19º

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2018
Flag of Qatar.svg Flag of Argentina.svg Flag of Texas.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Austria.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of San Marino.svg Flag of Aragon.svg Flag of Thailand.svg Flag of Japan.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2017
Gran Premio motociclistico del Giappone
Altre edizioni
Edizione successiva:
2019
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto