Gran Premio motociclistico del Qatar 2004

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Qatar GP del Qatar 2004
670º GP della storia del Motomondiale
13ª prova su 16 del 2004
Losail.svg
Data 2 ottobre 2004
Nome ufficiale Marlboro Grand Prix of Qatar
Luogo Circuito di Losail
Percorso 5,38 km
Clima Asciutto
Risultati
MotoGP
45º GP nella storia della classe
Distanza 22 giri, totale 118,36 km
Pole position Giro veloce
Spagna Carlos Checa Stati Uniti Colin Edwards
Yamaha in 1:58.988 Honda in 1:59.293
(nel giro 11 di 22)
Podio
1. Spagna Sete Gibernau
Honda
2. Stati Uniti Colin Edwards
Honda
3. Spagna Rubén Xaus
Ducati
Classe 250
632º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 107,6 km
Pole position Giro veloce
Argentina Sebastián Porto San Marino Alex De Angelis
Aprilia in 2:02.710 Aprilia in 2:03.015
(nel giro 4 di 20)
Podio
1. Argentina Sebastián Porto
Aprilia
2. Spagna Daniel Pedrosa
Honda
3. Giappone Hiroshi Aoyama
Honda
Classe 125
603º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 96,84 km
Pole position Giro veloce
Spagna Jorge Lorenzo Spagna Jorge Lorenzo
Derbi in 2:09.644 Derbi in 2:09.569
(nel giro 9 di 18)
Podio
1. Spagna Jorge Lorenzo
Derbi
2. Italia Andrea Dovizioso
Honda
3. Spagna Álvaro Bautista
Aprilia

Il Gran Premio motociclistico del Qatar 2004, corso il 2 ottobre, è stato il tredicesimo Gran Premio della stagione 2004 del motomondiale e ha visto vincere la Honda di Sete Gibernau in MotoGP, Sebastián Porto nella classe 250 e Jorge Lorenzo nella classe 125.

Si tratta della prima edizione di questo Gran Premio e si sono registrati degli episodi particolari: nella classe 125 due piloti hanno tagliato contemporaneamente il traguardo e anche con l'esame del fotofinish i giudici non sono riusciti a dichiarare quale fosse il vincitore; la classifica finale è stata pertanto decisa in virtù del giro veloce in gara, ottenuto dallo spagnolo Lorenzo che ha pertanto sopravanzato l'italiano Andrea Dovizioso.[1]

Nella MotoGP una sanzione disciplinare viene irrogata a Valentino Rossi, che subisce una penalità di 6 secondi sul suo tempo di qualifica, in quanto alcuni dei membri della sua squadra (tra cui Jeremy Burgess) avevano gommato la sua casella di partenza con uno scooter[2], all'oscuro dello stesso Rossi. Infatti, poche ore dopo, quando in un giro di pista si accorse di quei segni di gomma sulla piazzola, pensò a un danneggiamento da parte di qualcuno. Anche il suo rivale Max Biaggi condivise un fatto simile, nel suo caso perché un membro del suo team aveva lavato con acqua la piazzola in griglia.[3] I due piloti, che si erano qualificati rispettivamente in 8ª e 12ª posizione,[4] vengono arretrati così alle posizioni 23 e 24, mentre i posti in griglia in origine occupati dai due vengono lasciati vuoti.[5] Al termine della gara non vengono assegnati tutti i punti teoricamente disponibili, visto che solo 13 piloti hanno tagliato il traguardo.[6]

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Shane Byrne non partecipa a questo Gran Premio per infortunio.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
1 15 Spagna Sete Gibernau Telefonica Movistar Honda Honda 22 44:01.741 3 25
2 45 Stati Uniti Colin Edwards Telefonica Movistar Honda Honda 22 +1.315 10 20
3 11 Spagna Rubén Xaus D’Antin MotoGP Ducati 22 +23.844 7 16
4 4 Brasile Alex Barros Repsol Honda Honda 22 +25.458 2 13
5 69 Stati Uniti Nicky Hayden Repsol Honda Honda 22 +31.417 4 11
6 3 Italia Max Biaggi Camel Honda Honda 22 +39.209 24 10
7 17 Giappone Norick Abe Fortuna Gauloises Tech 3 Yamaha 22 +53.373 17 9
8 21 Stati Uniti John Hopkins Suzuki MotoGP Suzuki 22 +58.006 11 8
9 66 Germania Alex Hofmann Kawasaki Racing Kawasaki 22 +1:04.320 18 7
10 6 Giappone Makoto Tamada Camel Honda Honda 22 +1:18.518 13 6
11 71 Giappone Yukio Kagayama Suzuki MotoGP Suzuki 22 +1:49.438 19 5
12 36 Regno Unito James Haydon Proton Team KR Proton KR 22 +1:52.158 21 4
13 77 Regno Unito James Ellison WCM Harris WCM 22 +1:53.900 22 3

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
7 Spagna Carlos Checa Gauloises Fortuna Yamaha Yamaha 19 1
33 Italia Marco Melandri Fortuna Gauloises Tech 3 Yamaha 13 16
65 Italia Loris Capirossi Ducati Marlboro Ducati 13 6
99 Regno Unito Jeremy McWilliams MS Aprilia Racing Aprilia 12 14
50 Regno Unito Neil Hodgson D’Antin MotoGP Ducati 12 15
9 Giappone Nobuatsu Aoki Proton Team KR Proton KR 6 20
46 Italia Valentino Rossi Gauloises Fortuna Yamaha Yamaha 5 23
12 Australia Troy Bayliss Ducati Marlboro Ducati 5 9
56 Giappone Shin'ya Nakano Kawasaki Racing Kawasaki 3 5

Non qualificato[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto
41 Giappone Yōichi Ui Harris WCM

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
1 19 Argentina Sebastián Porto Repsol - Aspar Aprilia 20 41:17.343 1 25
2 26 Spagna Daniel Pedrosa Telefonica Movistar Honda Honda 20 +1.614 2 20
3 73 Giappone Hiroshi Aoyama Telefonica Movistar Honda Honda 20 +43.312 6 16
4 21 Italia Franco Battaini Campetella Racing Aprilia 20 +45.127 7 13
5 10 Spagna Fonsi Nieto Repsol - Aspar Aprilia 20 +47.182 8 11
6 24 Spagna Toni Elías Fortuna Honda Honda 20 +59.471 5 10
7 2 Italia Roberto Rolfo Fortuna Honda Honda 20 +1:11.413 16 9
8 6 Spagna Alex Debón Wurth Honda BQR Honda 20 +1:22.120 11 8
9 9 Francia Hugo Marchand Freesoul Abruzzo Racing Aprilia 20 +1:22.162 23 7
10 11 Spagna Joan Olivé Campetella Racing Aprilia 20 +1:29.038 14 6
11 50 Francia Sylvain Guintoli Campetella Racing Aprilia 20 +1:40.121 9 5
12 36 Francia Erwan Nigon Equipe GP de France - Scrab Aprilia 20 +1:43.016 18 4
13 44 Giappone Tarō Sekiguchi NC World Trade Yamaha 20 +1:43.056 21 3
14 16 Svezia Johan Stigefelt Aprilia Germany Aprilia 20 +1:50.884 22 2
15 52 Spagna David de Gea Wurth Honda BQR Honda 20 +1:53.027 24 1
16 57 Regno Unito Chaz Davies Aprilia Germany Aprilia 20 +1:53.335 13
17 96 Rep. Ceca Jakub Smrž Molenaar Racing Honda 20 +1:54.871 17
18 25 Italia Alex Baldolini Matteoni Racing Aprilia 20 +2:25.588 15
19 17 Germania Klaus Nöhles Castrol-Honda Kiefer Racing Honda 19 +1 giro 26

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
14 Australia Anthony West Freesoul Abruzzo Racing Aprilia 19 10
51 San Marino Alex De Angelis Aprilia Racing Aprilia 18 3
8 Giappone Naoki Matsudo UGT Kurz Yamaha 15 20
28 Germania Dirk Heidolf Grefusa - Aspar Aprilia 8 19
43 Rep. Ceca Radomil Rous UGT Kurz Yamaha 5 27
7 Francia Randy De Puniet Safilo Carrera - LCR Aprilia 4 4
33 Spagna Héctor Faubel Grefusa - Aspar Aprilia 2 12
42 Francia Grégory Leblanc Equipe GP de France - Scrab Aprilia 0 25

Non qualificato[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto
88 Ungheria Gergő Talmácsi Yamaha

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
1 48 Spagna Jorge Lorenzo Caja Madrid Derbi Racing Derbi 18 39:11.620 1 25
2 34 Italia Andrea Dovizioso Kopron Team Scot Honda 18 +0.000 2 20
3 19 Spagna Álvaro Bautista Seedorf Racing Aprilia 18 +4.018 12 16
4 36 Finlandia Mika Kallio Red Bull KTM KTM 18 +18.753 10 13
5 32 Italia Fabrizio Lai Metis Gilera Racing Gilera 18 +35.458 16 11
6 22 Spagna Pablo Nieto Master - Repsol Aprilia 18 +37.890 6 10
7 10 Spagna Julián Simón Angaia Racing Honda 18 +39.023 8 9
8 23 Italia Gino Borsoi Globet.com Racing Aprilia 18 +39.409 22 8
9 54 Italia Mattia Pasini Safilo Carrera - LCR Aprilia 18 +42.901 15 7
10 6 Italia Mirko Giansanti Matteoni Racing Aprilia 18 +42.918 9 6
11 21 Germania Steve Jenkner Rauch Bravo Aprilia 18 +47.425 3 5
12 3 Spagna Héctor Barberá Seedorf Racing Aprilia 18 +48.015 14 4
13 12 Svizzera Thomas Lüthi Elit Grand Prix Honda 18 +52.652 13 3
14 50 Italia Andrea Ballerini Abruzzo Racing Aprilia 18 +1:03.092 21 2
15 42 Italia Gioele Pellino Abruzzo Racing Aprilia 18 +1:06.804 27 1
16 7 Italia Stefano Perugini Metis Gilera Racing Gilera 18 +1:07.043 18
17 52 Rep. Ceca Lukáš Pešek Ajo Motorsport Honda 18 +1:20.718 30
18 33 Spagna Sergio Gadea Master - Repsol Aprilia 18 +1:23.808 19
19 26 Germania Dario Giuseppetti Elit Grand Prix Honda 18 +1:26.869 24
20 15 Italia Roberto Locatelli Safilo Carrera - LCR Aprilia 18 +1:28.482 5
21 45 Italia Lorenzo Zanetti Sterilgarda Racing Aprilia 18 +1:29.779 25
22 28 Spagna Jordi Carchano Matteoni Racing Aprilia 18 +1:37.395 26
23 8 Italia Manuel Manna Semprucci Malaguti Malaguti 18 +1:37.540 31
24 16 Paesi Bassi Raymond Schouten Molenaar Racing Honda 18 +1:38.401 29
25 25 Ungheria Imre Tóth Team Hungary Aprilia 18 +1:54.617 28

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
24 Italia Simone Corsi Kopron Team Scot Honda 15 11
14 Ungheria Gábor Talmácsi Semprucci Malaguti Malaguti 9 17
27 Australia Casey Stoner Red Bull KTM KTM 8 4
31 Italia Max Sabbatani Ajo Motorsport Honda 2 32
47 Spagna Ángel Rodríguez Caja Madrid Derbi Racing Derbi 0 23
66 Finlandia Vesa Kallio Team Hungary Aprilia 0 20

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Griglia
58 Italia Marco Simoncelli Rauch Bravo Aprilia 7

Non qualificati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto
9 Rep. Ceca Markéta Janáková Honda
63 Francia Mike Di Meglio Aprilia

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2004
Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Brazil.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Qatar.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
  Fairytale up blue.png

Gran Premio motociclistico del Qatar
Altre edizioni
Edizione successiva:
2005
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto