Gran Premio motociclistico del Giappone 2003

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giappone GP del Giappone 2003
642º GP della storia del Motomondiale
1ª prova su 16 del 2003
Circuit Suzuka.png
Data 6 aprile 2003
Nome ufficiale SKYY vodka Grand Prix of Japan
Luogo Circuito di Suzuka
Percorso 5,824 km
Clima Soleggiato
Risultati
MotoGP
17º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 122,304 km
Pole position Giro veloce
Italia Valentino Rossi Italia Valentino Rossi
Honda in 2:06.838 Honda in 2:04.970
(nel giro 6 di 21)
Podio
1. Italia Valentino Rossi
Honda
2. Italia Max Biaggi
Honda
3. Italia Loris Capirossi
Ducati
Classe 250
604º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 110,656 km
Pole position Giro veloce
Giappone Hiroshi Aoyama Giappone Hiroshi Aoyama
Honda in 2:17.930 Honda in 2:09.839
(nel giro 17 di 19)
Podio
1. San Marino Manuel Poggiali
Aprilia
2. Giappone Hiroshi Aoyama
Honda
3. Giappone Yūki Takahashi
Honda
Classe 125
575º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 104,832 km
Pole position Giro veloce
San Marino Alex De Angelis Italia Stefano Perugini
Aprilia in 2:15.417 Aprilia in 2:14.282
(nel giro 14 di 18)
Podio
1. Italia Stefano Perugini
Aprilia
2. Italia Mirko Giansanti
Aprilia
3. Germania Steve Jenkner
Aprilia

Il Gran Premio motociclistico del Giappone 2003 corso il 6 aprile, è stato il primo Gran Premio della stagione 2003 e ha visto vincere nella MotoGP la Honda di Valentino Rossi, nella classe 250 la Aprilia di Manuel Poggiali e nella classe 125 la Aprilia di Stefano Perugini.

La stagione si apre in modo tragico, con l'incidente del pilota giapponese Daijirō Katō; mentre si apprestava ad affrontare l'ultima chicane prima dell'arrivo durante il secondo giro della gara della classe MotoGP, il pilota fu sbalzato dalla moto e sbatté contro le protezioni esterne, a causa dell'impatto il pilota entrò in coma per poi morire due settimane dopo per le lesioni riportate. Per motivi di sicurezza dalla stagione successiva il GP del Giappone venne spostato sul circuito di Motegi.

MotoGP[modifica | modifica wikitesto]

Tamaki Serizawa corre in questo gran premio con una Moriwaki MD211VF Proto prendendo il posto di una delle Harris WCM, in quanto il team britannico non aveva individuato un sostituto per il tedesco Ralf Waldmann, che aveva annunciato il proprio ritiro dalle competizioni prima dell'inizio della stagione.[1][2]

Norifumi Abe, iscritto inizialmente al Gran Premio come wild card, a partire dalla giornata di sabato passa a ricoprire il ruolo di sostituto di Marco Melandri, infortunatosi nelle prime prove libere, per il team Fortuna Yamaha.[3]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
1 46 Italia Valentino Rossi Repsol Honda Honda 21 44:13.182 1 25
2 3 Italia Max Biaggi Camel Pramac Pons Honda 21 +6.445 2 20
3 65 Italia Loris Capirossi Ducati Marlboro Ducati 21 +8.209 15 16
4 15 Spagna Sete Gibernau Telefónica Movistar Honda Honda 21 +13.209 6 13
5 12 Australia Troy Bayliss Ducati Marlboro Ducati 21 +23.099 13 11
6 45 Stati Uniti Colin Edwards Alice Aprilia Racing Aprilia 21 +29.040 9 10
7 69 Stati Uniti Nicky Hayden Repsol Honda Honda 21 +29.126 22 9
8 4 Brasile Alex Barros Gauloises Yamaha Yamaha 21 +30.526 8 8
9 56 Giappone Shin'ya Nakano d'Antín Yamaha Yamaha 21 +33.447 10 7
10 7 Spagna Carlos Checa Fortuna Yamaha Yamaha 21 +40.200 4 6
11 17 Giappone Norifumi Abe Fortuna Yamaha Yamaha 21 +44.790 14 5
12 41 Giappone Noriyuki Haga Alice Aprilia Racing Aprilia 21 +1:03.358 17 4
13 21 Stati Uniti John Hopkins Suzuki Grand Prix Suzuki 21 +1:03.950 12 3
14 10 Stati Uniti Kenny Roberts Jr Suzuki Grand Prix Suzuki 21 +1:04.085 7 2
15 19 Francia Olivier Jacque Gauloises Yamaha Yamaha 21 +1:09.990 21 1
16 8 Australia Garry McCoy Kawasaki Racing Kawasaki 21 +1:16.572 20
17 88 Australia Andrew Pitt Kawasaki Racing Kawasaki 21 +1:17.380 23
18 48 Giappone Akira Yanagawa Kawasaki Racing Kawasaki 21 +1:23.605 18
19 25 Giappone Tamaki Serizawa Moriwaki Racing WCM MD211VF Proto 21 +1:35.459 16
20 11 Giappone Tōru Ukawa Camel Pramac Pons Honda 21 +1:57.128 3

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
6 Giappone Makoto Tamada Pramac Honda Honda 12 5
9 Giappone Nobuatsu Aoki Proton Team KR Proton KR 7 19
99 Regno Unito Jeremy McWilliams Proton Team KR Proton KR 6 24
74 Giappone Daijirō Katō Telefónica Movistar Honda Honda 2 11

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta
35 Regno Unito Chris Burns WCM Harris WCM

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
1 54 San Marino Manuel Poggiali MS Aprilia Aprilia 19 41:36.284 23 25
2 92 Giappone Hiroshi Aoyama Harc-Pro Honda 19 +1.373 1 20
3 72 Giappone Yūki Takahashi Dy Do Miu Racing Honda 19 +1.496 7 16
4 5 Argentina Sebastián Porto Telefonica Movistar jnr Honda 19 +1.700 6 13
5 21 Italia Franco Battaini Campetella Racing Aprilia 19 +11.771 16 11
6 10 Spagna Fonsi Nieto Repsol Telefonica Movistar Aprilia 19 +13.220 9 10
7 3 Italia Roberto Rolfo Fortuna Honda Honda 19 +13.497 4 9
8 8 Giappone Naoki Matsudo Yamaha Kurz Yamaha 19 +14.027 5 8
9 68 Giappone Tekkyū Kayō Hitman RC Koshien Yamaha Yamaha 19 +24.546 12 7
10 50 Francia Sylvain Guintoli Campetella Racing Aprilia 19 +42.722 8 6
11 6 Spagna Alex Debón Troll Honda BQR Honda 19 +43.246 3 5
12 36 Francia Erwan Nigon Equipe de France - Scrab GP Aprilia 19 +47.871 21 4
13 11 Spagna Joan Olivé Aspar Junior Aprilia 19 +1:09.405 30 3
14 16 Svezia Johan Stigefelt Zoppini Abruzzo Aprilia 19 +1:09.779 13 2
15 96 Rep. Ceca Jakub Smrž Elit Grand Prix Honda 19 +1:21.048 10 1
16 34 Francia Eric Bataille Troll Honda BQR Honda 19 +1:21.788 28
17 13 Rep. Ceca Jaroslav Huleš Yamaha Kurz Yamaha 19 +1:35.538 15
18 57 Regno Unito Chaz Davies Aprilia Germany Aprilia 19 +1:38.489 29
19 18 Paesi Bassi Henk van den Lagemaat Dark Dog Molenaar Honda 19 +1:41.507 25
20 98 Germania Katja Poensgen Dark Dog Molenaar Honda 18 +1 giro 26

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
33 Spagna Héctor Faubel Aspar Junior Aprilia 18 18
15 Germania Christian Gemmel Kiefer Castrol-Honda Racing Honda 17 24
26 Italia Alex Baldolini Matteoni Racing Aprilia 17 11
14 Australia Anthony West Zoppini Abruzzo Aprilia 15 17
24 Spagna Toni Elías Repsol Telefonica Movistar Aprilia 14 27
71 Giappone Katsuyuki Nakasuga Sp Tadao Racing Yamaha 10 2
7 Francia Randy De Puniet Safilo Oxydo-LCR Aprilia 4 20
28 Germania Dirk Heidolf Aprilia Germany Aprilia 0 19
67 Giappone Tomoyoshi Koyama Sp Tadao Racing Yamaha 0 22
9 Francia Hugo Marchand Equipe de France - Scrab GP Aprilia 0 14

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

Perugini, vincitore della gara della classe 125

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Squadra Motocicletta Giri Tempo Griglia Punti
1 7 Italia Stefano Perugini Abruzzo Racing Aprilia 18 40:53.083 5 25
2 6 Italia Mirko Giansanti Matteoni Racing Aprilia 18 +0.037 4 20
3 17 Germania Steve Jenkner Exalt Cycle Red Devil Aprilia 18 +1.033 13 16
4 4 Italia Lucio Cecchinello Safilo Oxydo-LCR Aprilia 18 +6.701[4] 3 13
5 34 Italia Andrea Dovizioso Team Scot Honda 18 +8.594 8 11
6 41 Giappone Yōichi Ui Sterilgarda Racing Aprilia 18 +8.940 18 10
7 22 Spagna Pablo Nieto Master-MXOnda-Aspar Aprilia 18 +9.083 11 9
8 3 Spagna Daniel Pedrosa Telefonica Movistar jnr Honda 18 +22.993 2 8
9 12 Svizzera Thomas Lüthi Elit Grand Prix Honda 18 +33.708 17 7
10 23 Italia Gino Borsoi Racing World Aprilia 18 +34.234 20 6
11 36 Finlandia Mika Kallio Ajo Motorsports Honda 18 +34.280 34 5
12 24 Italia Simone Corsi Team Scot Honda 18 +35.245 28 4
13 11 Italia Max Sabbatani Abruzzo Racing Aprilia 18 +35.818 6 3
14 79 Ungheria Gábor Talmácsi Exalt Cycle Red Devil Aprilia 18 +35.945 23 2
15 42 Italia Gioele Pellino Sterilgarda Racing Aprilia 18 +36.307 22 1
16 32 Italia Fabrizio Lai Semprucci Angaia Malaguti Malaguti 18 +42.964 21
17 8 Giappone Masao Azuma Ajo Motorsports Honda 18 +43.063 30
18 19 Spagna Álvaro Bautista Seedorf Racing Aprilia 18 +51.526 19
19 31 Spagna Julián Simón Semprucci Angaia Malaguti Malaguti 18 +57.880 24
20 65 Giappone Toshihisa Kuzuhara Honda Kumamoto Racing Honda 18 +58.129 25
21 58 Italia Marco Simoncelli Matteoni Racing Aprilia 18 +58.412 15
22 63 Francia Mike Di Meglio Freesoul Racing Aprilia 18 +1:16.078 33
23 10 Italia Roberto Locatelli KTM-Red Bull KTM 18 +1:17.164 27
24 25 Ungheria Imre Tóth Team Hungary Honda 18 +1:21.140 31
25 14 Regno Unito Chris Martin Seedorf Racing Aprilia 18 +1:21.384 32
26 21 Regno Unito Leon Camier Metasystem Racing Service Honda 18 +1:56.001 36
27 67 Giappone Akio Tanaka Life Hatada Honda 17 +1 giro 37

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta Giri Griglia
66 Giappone Shūhei Aoyama Harc-Pro Honda 17 12
78 Ungheria Peter Lenart Metasystem Racing Service Honda 15 35
27 Australia Casey Stoner Safilo Oxydo-LCR Aprilia 8 7
33 Italia Stefano Bianco Metis Gilera Racing Gilera 7 10
48 Spagna Jorge Lorenzo Caja Madrid Derbi Racing Derbi 7 29
15 San Marino Alex De Angelis Racing World Aprilia 6 1
1 Francia Arnaud Vincent KTM-Red Bull KTM 2 16
26 Spagna Emilio Alzamora Caja Madrid Derbi Racing Derbi 2 14
80 Spagna Héctor Barberá Master-MXOnda-Aspar Aprilia 1 9
68 Giappone Sadahito Suma Team Life Honda 1 26

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Squadra Motocicletta
64 Cina Cheung Way On S-Way & Revive Honda

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Moriwaki prende il posto di una WCM a Suzuka, in motogp.com, Dorna Sports, 17 marzo 2003. URL consultato il 21 ottobre 2011.
  2. ^ MotoGP: Waldmann annuncia il ritiro, Adnkronos, 14 marzo 2003.
  3. ^ Abe rimpiazza Melandri nel team Fortuna Yamaha, in motogp.com, Dorna Sports, 5 aprile 2003. URL consultato il 21 ottobre 2011.
  4. ^ Penalizzato di 10" per aver tagliato una chicane.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2003
Flag of Japan.svg Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Brazil.svg Flag of the Pacific Community.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg
Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2002
Gran Premio motociclistico del Giappone
Altre edizioni
Edizione successiva:
2004
Moto Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto