Chris Burns

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Chris Burns
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Motociclismo IlmorX3-003.png
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 1997 in classe 125
Gare disputate 18
 

Chris Burns (Newcastle upon Tyne, 12 giugno 1980) è un pilota motociclistico britannico.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda le competizioni del motomondiale, ha corso 18 gran premi in classe 125 e nella MotoGP senza mai classificarsi in zona punti.

Le prime presenze, grazie a wild card, sono avvenute nel motomondiale 1997 e in quello del 1999, in occasione del Gran Premio motociclistico di Gran Bretagna.

Nel 2000 è pilota titolare nel campionato europeo Superstock 1000 in sella ad una Yamaha R1, dopo essere stato in testa al campionato per buona parte della stagione, chiude al trezo posto con 85 punti ed una vittoria. Nel 2001 partecipa, in qualità di wild card, a tre gare del campionato europeo Superstock 1000, raccogliendo solo pochi punti. Al 2002 risalgono le sue ultime partecipazioni al Campionato europeo Superstock 1000. Partecipa, in qualità di wild card, alle due gare in territorio britannico del campionato europeo Superstock 1000, vincendole entrambe in sella ad una Suzuki GSX 1000R.

Un maggior numero di presenze le registrò invece nel motomondiale 2003 in MotoGP; ingaggiato dal team WCM, in seguito a squalifiche regolamentari della nuova moto a 4 tempi presentata dal team stesso, fu costretto a gareggiare con una vecchia motocicletta, la ROC-Yamaha, dotata di motore a due tempi proveniente dalla precedente classe 500, così che anche in questa stagione non raggiunse risultati degni di nota, tagliando il traguardo in un'unica occasione.

Risultato molto simile fu quello al termine della stagione 2004, corsa sempre con il team WCM e sempre senza ottenere punti validi per la classifica iridata.

Ha gareggiato anche nelle competizioni delle Superbike, in quelle del campionato tedesco nel 2009 e in quelle del BSB nella Superstock 1000 alla guida di una MV Agusta.

Risultati nel motomondiale[modifica | modifica wikitesto]

1997 Classe Moto Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of Italy.svg Flag of Austria.svg Flag of France.svg Flag of the Netherlands.svg Imola-Stemma.png Flag of Germany.svg Flag of Brazil.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Catalonia.svg Flag of Indonesia.svg Flag of Australia.svg Punti Pos.
125 Honda Rit Rit Rit 0
1999 Classe Moto Flag of Malaysia.svg Flag of Japan.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Imola-Stemma.png Flag of the Land of Valencia (official).svg Flag of Australia.svg Flag of South Africa.svg Flag of Brazil.svg Flag of Argentina.svg Punti Pos.
125 Honda Rit 0
2003 Classe Moto Flag of Japan.svg Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Brazil.svg Flag of the Pacific Community.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Harris WCM e ROC Yamaha NP Rit NQ Rit NP Rit Rit Rit 20 NQ 0
2004 Classe Moto Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Brazil.svg Flag of Germany.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of Japan.svg Flag of Qatar.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Australia.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Punti Pos.
MotoGP Harris WCM NQ Rit NQ 18 17 20 16 Rit NP Rit 0
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto=Pole position
Corsivo=Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato "-" Dato non disp.
Fonte dei dati: motogp.com, racingmemo.free.fr, autosport.com, jumpingjack.nl, pilotegpmoto.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]