Gran Premio motociclistico del Brasile 2001

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rio de Janeiro GP di Rio 2001
625º GP della storia del Motomondiale
16ª prova su 16 del 2001
Jacarepaguá.svg
Data 3 novembre 2001
Nome ufficiale Cinzano Rio Grand Prix
Luogo Circuito di Jacarepaguá
Percorso 4,933 km
Clima Pioggia, nuvoloso
Note Nuvoloso per la 500
Risultati
Classe 500
580º GP nella storia della classe
Distanza 4+20 giri, totale 19,732+98,66 km
Pole position Giro veloce
Giappone Tohru Ukawa Italia Valentino Rossi
Honda in 1:51.431 Honda in 1:53.258
(nel giro 20 di 4+20)
Podio
1. Italia Valentino Rossi
Honda
2. Spagna Carlos Checa
Yamaha
3. Italia Max Biaggi
Yamaha
Classe 250
587º GP nella storia della classe
Distanza 22 giri, totale 108,526 km
Pole position Giro veloce
Spagna Fonsi Nieto Italia Marco Melandri
Aprilia in 1:53.819 Aprilia in 1:55.315
(nel giro 22 di 22)
Podio
1. Giappone Daijirō Katō
Honda
2. Italia Marco Melandri
Aprilia
3. Italia Roberto Locatelli
Aprilia
Classe 125
558º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 103,593 km
Pole position Giro veloce
Giappone Youichi Ui Italia Simone Sanna
Derbi in 1:58.676 Aprilia in 2:11.067
(nel giro 6 di 21)
Podio
1. Giappone Youichi Ui
Derbi
2. Italia Simone Sanna
Aprilia
3. Francia Arnaud Vincent
Honda

Il Gran Premio motociclistico di Rio 2001 corso sabato 3 novembre, è stato il sedicesimo e ultimo Gran Premio della stagione 2001 e ha visto vincere: la Honda di Valentino Rossi nella classe 500, Daijirō Katō nella classe 250 e Youichi Ui nella classe 125.

La gara della classe 500 è stata interrotta dopo 4 giri a causa della pioggia; è ripartita per 20 giri, con la griglia di partenza determinata dall'ordine d'arrivo della prima parte di gara. La somma dei tempi delle due parti ha determinato il risultato finale.

Si tratta dell'ultima gara della storia per questa classe, presente nel motomondiale fin dalla sua prima edizione del 1949, dopo 580 Gran Premi dal 2002 viene sostituita dalla MotoGP.

Viene assegnato l'ultimo titolo iridato ancora non attribuito, quello della classe 125 , se lo aggiudica Manuel Poggiali, primo sammarinese ad entrare nell'albo d'oro dei vincitori del motomondiale.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 46 Italia Valentino Rossi Honda 24 45:57.414 5 25
2 7 Spagna Carlos Checa Yamaha 24 +0.143 7 20
3 3 Italia Max Biaggi Yamaha 24 +6.980 10 16
4 4 Brasile Alex Barros Honda 24 +19.053 12 13
5 65 Italia Loris Capirossi Honda 24 +20.655 2 11
6 6 Giappone Norick Abe Yamaha 24 +20.829 9 10
7 28 Spagna Àlex Crivillé Honda 24 +27.894 14 8
8 10 Spagna José Luis Cardoso Yamaha 24 +45.110 15 8
9 56 Giappone Shin'ya Nakano Yamaha 24 +2:25.532 4 7
10 5 Australia Garry McCoy Yamaha 23 +1 giro 13 6
11 9 Regno Unito Leon Haslam Honda 23 +1 giro 18 5
12 15 Spagna Sete Gibernau Suzuki 23 +1 giro 6 4
13 14 Australia Anthony West Honda 22 +2 giri 16 3
14 12 Giappone Haruchika Aoki Honda 22 +2 giri 17 2
15 18 Australia Brendan Clarke Honda 22 +2 giri 20 1
16 1 Stati Uniti Kenny Roberts Jr Suzuki 22 +2 giri 3
17 21 Paesi Bassi Barry Veneman Honda 22 +2 giri 21

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Giri Motivo ritiro Griglia
11 Giappone Tohru Ukawa Honda 7 Incidente 1
17 Paesi Bassi Jurgen van den Goorbergh Proton KR 1 11
19 Francia Olivier Jacque Yamaha 0 8

Non partito[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Griglia
41 Giappone Noriyuki Haga Yamaha 19

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 74 Giappone Daijirō Katō Honda 22 43:38.212 2 25
2 5 Italia Marco Melandri Aprilia 22 +0.508 7 20
3 15 Italia Roberto Locatelli Aprilia 22 +1.382 4 16
4 10 Spagna Fonsi Nieto Aprilia 22 +3.569 1 13
5 99 Regno Unito Jeremy McWilliams Aprilia 22 +3.846 3 11
6 31 Giappone Tetsuya Harada Aprilia 22 +11.032 5 10
7 7 Spagna Emilio Alzamora Honda 22 +14.786 11 9
8 44 Italia Roberto Rolfo Aprilia 22 +26.769 12 8
9 8 Giappone Naoki Matsudo Yamaha 22 +42.705 6 7
10 21 Italia Franco Battaini Aprilia 22 +45.602 9 6
11 50 Francia Sylvain Guintoli Aprilia 22 +46.659 19 5
12 57 Italia Lorenzo Lanzi Aprilia 22 +55.054 18 4
13 81 Francia Randy De Puniet Aprilia 22 +1:00.211 8 3
14 11 Italia Riccardo Chiarello Aprilia 22 +1:04.153 14 2
15 22 Spagna David de Gea Yamaha 22 +1:04.281 21 1
16 6 Spagna Alex Debón Aprilia 22 +1:04.807 10
17 66 Germania Alex Hofmann Aprilia 22 +1:06.148 13
18 37 Italia Luca Boscoscuro Aprilia 22 +1:24.059 15
19 45 Regno Unito Stuart Edwards Yamaha 21 +1 giro 29
20 24 Regno Unito Jason Vincent Yamaha 21 +1 giro 23
21 36 Spagna Luis Costa Yamaha 21 +1 giro 28
22 42 Spagna David Checa Honda 21 +1 giro 20
23 18 Malaysia Shahrol Yuzy Yamaha 21 +1 giro 16
24 23 Brasile Cesar Barros Yamaha 21 +1 giro 27
25 27 Australia Shaun Geronimi Yamaha 20 +2 giri 25
26 14 Germania Katja Poensgen Honda 20 +2 giri 30

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Giri Motivo ritiro Griglia
9 Argentina Sebastián Porto Yamaha 15 Ritiro 17
55 Italia Diego Giugovaz Aprilia 10 Ritiro 24
41 Spagna Damaso Nacher Honda 8 Ritiro 31
16 Spagna David Tomás Honda 3 Incidente 22
84 Brasile Cristiano Vieira Yamaha 3 Incidente 26

Non qualificato[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto
85 Brasile Rafael Da Cunha Honda

Classe 125[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Giri Tempo Griglia Punti
1 41 Giappone Youichi Ui Derbi 21 46:47.181 1 25
2 16 Italia Simone Sanna Aprilia 21 +0.112 9 20
3 21 Francia Arnaud Vincent Honda 21 +27.647 14 16
4 24 Spagna Toni Elías Honda 21 +32.325 4 13
5 54 San Marino Manuel Poggiali Gilera 21 +37.646 5 11
6 15 San Marino Alex De Angelis Honda 21 +42.052 18 10
7 4 Giappone Masao Azuma Honda 21 +42.563 21 9
8 18 Rep. Ceca Jakub Smrž Honda 21 +42.642 8 8
9 8 Italia Gianluigi Scalvini Italjet 21 +42.867 20 7
10 39 Rep. Ceca Jaroslav Huleš Honda 21 +43.854 15 6
11 25 Spagna Joan Olivé Honda 21 +1:11.667 7 5
12 10 Germania Jarno Müller Honda 21 +1:11.675 24 4
13 5 Giappone Noboru Ueda TSR-Honda 21 +1:18.050 17 3
14 22 Spagna Pablo Nieto Derbi 21 +1:50.142 28 2
15 19 Italia Alessandro Brannetti Aprilia 21 +1:56.893 26 1
16 77 Spagna Adrián Araujo Honda 21 +2:01.428 30
17 17 Germania Steve Jenkner Aprilia 21 +2:05.356 12
18 12 Spagna Raúl Jara Aprilia 21 +2:09.956 23
19 48 Brasile Leandro Panades Honda 21 +2:10.408 31
20 23 Italia Gino Borsoi Aprilia 20 +1 giro 10

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Giri Motivo ritiro Griglia
26 Spagna Daniel Pedrosa Honda 12 Incidente 3
50 Italia Andrea Ballerini Aprilia 6 Incidente 2
31 Spagna Ángel Rodríguez Aprilia 6 Incidente 11
7 Italia Stefano Perugini Italjet 5 Incidente 16
9 Italia Lucio Cecchinello Aprilia 3 Incidente 6
11 Italia Max Sabbatani Aprilia 3 Ritiro 13
34 Andorra Eric Bataille Honda 1 Incidente 29
37 San Marino William De Angelis Honda 1 Incidente 27
28 Ungheria Gábor Talmácsi Honda 1 Ritiro 19
29 Spagna Ángel Nieto Jr Honda 0 Incidente 22
6 Italia Mirko Giansanti Honda 0 Incidente 25

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 2001
Flag of Japan.svg Flag of South Africa.svg Flag of Spain.svg Flag of France.svg Flag of Italy.svg Flag of Catalonia.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of the United Kingdom.svg Flag of Germany.svg Flag of the Czech Republic.svg Flag of Portugal.svg Flag of the Land of Valencia (official).svg Flag of the Pacific Community.svg Flag of Australia.svg Flag of Malaysia.svg Flag of Brazil.svg
  Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
2000
Gran Premio motociclistico del Brasile
Altre edizioni
Edizione successiva:
2002