L'Opinione delle libertà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altre testate giornalistiche, vedi L'Opinione.
L'Opinione delle Libertà
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità quotidiano
Genere stampa nazionale
Fondazione 1992
Inserti e allegati
  • Speciale Ambiente (lunedì)
  • Punto.it
Sede Via del Corso 117 - 00186 Roma
Editore Amici de L'Opinione
Direttore Arturo Diaconale
Condirettore Paolo Pillitteri
Vicedirettore Andrea Mancia
Sito web
 

L'Opinione delle Libertà (conosciuto con il nome L'Opinione) è un quotidiano a diffusione nazionale di orientamento liberale con sede a Roma.

Fondato nel 1992, con la direzione di Arturo Diaconale, il giornale è diventato quotidiano dal 14 dicembre 1993.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

È un cosiddetto "secondo giornale", cioè un quotidiano che riporta essenzialmente commenti ai fatti del giorno.

Nel marzo 2007, dopo vari problemi finanziari che hanno portato progressivamente alla chiusura delle edizioni locali e di quella domenicale, il giornale effettua un'operazione di restyling. In particolare vi è un aumento delle pagine, una nuova grafica, la diffusione in 70 grandi città (grazie al distributore del Giornale) e soprattutto la nascita dell'inserto Punto.it, diretto da Paolo Pillitteri, dedicato all'analisi dei media e del loro ruolo nella società.

Da ottobre 2007 è presente sulle pagine del quotidiano una rubrica di critica televisiva, curata da Giovanni De Stefano intitolata Etere & Cloroformio.

Finanziamenti pubblici[modifica | modifica wikitesto]

L'Opinione beneficia delle provvidenze previste dalla legge per l'editoria[1].

Le cifre incassate dal quotidiano, secondo gli ultimi dati disponibili (relativi al 2003)[2] superano i 2 milioni di euro e pongono tale giornale tra i primissimi posti sia nel rapporto finanziamenti pubblici/totali degli incassi sia finanziamenti pubblici/copie effettivamente vendute.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Oltre all'edizione nazionale, fino al 2007 L'Opinione pubblicava inserti locali che analizzavano la realtà politica della zona di riferimento:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Inchiesta di Report condotta da Milena Gabanelli.
  2. ^ (PDF) Contributi all'editoria 2006 (PDF), su sitiarcheologici.palazzochigi.it. URL consultato il 7 agosto 2015.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria