la Città (quotidiano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
la Città
StatoItalia Italia
Linguaitaliano
Periodicitàquotidiano
Generegiornalismo locale
Formatocartaceo
Fondazione1996
SedeVia delle Industrie, 1 - Eboli
EditoreQuotidiani Locali srl
Diffusione cartacea9.500 (2004)
DirettoreTommaso Siani
ISSN1592-8284 (WC · ACNP) e 2499-0965 (WC · ACNP)
Sito webwww.lacittadisalerno.it/
 

la Città è una testata giornalistica quotidiana, fondata a Roma da Uniedit S.r.l. ed organizzata in una redazione nazionale con funzione di agenzia giornalistica per una rete di testate locali.

Il progetto è avviato nel 1996: il primo numero del quotidiano vede la luce mercoledì 6 marzo 1996 e sarà poi presente in edicola, con esiti diversi, tutti i giorni della settimana ad eccezione del lunedì.

L'organizzazione del lavoro utilizza una redazione nazionale, con sede in Roma, che fornisce a tutte le testate collegate i servizi di prima pagina (con una finestra per lo strillo locale), Primo piano, Politica, Attualità, Cultura, Economia, Mondo, riservando alle singole redazioni locali la definizione delle pagine di Cronaca e di interesse locale.

Inizialmente sono costituite 3 distinte testate locali[1], di cui Uniedit S.r.l. mantiene il controllo[2], che assumono la denominazione La Città - Quotidiano di seguita dalla indicazione del territorio di riferimento.

la Città – Quotidiano di Napoli[modifica | modifica wikitesto]

Edito da Edinapoli S.r.l.[1]. Il primo direttore responsabile è Pasquale Nonno. A lui succederà nella carica, dal luglio ad ottobre dello stesso anno, Antonio Sasso. Entrambi questi direttori avevano partecipato alla fondazione della testata.[3]

la Città – Quotidiano di Salerno e Provincia[modifica | modifica wikitesto]

Edito da Edisalerno S.r.l.[1] Il direttore responsabile è Andrea Manzi, co-fondatore della testata[4], che la dirige per sette anni (1996-2003), traghettandone il passaggio (3 giugno 1997) da Edisalerno S.r.l. a Svedit Sud Sviluppo Editoria Sud S.p.A.[5], e da questa a Finegil S.p.A.[6], entrambe facenti capo al Gruppo Editoriale L'Espresso. Nel 2001 la testata raggiunge il record di vendite (oltre 10.000 copie al giorno), "scippando" nel Salernitano la leadership a Il Mattino, storico quotidiano del Mezzogiorno.

Dopo le dimissioni di Manzi, gli subentrano nella carica di direttore i giornalisti Maurizio De Luca, Luigi Vicinanza, Angelo Di Marino, Enzo D'Antona e Stefano Tamburini, con cui si chiude il 30 ottobre 2016 la gestione del Gruppo L'Espresso, che cede la testata a Edizioni Salernitane S.r.l.[7]. Il giornalista chiamato a dirigerla è di nuovo Andrea Manzi, che, dal gennaio del 2018, lascia il suo ruolo ad Antonio Manzo.

Nel febbraio 2019 il quotidiano interrompe le pubblicazioni a causa di una crisi aziendale che avvia la procedura di scioglimento della relativa casa editoriale.[8] La crisi è infine risolta con un nuovo passaggio di mano: la testata è acquisita da Quotidiani Locali S.r.l. e riprende la pubblicazione online e su carta nel marzo del 2019.

Dal 29 dicembre 2020 il nuovo direttore diventa Tommaso Siani dopo le dimissioni del predecessore Antonio Manzo[9].

la Città – Quotidiano di Terra di Bari[modifica | modifica wikitesto]

Edito da Edilevante S.r.l.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Atti Parlamentari, Il registro nazionale della Stampa, 1997 - Prospetto 2, p. 198
  2. ^ Atti Parlamentari, Il registro nazionale della Stampa, 1997 - Prospetto 3, pp. 206 e 207
  3. ^ Atti Parlamentari, Il registro nazionale della Stampa, 1997 - Prospetto 3, p. 206
  4. ^ Atti Parlamentari, Il registro nazionale della Stampa, 1997 - Prospetto 3, p. 207
  5. ^ Atti Parlamentari, Il registro nazionale della Stampa, 1997 - Parte Prima, Cap. II, 2, p. 22
  6. ^ ASIG, Associazione Stampatori Giornali Italiana, Rapporto 2016 sull'industria dei quotidiani in Italia, p. 66
  7. ^ ASIG, Associazione Stampatori Giornali Italiana, Rapporto 2017 sull'industria dei quotidiani in Italia, p. 67
  8. ^ Andrea Pellegrino, Editoria, chiude "La Città" di Salerno: licenziati i giornalisti, in La Repubblica, 12 febbraio 2019.
  9. ^ Siani nuovo direttore de "la Città", su lacittadisalerno.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]