La Voce di Mantova

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
la Voce di Mantova
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità quotidiano
Genere stampa locale
Fondazione 26 ottobre 1999[1]
Sede Piazza Sordello, 12 - 46100 Mantova
Editore VidiEmme Società Cooperativa
Tiratura 10.136[2] (giugno 2012)
Direttore Alessio Tarpini[3]
ISSN 1594-1159 (WC · ACNP)
Sito web
 

La Voce di Mantova[4] è un quotidiano d'informazione locale di Mantova e della provincia mantovana. Fu fondata il 26 ottobre 1999[1] riprendendo nel nome precedenti esperienze editoriali del mantovano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1920 al dopoguerra[modifica | modifica wikitesto]

Sono esistiti nel passato altri quotidiani con la stessa testata. Il 12 giugno 1920 viene fondato per la prima volta un quotidiano politico con la testata La Voce di Mantova.[1][5] Il 6 gennaio 1922 La Voce di Mantova si trasforma da quotidiano politico in quotidiano locale unico, infatti, la Gazzetta di Mantova e La Provincia di Mantova vengono fusi nella Voce.[6][7] La Voce di Mantova divenne quindi il quotidiano politico della Federazione Fascista Mantovana.[1] Subisce durante questo periodo diverse interruzioni nelle pubblicazioni.[5] Cesserà del tutto le pubblicazioni il 21 aprile 1945, due giorni prima della liberazione.

La rinascita degli anni novanta[modifica | modifica wikitesto]

La Voce di Mantova rinasce l'8 aprile 1993 nel nuovo clima politico della seconda repubblica. La sua rinascita si deve a un gruppo di giornalisti fuoriusciti dalla Gazzetta di Mantova guidati da Rino Bulbarelli.[5] Questo tentativo durò poco più che sei anni, l'8 agosto del 1999 La Voce di Mantova, edita dall'Editoriale Mantovana, chiude. La Voce di Mantova rinasce poco dopo, il 4 settembre 1999 e si richiama all'esperienza del passato solo per il fatto di essere il quotidiano alternativo alla Gazzetta di Mantova in città. La tendenza politica del quotidiano è di centro-destra opponendosi a quella storicamente di centro-sinistra della Gazzetta di Mantova.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Vedi scheda su mantovanotzie.com
  2. ^ Tiratura dichiarata di venerdì 15 giugno 2012.
  3. ^ in carica dal 24 aprile 2016 opq.it, vedi sito=opq.it http://www.opq.it/testata.php?ID=6 vedi sito=opq.it.
  4. ^ La testata include l'articolo determinativo.
  5. ^ a b c Vedi scheda su opq.it
  6. ^ La fusione non è altro che una chiusura forzata della Gazzetta d Mantova e della Provincia di Mantova a causa delle leggi fasciste.
  7. ^ Vedi emeroteca teresiana.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]