Ottopagine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ottopagine
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità quotidiano
Genere stampa locale
Fondazione 1995
Sede Avellino
Editore L'Approdo S.r.l.
Capitale sociale 81 600 €
Direttore Oreste Vigorito
Distribuzione
cartacea
Edizione cartacea singola copia/
abbonamento
Edizione digitale pdf
Sito web
 

Ottopagine è una pubblicazione on-line italiana, con sede ad Avellino. Nato nel 1995 come quotidiano cartaceo in ambito provinciale e, dal 2012, esteso anche al Beneventano[1], cessò le pubblicazioni il 4 aprile 2015 rimanendo solo come testata giornalistica sul Web.

Oltre al sito web è attivo anche un canale televisivo[2], Otto Channel, disponibile sul canale 696 della TDT con tre studi ad Avellino, Benevento e Salerno, e online[3]. Ottopagine è inoltre disponibile su dispositivi Android tramite app ufficiale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ultimo giorno in edicola per Ottopagine, ilvaglio.it.
  2. ^ Domani in edicola l'ultimo numero di Ottopagine, ottopagine.it.
  3. ^ OttoProduction S.r.l., OttoChannel.tv, su www.ottochannel.tv. URL consultato il 26 dicembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria