Vincent Cassel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vincent Cassel alla prima di Le Moine (2011)

Vincent Cassel, all'anagrafe Vincent Crochon (Parigi, 23 novembre 1966), è un attore, doppiatore e produttore cinematografico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio d'arte dell'attore Jean-Pierre Cassel, dopo una piccola parte in Les clés du Paradis di Philippe de Broca nel 1991, ottiene la notorietà grazie al sodalizio con Mathieu Kassovitz, suo conterraneo. Col regista parigino, Vincent gira Métisse (1993), L'odio (1995) e I fiumi di porpora (2000).

Ha più volte diviso il set con l'ex consorte Monica Bellucci: L'appartamento, Dobermann, Come mi vuoi, Il patto dei lupi, Irréversible e Agents Secrets, per citarne alcuni.

Molto richiesto all'estero, ha lavorato anche a Hollywood, apparendo in Birthday Girl (2001), Ocean's Twelve (2005) e Ocean's Thirteen (2007). Sua è la voce originale di Monsieur Hood in Shrek.

Cassel si cala spesso nel ruolo di personaggi duri, spregiudicati e violenti. Tra le sue interpretazioni più significative in tal senso, si segnalano quella dell'aggressore in Derailed - Attrazione letale, quella di un bifolco e grottesco contadino nel film horror - da lui pure prodotto - Sheitan, ruolo per il quale Cassel sfoggia mimiche inusuali e un pesante trucco del volto, e infine quello dell'ambiguo killer russo nel sofisticato thriller di David Cronenberg La promessa dell'assassino.

Grazie alla parte del gangster francese Jacques Mesrine, interpretato nel dittico del 2008 Nemico pubblico N. 1 - L'istinto di morte e Nemico pubblico N. 1 - L'ora della fuga, ha vinto il Premio César per il migliore attore.

Nel 2010 recita nel film Il cigno nero di Darren Aronofsky.

Sempre nel 2010 Yves Saint Laurent lo vuole come testimonial del profumo La nuit de l'homme.

Nel 2011 è stato scelto come protagonista per uno spot della Lancia Ypsilon.

Nel 2013 recita nel film In trance, remake del film TV Trance del 2001, del regista Danny Boyle.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 agosto 1999 sposa Monica Bellucci, conosciuta nel 1996 sul set del film L'appartamento. La coppia ha avuto due figlie: Deva, nata il 12 settembre 2004 e Léonie, nata il 20 maggio 2010. Nell'agosto 2013, dopo 14 anni di matrimonio, la coppia annuncia la separazione.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Da doppiatore è sostituito da:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Premio César per il migliore attore Successore
Mathieu Amalric
per Lo scafandro e la farfalla
2009
per Nemico pubblico N. 1 - L'istinto di morte e Nemico pubblico N. 1 - L'ora della fuga
Tahar Rahim
per Il profeta

Controllo di autorità VIAF: 80493444 LCCN: nr97026773