A Dangerous Method

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A Dangerous Method
A Dangerous Method.JPG
Viggo Mortensen e Michael Fassbender in una scena del film
Titolo originale A Dangerous Method
Paese di produzione Francia, UK, Canada, Germania, Svizzera
Anno 2011
Durata 99 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere storico, biografico, drammatico, thriller
Regia David Cronenberg
Soggetto John Kerr (libro)
Christopher Hampton (piéce teatrale)
Sceneggiatura Christopher Hampton
Produttore Jeremy Thomas
Distribuzione (Italia) BiM Distribuzione
Fotografia Peter Suschitzky
Montaggio Ronald Sanders
Musiche Howard Shore
Scenografia James McAteer
Costumi Denise Cronenberg
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

A Dangerous Method è un film biografico del 2011 diretto da David Cronenberg.

Il film, ambientato tra Zurigo e Vienna alla vigilia della prima guerra mondiale, si basa sui rapporti turbolenti tra lo psichiatra Carl Gustav Jung, il suo mentore Sigmund Freud, il loro collega Otto Gross[1] e Sabina Spielrein, una donna bella e tormentata, che si frappone tra loro.

La sceneggiatura è curata da Christopher Hampton, che ha basato per il grande schermo un suo lavoro teatrale del 2002, a sua volta basato sul libro di John Kerr Un metodo molto pericoloso del 1993.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Zurigo, 1904. Lo psichiatra ventinovenne Carl Gustav Jung è all’inizio della sua carriera, e vive con sua moglie Emma, incinta, presso l’ospedale Burghölzli. Ispirandosi al lavoro di Sigmund Freud, Jung decide di tentare sulla paziente diciottenne Sabina Spielrein il trattamento sperimentale di Freud noto come psicanalisi o “terapia delle parole”.

Sabina è una ragazza russa di cultura elevata, che parla correntemente il tedesco: le è stata diagnosticata una grave forma di schizofrenia e ha fama di essere pericolosamente aggressiva. Nei colloqui con Jung rivela un’infanzia segnata da umiliazioni e maltrattamenti da parte del padre, un uomo autoritario e violento, e successivamente rivelerà di provare piacere sessuale nell'essere picchiata e umiliata.

In seguito alla corrispondenza sul caso Spielrein, Jung stabilisce un rapporto di amicizia con Freud. Mentre va approfondendosi la relazione tra Jung e Freud, che vede nel giovane collega il suo erede intellettuale, si ispessisce anche quella fra Jung e Sabina, che, nonostante la malattia, rivela una mente brillante. Il suo trattamento ha successo e Sabina intraprende la carriera di psichiatra su incoraggiamento di Jung.

Quest'ultimo intanto, violando l'etica professionale, inizia una relazione con Sabina, decidendo poi di troncarla, poco tempo dopo. Una decisione che farà esplodere la rabbia di Sabina, che deciderà di diventare paziente di Freud. La contestata relazione sarà la causa della rottura del rapporto di amicizia tra Freud e Jung.

Il film termina con un ultimo incontro tra Sabina e Jung durante il quale si viene a sapere che Jung ha una nuova amante, anche ella in passato sua paziente. Durante i titoli di coda si viene a sapere che Freud fu costretto a lasciare Vienna, ormai invasa dai nazisti (egli era di origine ebraica), e morì di cancro a Londra nel 1939, Sabina divenne una delle più illustri analiste del suo paese e nel 1942 fu fucilata insieme alle due figlie dai nazisti, Jung sopravviverà insieme alla moglie Emma e alla nuova amante Toni e morirà nel 1961.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è una co-produzione tra la britannica Recorded Picture Company, la tedesca Lago Film e la canadese Prospero Film. Inizialmente per il ruolo di Sigmund Freud era stato scelto l'attore austriaco Christoph Waltz, ma a causa di impegni già presi, l'attore ha dovuto rinunciare alla parte ed è stato sostituito da Viggo Mortensen.[2] Le riprese hanno avuto luogo dal 26 maggio al 24 luglio 2010, tra Vienna, Zurigo, Costanza, Colonia e Berlino.[3]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima mondiale e in concorso alla 68ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia,[4] successivamente distribuito in tutto il mondo.

In Italia è uscito nelle sale il 30 settembre 2011 tramite BiM Distribuzione. La Universal Pictures ha distribuito il film nei paesi di lingua tedesca, la Lionsgate si è occupata della distribuzione nel Regno Unito, mentre la Sony Pictures Classics ha distribuito A Dangerous Method negli Stati Uniti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jung a Eranos. Il progetto della psicologia complessa, francoangeli.it. URL consultato il 24 agosto 2014.
  2. ^ (EN) Sigmund Freud Gets Cast: Christoph Waltz's Loss Is Viggo Mortensen's Gain, deadline.com, 9 marzo 2010. URL consultato il 24 agosto 2014.
  3. ^ (EN) A Dangerous Method - Locations, imdb.com. URL consultato il 24 agosto 2014.
  4. ^ (EN) Cronenberg's "A Dangerous Method" To Play Venice, ifc.com, 18 maggio 2011. URL consultato il 24 agosto 2014.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema