Lions Gate Entertainment

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lionsgate Entertainment
Logo
Stato Canada Canada
Tipo Public company
Borse valori NYSE: LGF
Fondazione 1995 come Cinépix Film Properties,Inc.
1997 come Lions Gate Entertainment (inizialmente in tandem col nome precedente) a Vancouver, British Columbia, Canada
Fondata da Frank Giustra
Sede principale Hollywood, California, USA
Filiali Roadside Attractions
Debmar-Mercury
Maple Pictures
Artisan Entertainment (fino al 2004)
Trimark Pictures (fino al 2001)
Mandalay Pictures (fino al 2002)
Summit Entertainment
Mandate Pictures
Redbus Film Distributor (fino al 2006)
Persone chiave Frank Giustra (Fondatore)
Patrick Wachsberger (CEO)
Steve Beeks (Presidente)
Michael R. Burns (Vice presidente)
Settore Intrattenimento
Prodotti Film, Home Cinema, Family Home Entertainment, CinemaNow, Televisione
Fatturato 976,74 milioni di USD [1] (2007)
Sito web www.lionsgate.com

La Lions Gate Entertainment, (di solito scritto LIONSGATE o Lionsgate), è una compagnia di intrattenimento canadese, che è stata fondata a Vancouver, British Columbia, Canada.[1][2] Sino al 2007, è stata la più importante società di distribuzione e produzione di film e prodotti televisivi indipendenti negli Stati Uniti.[3]

Il nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome Lions Gate deriva dal Lions' Gate Bridge che attraversa lo stretto di Burrard Inlet a Vancouver, in Canada. Esso si riferisce anche al cancello commemorativo eretto da Alessandro, dopo la morte di Efestione nel 324 a.C. ad Hamadan, in Iran (antica Persia) chiamato il 'Cancello dei Leoni' (in inglese 'Lions Gate'). Nel 2006 il marchio è stato cambiato in "Lionsgate".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Lionsgate Films è una compagnia di produzione e distribuzione, sussidiaria della Lions Gate Entertainment. Attualmente è una delle maggiori compagnie di distribuzione di film indipendenti nel nord America. Si concentra principalmente su film stranieri e film indipendenti, ed è conosciuta per la distribuzione di film controversi quali Fahrenheit 9/11 e American Psycho. In alcuni casi, i film che sono stati distribuiti dalla Lions Gate nei cinema, saranno distribuiti in DVD da altri studios.

Durante la maggior parte degli anni novanta, la società è stata conosciuta come Cinépix Film Properties Inc. (CFP).

L'attuale incarnazione della Lionsgate è stata avviata nel 1997 da Frank Giustra, un banchiere di Vancouver che sperava di guadagnare sulla crescente industria cinematografica nella sua città. L'azienda acquistò una serie di piccoli impianti di produzione e distributori. Il suo primo successo è stato American Psycho, che ha dato il via ad un trend di produzione e distribuzione di film troppo controversi per i grandi studios americani. Altri successi includono Affliction, Demoni e dei, Dogma, e il documentario Fahrenheit 9/11 di Michael Moore, che è diventando uno dei maggiori successi degli studios.

Nel 2000, Guistra aveva lasciato l'azienda, presa da Jon Feltheimer e Micheal Burns. Essi decidono di concentrarsi sui profitti derivanti dalla vendita di VHS e DVD, iniziano quindi ad acquistare le aziende che controllano grandi mediateche. Le due più importanti acquisizioni furono la Trimark Pictures Inc. e l'Artisan Entertainment. Queste due, insieme ad altre aziende, hanno dato alla Lionsgate la seconda più grande videoteca in DVD [senza fonte], compresi Atto di forza, Le iene, Sul lago dorato, Young Guns - Giovani pistole, Dirty Dancing e La vita è meravigliosa.

Occasionalmente la Lionsgate ha co-prodotto film in collaborazione con importanti studios. Per esempio, la Lionsgate (attraverso la sussidiaria Artisan) in collaborazione con la Miramax Films ha prodotto nel 2004 il sequel Dirty Dancing 2 e con la Paramount Pictures nel 2002 Narc - Analisi di un delitto e nel 2004 Un principe tutto mio. La Lionsgate è stata inoltre il partner della 20th Century Fox per il film di fantascienza del 2004 The Day After Tomorrow - L'alba del giorno dopo. Sempre nel 2004, la Lionsgate ha unito le forze con la rivale indipendente United Artists per la produzione di Hotel Rwanda. La società ha anche una divisione televisiva che produce serie tipo The Dead Zone. La società ha inoltre recentemente lanciato un'etichetta discografica.luglio 2007[senza fonte]

Altri film notevoli includono Crash - Contatto fisico, il primo film della compagnia che ha ricevuto il Premio Oscar come miglior film; Lord of War; e Saw - L'enigmista. Altri recenti successi sono i film adattati da Tyler Perry: Diary of a Mad Black Woman e Madea's Family Reunion, che è stato il primo film del 2006 ad essere il film numero 1 in America per due settimane di fila.[4]

Nel 2005, la distribuzione canadese della Lionsgate è stata venduta alla Maple Pictures, una compagnia fondata da due ex dirigenti della Lionsgate.novembre 2007[senza fonte] Lo stesso anno la Lionsgate ha acquistato la società di distribuzione inglese Redbus Films, rinominandola Lionsgate UK.

La Lionsgate ha stipulato un recente accordo con la WWE Films per distribuire film come Il collezionista di occhi e The Condemned, che vedono come protagonisti famosi wrestler.

La Lionsgate inoltre mantiene elevati margini di profitto non finanziamento molti film che poi distribuisce. Invece, co-produce film con partner produttori o acquista i diritti dei film ai festival, come è accaduto per Saw, Cabin Fever, e Open Water.

Lionsgate ha iniziato a distribuire i suoi titoli in home video, dopo l'acquisizione della Trimark Pictures e la sua divisione home video,la Trimark Home Video,chiusa dopo. La Lionsgate ha scelto nel 2006 di distribuire i propri film esclusivamente in formato Blu-ray.

Nel 2007, la compagnia ha annunciato l'inserimento dei suoi film e show per la TV nel catalogo dell'iTunes Store. Lo stesso anno, l'azienda ha raggiunto un accordo con ReelTime.com per fornire contenuti in pay-per-view sul network peer-to-peer in streaming.[5]

Acquisto della Summit Entertainment[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 la Lionsgate acquista la Summit Entertainment,[6] aumentando il proprio listino con numerosi titoli.

Film distribuiti e prodotti[modifica | modifica wikitesto]

Film della Lionsgate -del XX secolo- e della sua divisione Trimark Pictures[modifica | modifica wikitesto]

XXI secolo[modifica | modifica wikitesto]

2001

2002

2003

2004

2005

2006

2007

Divisioni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

La Lionsgate Television produce serie tipo The Dead Zone e Five Days to Midnight. La Lionsgate ha inoltre acquistato recentemente la Debmar-Mercury, società che vende diritti televisivi a emittenti televisive locali.

Studios[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli studios di proprietà della Lionsgate in Canada sono stati venduti a una società privata, e sono ora chiamati North Shore Studios, e quindi non hanno più a che fare con la Lionsgate Entertainment. Nel 2006, la società in compenso ha acquistato un terreno a Rio Rancho, New Mexico (sobborgo di Albuquerque) per la costruzione dei nuovi studios.

Video[modifica | modifica wikitesto]

Ha una mediateca di oltre 8000 film (molti dei quali sono il risultato di accordi con altri studios), compresi titoli come Dirty Dancing, Joshua Tree (1993 film), Atto di forza, Sul lago dorato e la serie di Rambo. La Lionsgate distribuisce anche Will & Grace e altri programmi della NBC, e i prodotti della Mattel quali i video di Barbie di Clifford the Big Red Dog e i video della Scholastic Corporation.

I video attualmente di proprietà della Lionsgate Home Entertainment includono anche quelli della Artisan Entertainment, della Family Home Entertainment (divisione della Artisan), della Vestron Video, della Lightning Video (divisione della Vestron Video), della Magnum Entertainment, e della Carolco Home Video (grazie ad un accordo con la StudioCanal,in ogni paese una diversa azienda home video distribuisce i film della Carolco) .

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lionsgate Investors, Lionsgate. URL consultato il 17 novembre 2007.
  2. ^ Lionsgate: The hidden enigma, Variety. URL consultato il 17 novembre 2007.
  3. ^ 2007 Market Share and Box Office Results by Movie Studio, Box Office Mojo. URL consultato il 17 novembre 2007.
  4. ^ Tyler Perry's Madea's family reunion, Box Office Mojo. URL consultato il 17 novembre 2007.
  5. ^ ReelTime adds Lionsgate, Variety. URL consultato il 17 novembre 2007.
  6. ^ Ufficiale: la Lionsgate acquista la Summit Entertainment, badtaste.it. URL consultato il 14-01-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]