Columbia Britannica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Columbia Britannica
provincia
(EN) British Columbia
(FR) Colombie-Britannique
Columbia Britannica – Stemma Columbia Britannica – Bandiera
(dettagli)
Localizzazione
Stato Canada Canada
Amministrazione
Capoluogo Victoria
Luogotenente Governatore Steven Point dal 1º ottobre 2007
Primo ministro Gordon Campbell (PLC) dal 5 giugno 2001
Lingue ufficiali Inglese (de facto)
Data di istituzione 20 luglio 1871
Territorio
Coordinate
del capoluogo
48°25′43″N 123°21′56″W / 48.428611°N 123.365556°W48.428611; -123.365556 (Columbia Britannica)Coordinate: 48°25′43″N 123°21′56″W / 48.428611°N 123.365556°W48.428611; -123.365556 (Columbia Britannica)
Superficie 944 735 km²
Abitanti 4 419 974[1] (2009)
Densità 4,68 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale V (prefisso)
BC (codice)
Fuso orario UTC-8, UTC-7
ISO 3166-2 CA-BC
PIL (nominale) 197 931 mln C$[2] (2008)
Rappresentanza parlamentare Camera: 36
Senato: 6
Motto (LA) Splendor sine occasu
Cartografia

Columbia Britannica – Localizzazione

Sito istituzionale
Simboli della Columbia Britannica
Uccello Ghiandaia di Steller
Albero Cedro rosso del Pacifico
Fiore Sanguinella del Pacifico
Minerale Giada

La Columbia Britannica (in francese la Colombie-Britannique e in inglese British Columbia) è la più occidentale delle province canadesi. Si affaccia sull'oceano Pacifico ed è stata la sesta provincia in ordine di tempo a unirsi alla confederazione del Canada nel 1871. Nel 2004, la popolazione ammonta a 4.168.123 persone.

Il suo capoluogo è Victoria che si trova sull'isola di Vancouver. La città più popolosa è invece Vancouver che si trova nella parte sud-occidentale della terraferma (e non sull'isola di Vancouver).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1818 al 1846, la parte che si trova a sud della latitudine di 54°40' e ad ovest delle Montagne Rocciose dell'attuale Columbia Britannica, faceva parte dell'Oregon Country sotto il controllo della Compagnia della Baia di Hudson ed era divisa nei dipartimenti della Columbia (a sud del fiume Columbia) e della Nuova Caledonia (a nord del fiume).

Nel 1846, il Trattato dell'Oregon divise il territorio lungo il 49º parallelo Nord fino allo stretto della Georgia, l'area a nord di questo confine e tutta l'isola di Vancouver divennero territori britannici.

Nel 1858, in seguito alla corsa all'oro nel canyon di Fraser, nella parte continentale della regione venne istituita la colonia della Columbia Britannica. Nella regione di Cariboo ebbe luogo una corsa all'oro tra il 1862 e il 1865 con conseguente afflusso di minatori e nascita di insediamenti. Le autorità coloniali per il timore che la corsa all'oro potesse espandersi oltre la frontiera settentrionale della Columbia Britannica (54°40' N), crearono il Territorio di Stikine nel 1862. L'anno successivo questo territorio venne smantellato e fu in gran parte annesso assieme alle isole Haida Gwaii alla Columbia e la frontiera settentrionale raggiunse l'attuale latitudine a 60° N.

Le tracce maggiori di questo periodo storico si trovano nel cosiddetto Gold Rush Trail: luoghi storici ed altri siti di interesse storico che si trovano lungo la strada da Lillooet a Barkerville e oltre. Alcune delle città lungo questo itinerario sono numerate secondo la loro distanza dall'estremità della parte navigabile del fiume Fraser a Lillooet. La più nota è la città di 100 Mile House che insieme alla zona residenziale di 108 Mile Ranch, forma un centro residenziale, turistico e commerciale notevole per questa regione.

Dopo la fine delle corse all'oro la colonia rischiò la bancarotta per gli elevati costi di costruzione di strade. Le colonie dell'Isola di Vancouver e della Columbia decisero di fondersi per dividere i costi. La fusione avvenne nel 1866 e il nome della nuova colonia fu British Columbia.

Molti furono i fattori che influenzarono la decisione della Columbia Britannica di unirsi al Dominion of Canada nel 1871. Il timore di un'annessione da parte degli Stati Uniti, il debito elevato generato dal rapido sviluppo della popolazione, il fabbisogno di servizi pubblici per la popolazione e la depressione economica causata dalla fine delle corse all'oro. Il motivo che influenzò la decisione definitiva fu che il governo canadese offrì di collegare la Columbia Britannica alle zone più popolose del Canada tramite la linea ferroviaria della Canadian Pacific Railway entro dieci anni e si offrì di rimborsare $1.000.000 di debiti della colonia. Il 20 luglio 1871, la Columbia Britannica divenne, quindi, parte del Canada.

Il completamento della ferrovia diede una spinta notevole allo sviluppo di Vancouver (capolinea della ferrovia) che divenne ben presto una delle città più grandi del paese. La regione divenne un importante centro per la pesca, l'estrazione mineraria e la produzione di legname.

Nel 1907 il territorio della Columbia Britannica venne ridotto, in seguito ad una disputa sui confini dell'Alaska che assegnò parte del territorio nordoccidentale allo Stato americano.

Grazie alla sua posizione la Columbia ha sempre avuto ottimi rapporti commerciali con i paesi dell'estremo oriente. Non sono mancati gli attriti con gli immigranti asiatici. Ciò si manifestò in particolar modo durante la seconda guerra mondiale quando molti immigranti di origine giapponese furono internati nelle zone più interne della regione.

Negli anni del dopoguerra, Vancouver e Victoria divennero importanti centri culturali e vi si insediarono molti artisti e poeti. Il turismo, inoltre, ha cominciato a svolgere un ruolo importante nell'economia dell'area. L'espansione dell'economia giapponese portò notevoli benefici anche all'economia della Columbia Britannica.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Panorama di Vancouver

La Columbia Britannica si trova nella parte occidentale del Canada sulla costa dell'Oceano Pacifico. Confina a nord-ovest con lo Stato americano dell'Alaska, a nord con lo Yukon e i Territori del Nord-Ovest, a est con l'Alberta e a sud con gli stati americani di Washington, Idaho, e Montana. Il confine meridionale della Columbia Britannica corre lungo il 49º parallelo e fu stabilito nel 1846 dal Trattato dell'Oregon.

Da un punto di vista morfologico la provincia si caratterizza per la presenza di numerose catene montuose fortemente boscate, la maggior parte delle quali orientate su un asse Nord-Sud.

Fiordo

Le Montagne Rocciose Canadesi ed i fiordi dell'Inside Passage offrono i panorami più noti della Columbia Britannica e anche un contesto interessante per l'industria del turismo. La regione di Okanagan è una delle principali regioni vinicole del Canada. Le piccole città rurali di Penticton, di Oliver e di Osoyoos sono tra le località del Canada con il clima estivo più caldo e offrono ospitalità a visitatori di tutto il mondo.

Gran parte dell'isola di Vancouver è coperta da una fitta foresta pluviale temperata ed è una delle poche aree al mondo con questo ecosistema (altre sono sulla penisola Olympic nello Stato del Washington e in Cile). Appartiene alla Columbia Britannica anche l'arcipelago delle Isole Regina Carlotta, a nord dell'isola di Vancouver.

Altre città della Columbia Britannica sono: Surrey, Burnaby, Richmond, e New Westminster che si trovano nell'area metropolitana di Vancouver, Nanaimo sull'isola di Vancouver, e Kelowna, Kamloops nell'interno della regione e Ahousaht nell'Isola di Flores.

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Geografia della Columbia Britannica.

Suddivisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

La Columbia Britannica è suddivisa in 28 distretti regionali (regional districts). I distretti hanno una funzione di governo locale di tutte quelle aree non ancora incorporate in municipalità. Hanno però potere limitato e non hanno tutti seggi elettorali, per questo sono incomparabili a suddivisioni come le contee statunitensi o britanniche

Census divisions BC-numbered.png
Nr. Distretto Regionale Superficie Abitanti Capoluogo
1 Alberni-Clayoquot 6.630,46 km² 30.345 Port Alberni
2 Bulkley-Nechako 73.419,01 km² 40.856 Burns Lake
3 Capitale 2.341,11 km² 325.754 Victoria
4 Cariboo 80.625,97 km² 65.659 Williams Lake
5 Central Coast 24.559,50 km² 3.781 Bella Coola
6 Central Kootenay 22.130,71 km² 57.019 Nelson
7 Central Okanagan 2.904,00 km² 147.739 Kelowna
8 Columbia-Shuswap 29.003,30 km² 48.219 Salmon Arm
9 Comox Valley 20.015,45 km² 96.131 Courtenay
10 Cowichan Valley 3.473,12 km² 71.998 Duncan
11 East Kootenay 27.560,48 km² 56.291 Cranbrook
12 Fraser Valley 13.346,94 km² 237.550 Chilliwack
13 Fraser-Fort George 51.083,73 km² 95.317 Prince George
14 Metro Vancouver 2.878,52 km² 1.986.965 Burnaby
15 Kitimat-Stikine 91.910,63 km² 40.876 Terrace
16 Kootenay Boundary 8.095,62 km² 31.843 Trail
17 Mount Waddington 20.288,40 km² 13.111 Port McNeill
18 Nanaimo 2.034,94 km² 127.016 Nanaimo
19 North Okanagan 7.512,58 km² 73.227 Coldstream
20 Northern Rockies 85.151,45 km² 5.720 Fort Nelson
21 Okanagan-Similkameen 10.413,44 km² 76.635 Penticton
22 Peace River 119.200,10 km² 55.080 Dawson Creek
23 Powell River 5.092,06 km² 19.765 Powell River
24 Skeena-Queen Charlotte 19.716,14 km² 21.693 Prince Rupert
25 Squamish-Lillooet 16.353,68 km² 33.011 Pemberton
26 Stikine 132.496,20 km² 1.316 -
27 Sunshine Coast 3.778,17 km² 25.599 Sechelt
28 Thompson-Nicola 44.476,73 km² 119.222 Kamploops

Demografia[modifica | modifica wikitesto]

Religioni[modifica | modifica wikitesto]

Gruppi etnici[modifica | modifica wikitesto]

Note: questa statistica rappresenta la singola risposta (ad es., "tedesco") o la multipla (ad es., "in parte cinese, in parte inglese") al censimento canadese del 2001. "Canadese" non è necessariamente associato a un gruppo etnico o razziale, ma semplicemente identificazione di canadese, senza alcuna definizione etnica.

Origine etnica Popolazione Percentuale
Inglesi 1,144,335 25.58%
Canadesi 939,460 24.28%
Scozzesi 748,905 19.36%
Irlandesi 562,895 14.55%
Tedeschi 500,675 12.94%
Cinesi 373,830 9.66%
Francesi 331,535 8.57%
Indiani 183,650 4.75%
Olandesi 180,635 4.67%
Ucraini 178,880 4.62%
Amerindi 175,085 4.53%
Italiani 126,420 3.27%
Norvegesi 112,045 2.90%
Polacchi 107,340 2.77%
Svedesi 89,630 2.32%
Gallesi 86,710 2.24%
Russi 86,110 2.23%
Filippini 69,345 1.79%
Statunitensi 59,075 1.53%
Danesi 49,685 1.28%
Meticci 45,455 1.17%
Ungheresi 43,515 1.12%
Fonte: Statistics Canada[3]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Le franchigie della Columbia Britannica che partecipano al Big Four (le quattro grandi leghe sportive professionistiche americane) sono:

Football canadese[modifica | modifica wikitesto]

Per quanto riguarda la CFL, la lega professionistica del Football canadese, le squadre della Columbia Britannica che ne fanno parte sono:

  • British Columbia Lions (con sede a Vancouver)

Freeride Mountain Bike[modifica | modifica wikitesto]

È la patria incontrastata del Freeride Mountain bike, variante della Downhill.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Canada's population estimates: Table 2 Quarterly demographic estimates, Statistics Canada, 26 marzo 2009. URL consultato il 2 giugno 2010.
  2. ^ (EN) Gross domestic product, expenditure-based, by province and territory, Statistics Canada, 10 novembre 2009. URL consultato il 2 giugno 2010.
  3. ^ 2001 Canadian Census

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Canada Portale Canada: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Canada