America britannica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'America britannica (o British America) era l'espressione dell'Impero britannico in Nord America durante il XVIII e XIX secolo. Formalmente le colonie britanniche in nordamerica erano conosciute come "British America" e Indie Occidentali Britanniche (British West Indies) fino al 1783, e dopo questa data, Nord America Britannico (British North America) e Indie Occidentali Britanniche (British West Indies).

All'inizio della rivoluzione americana nel 1775 l'Impero britannico includeva venti colonie a nord e ad est del vicereame della Nuova Spagna (oggi parte del Messico e degli Stati Uniti Occidentali). La Florida orientale e la Florida occidentale erano state cedute alla Spagna col Trattato di Parigi (1783), col quale finì la guerra rivoluzionaria americana, e di seguito cedute dalla Spagna agli Stati Uniti nel 1819. Tutte le rimanenti colonie del Nord America Britannico si unirono, tra il 1867 ed il 1873, e formarono il Dominion of Canada. Terranova si unì al Canada nel 1949.

Lista delle colonie nel 1763[modifica | modifica sorgente]

Le tredici colonie che formarono originariamente gli Stati Uniti d'America:

Colonie che divennero parte del Nord America Britannico:

Altre colonie lealiste britanniche (1763-1783) che divennero parte degli Stati Uniti d'America:

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]