Rogue - Il solitario

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rogue - Il solitario
Rogue il solitario.png
Una scena del film
Titolo originale War
Paese di produzione USA
Anno 2007
Durata 103 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35 : 1
Genere azione, thriller
Regia Philip G. Atwell
Sceneggiatura Lee Anthony Smith, Gregory J. Bradley
Produttore Steve Chasman, Christopher Petzel
Casa di produzione Current Entertainment, Fierce Entertainment, Lions Gate Films, Mosaic Media Group
Distribuzione (Italia) 01 Distribution
Fotografia Pierre Morel
Montaggio Scott Richter
Musiche Brian Tyler
Scenografia Chris August
Interpreti e personaggi
« Uno vuole giustizia, l'altro vendetta »
(Tagline del film)

Rogue - Il solitario (War) è un film del 2007 diretto da Phillip G. Atwell, uscito negli Stati Uniti il 24 agosto 2007, in Italia il 18 luglio 2008.

Trama[modifica | modifica sorgente]

John Crawford e Tom Lone sono due agenti dell'FBI di San Francisco impegnati nella lotta alle Triadi cinesi e agli Yakuza e sono anche alla ricerca del Solitario, un killer mercenario che miete vittime nella malavita giapponese.

Durante uno scontro a fuoco in un porto, Lone spara in faccia al killer che, caduto in acqua, viene dato per morto anche se non vi è traccia del suo corpo. Il mattino seguente, John telefona a Tom dicendogli che una talpa all'interno dell'FBI collabora con la Yakuza. Poco dopo il Solitario irrompe in casa di Tom, uccidendo lui e la sua famiglia e dando, infine, fuoco alla casa. John, precedentemente invitato dal suo amico per un barbecue, arriva sul luogo del delitto, capisce che il responsabile del massacro è il Solitario e giura di vendicarsi.

Tre anni dopo il massacro, il Solitario torna a uccidere, massacrando sia membri del clan Shiro della Yakuza, ovvero i suoi precedenti capi, sia membri della Triade cinese capeggiata dal clan Chang. Le sue azioni scatenano una guerra e John Crawford, sempre sulle tracce del killer, ha la sua occasione per fermarlo.

Intanto, il Solitario continua il suo doppio gioco; il leader delle Triadi, Chang, gli fa giurare di proteggere la moglie e la figlia, lo Yakuza Shiro, tramite la figlia gli ordina di uccidere Chang e tutta la sua famiglia per evitare una futura vendetta nei suoi confronti. Il Solitario uccide Chang e ne risparmia la sua famiglia ma il suo gesto viene catturato da una fotocamera di un uomo di Shiro, il quale lo convoca con l'intento di ucciderlo a causa del suo gesto d'altruismo. Il Solitario massacra gli ultimi uomini del clan della Yakuza e durante lo scontro con Shiro, egli rivela la sua identità; il suo nome è Tom Lone. Tre anni prima, il Solitario aveva ucciso la sua famiglia, ma Lone era riuscito ad eliminare il killer, decidendo di prendere il suo posto per scoprirne i mandanti e la talpa. Si era quindi sottoposto ad una plastica facciale ed a un intervento alle corde vocali per cambiare voce. Prima di essere ucciso mediante decapitazione, Shiro confessa che la talpa era proprio John Crawford.

Lone da un appuntamento all'ex amico per pareggiare i conti, dopo una dura lotta, Lone confessa la sua identità e Crawford ammette di essere la talpa affermando che quando ha venduto Lone alla Yakuza, Shiro parlava di un pestaggio e non di una strage. Crawford chiede perdono, ma Lone si rifiuta ("Lone è morto. Io sono il Solitario") e si prepara ad ucciderlo. Il cecchino che copre Crawford sta per sparare al killer ma Crawford protegge l'ex-amico che, però, lo uccide sparandogli alle spalle. Dopo aver donato ai familiari di Chang una preziosa statua in oro per aiutarli a rifarsi una vita, e dopo aver spedito alla figlia di Shiro (vice di quest'ultimo) la testa del padre per spingerla ad abbandonare la Yakuza, il Solitario lascia la città.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema